Recuperare file cancellati su Windows con Recuva

Recuperare file cancellati su Windows con Recuva

Se accidentalmente avete file cancellati inavvertitamente come immagini, video o altri documenti dal vostro Pc e di cui avete bisogno, c’è la possibilità di recuperarli, ma bisogna agire in fretta. Quando si elimina un file in Windows, questo in realtà non viene eliminato, ma viene solo “dimenticato” l’indirizzo di quel file, in modo che, quando lo spazio del disco rigido viene letto, Windows ritiene che sia vuoto e può sovrascrivere nuovi dati su di esso.

Più passa tempo da quando avete cancellato i file, più probabilità ci sono che Windows possa aver sovrascritto i nuovi dati su tale spazio, quindi, se avete intenzione di recuperare i file cancellati, assicuratevi che la periferica di archiviazione non venga scritta fino a quando non si tenterà di recuperare i file.

file cancellati 1Ci sono diverse applicazioni e utility che consentono di recuperare il contenuto eliminato da un Pc, e Guideitech vi spiegherà come utilizzarne uno, ma la maggior parte delle utility per recuperare file cancellati sono simili in termini di funzionalità. L’utilità che useremo in questo articolo per recuperare file cancellati è l’applicazione “Recuva” di Piriform. Per scaricare una versione gratuita di questo software andate a questo link .

Dopo avere scaricato il software e installato sul proprio computer, ecco cosa si deve fare:

In primo luogo, quando si apre l’applicazione per la prima volta, vedrete che vi mostra un’interfaccia “wizard“, ma c’è un’opzione per disabilitare questa modalità e utilizzare l’ interfaccia più professionale. Vediamo di seguito come utilizzarla.

Qui potete vedere l’interfaccia del programma di utilità che recupera i file cancellati.

file cancellati 2

Si può scegliere di effettuare la ricerca in tutto il Pc o solo in una particolare unità, diciamo che si sta cercando i file eliminati in un’unità specifica, selezionare l’unità corretta come mostrato di seguito.

file cancellati 3

Dopo aver selezionato il drive, è possibile selezionare il tipo di file che si vuole cercare, diciamo che si sta cercando un video, selezionare l’opzione corretta, come mostrato nella figura seguente.

file cancellati 4

Ora, premete il pulsante di scansione e il programma cercherà i dati che sono stati eliminati. Vi verrà mostrata una finestra come vedete di seguito. I file che mostrano un colore verde possono essere recuperati e i loro dati sono in buone condizioni, mentre i file che hanno una colorazione arancio o rosso, sono stati sovrascritti da nuovi dati. Inoltre, sarete in grado di vedere le anteprime di alcuni dei file. Selezionate i file che si desidera recuperare e fare clic sull’opzione “Recovery“.

file cancellati 6

Verrà chiesto la posizione in cui si desidera salvare i file recuperati. Selezionare la posizione prescelta e fare clic su “OK“.

file cancellati 7

Ora avrete recuperato con successo i file come illustrato di seguito.

file cancellati 8

Se durante la scansione i file richiesti non sono stati trovati, si può fare un’analisi approfondita nei settori del disco e cercare anche parte dei file. Tenete a mente che la scansione approfondita richiede più tempo. Per abilitare la scansione approfondita, selezionare “Opzioni” nel menu principale del programma.

file cancellati 9

Dopo di che, vai alla scheda “Actions“, selezionare l’opzione “Deep Scan” e quindi fare clic su “OK“.

file cancellati 10

Ora avete abilitato la scansione approfondita. Dopo la scansione è possibile recuperare i file nello stesso modo, come mostrato con la scansione regolare di cui sopra. Questo è tutto.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon52
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi