Emish TV: Box TV Media Player Android da collegare alla TV

Emish TV: Box TV Media Player Android da collegare alla TV

Gli ultimi anni hanno segnato una forte crescita del mercato degli apparecchi televisivi, spinta soprattutto dall’avvento delle Smart TV, televisioni intelligenti in grado di collegarsi ad internet ed eseguire applicazioni. Se possiedi una televisione non dotata di tale tecnologia, hai due possibilità per effettuare l’upgrade: acquistare una nuova Smart TV, con un costo non indifferente, oppure acquistare un accessorio da collegare alla tua attuale TV e trasformarla in una televisione Smart.

box2La seconda alternativa è certamente la più conveniente in termini economici, ma un dubbio rimane: quale accessorio acquistare e come valutarne la qualità? Ho provato il Emish TV il Box TV Media Player per valutare le potenzialità di questi prodotti, ed in questo articolo vorrei condividere con te le mie considerazioni.

Emish TV: Box TV Media Player

Emish TV, un Box TV Media Player da collegare alla televisione, sul quale è installato il sistema operativo Android nella sua versione 4.4.4 KitKat, parzialmente ottimizzato graficamente per poter funzionare con semplicità anche con la TV di casa. Nella confezione, oltre allo “scatolotto”, è presente anche un telecomando, il cavo di alimentazione, un cavo HDMI, un cavo scart ed un adattatore USB al quale poter collegare schede di vario genere, come microSD o SD.

box1Sul lato hardware, Emish TV, il Box TV Media Player presenta un processore ARM Cortex A7 con clock da 1.2GHz, una scheda grafica Mali-400MP2 ed 1GB di memoria RAM. Lo storage interno è di 8GB, che può essere esteso utilizzando le due porte USB presenti sul dispositivo, alle quali è possibile collegare pendrive, hard disk o schede di memoria tramite l’adattatore fornito. Per quanto riguarda la connettività, è presente una scheda di rete Wi-Fi 802.11b/g/n da 2.4GHz ed un sensore infrarossi per poter utilizzare il telecomando.

Non è presente il Bluetooth, quindi per poter collegare mouse, tastiere o gamepad bisogna utilizzare gli ingressi USB oppure appositi adattatori (su Amazon se ne trovano molti compatibili con i Box TV Android).

box3Per il collegamento del box alla TV, è possibile utilizzare o un cavo HDMI, con risoluzione massima supportata pari a 1080p, oppure il cavo scart, che ne garantisce la compatibilità anche con le vecchie TV a tubo catodico.

Utilizzo del Box TV Media Player

Prima di scrivere questa recensione ho voluto testare approfonditamente questo prodotto, per avere una visione ad ampio raggio di tutti i suoi pro e contro. Lato software è presente una versione modificata di Android 4.4.4. Appena si accende Emish TV il Box TV Media Player, compare una schermata a schede, con una serie di riquadri all’interno dei quali sono presenti dei collegamenti rapidi (personalizzabili) alle app che utilizziamo maggiormente. Di default troviamo preinstallate alcune app utili per la visione di film e serie TV.

Prima fra tutte bisogna citare Kodi, certamente uno dei migliori mediacenter attualmente disponibili per piattaforma Android e non. Tramite quest’app si può gestire la riproduzione di filmati prelevandoli da archivi di massa collegati tramite porta USB, oppure accedendo ad hard disk di rete. Non manca Netflix, che si può utilizzare previa sottoscrizione di un abbonamento al servizio, e Youtube.

box4Un browser permette la navigazione direttamente dal divano di casa, mentre l’app di Facebook consente di usufruire del noto social network. Le interfacce delle applicazioni non sono ottimizzate per la TV, in quanto il box viene riconosciuto dal sistema come un tablet. È presente il Google Play Store, che permette di accedere all’intero catalogo di app compatibili con smartphone e tablet Android, mettendo così a disposizione migliaia di app e giochi utilizzabili direttamente tramite la TV di casa.

Nonostante sia presente un classico telecomando, per la scrittura di testi e la navigazione in app come il browser o Facebook, consiglio l’acquisto di un mouse e tastiera esterni, altrimenti l’utilizzo di tali servizi potrà risultare frustrante. Io ho utilizzato un mouse USB che avevo in casa, ma consiglio l’acquisto di un prodotto come questo che integra sia una tastiera che un touchpad.

Di default sono preinstallate anche app che permettono di duplicare lo schermo di iPhone e dispositivi Android in nostro possesso direttamente sulla TV. In questo modo, sfruttando la connessione Wi-Fi, possiamo mostrare foto e video ai nostri amici o familiari in tutta semplicità senza utilizzare nessun cavo. Nonostante sia presente un solo GB di memoria RAM, il dispositivo risulta essere abbastanza fluido, e non ho notato rallentamenti gravi dell’interfaccia durante l’utilizzo.

box5Ma passiamo al punto centrale della recensione: la riproduzione video. I formati compatibili utilizzando l’app Kodi sono molti, e la presenza della compatibilità hardware dl protocollo H.265 garantisce la riproduzione di filmati in alta risoluzione senza nessun “affaticamento” del dispositivo, che restituisce una visione piacevole dei contenuti. Inizialmente ho trasferito qualche filmato in formato AVI ed MKV (questi ultimi erano filmati ad alta risoluzione) su una pendrive e, dopo averla collegata al box TV, ho avviato la riproduzione.

Se con il riproduttore integrato del dispositivo ho notato leggeri sfarfallii dell’interfaccia, utilizzando Kodi sono riuscito a riprodurre interamente i filmati senza alcun problema. Ma il vero test l’ho effettuato con un filmato a risoluzione 1080p dotato di audio Dolby 5.1, dal peso di circa 13GB e memorizzato nel mio hard disk di rete.

Collegandomi tramite Wi-Fi alla rete di casa ed avviando la riproduzione del filmato, prelevandolo direttamente dall’hard disk di rete tramite rete wireless, la riproduzione è avvenuta istantaneamente, dopo un caricamento iniziale di circa 2 secondi. Un risultato sorprendente che mi ha portato a promuovere Emish Box, il Box TV Media Player sotto il punto di vista della riproduzione di film e serie TV.

box7Alcuni problemi li ho notati, purtroppo, con l’app di Netflix, che riproduce a bassa risoluzione i filmati nonostante la rete di casa riesca a garantire una riproduzione in fullHD. Ma in questo caso il problema è dell’app e non certamente del dispositivo, perché tale problematica non si presenta con altre app come YouTube, che riesce a riprodurre in streaming filmati in fullHD.

Il box TV viene venduto con i permessi di root già attivi, e questo fa si che app come SkyGo ed Infinity non possano essere utilizzate, in quanto eseguono un controllo del sistema e ne bloccano la fruizione sui dispositivi con permessi di root. Per ovviare al problema bisogna installare l’app SuperSU dal Play Store ed eseguire l’Unroot del Box.

Un punto sul quale vorrei soffermarmi prima di concludere la recensione, è relativo alle app preinstallate. È da apprezzare che la casa produttrice abbia messo a disposizione già dal primo avvio le app di riproduzione video maggiormente utilizzate. Il problema è che tali app non potranno essere aggiornate. Per risolvere tale inconveniente, è sufficiente disinstallarle e scaricarle nuovamente dal Google Play Store, sfruttando in questo modo anche gli aggiornamenti automatici proposti dal sistema.

Conclusioni

Un box TV Android può essere un buon compromesso per rendere Smart la TV di casa. Emish TV Box garantisce tale risultato con una spesa di soli 49.99€. Sul mercato sono certamente presenti dispositivi più potenti rispetto a quello preso in esame, ma bisogna fare i conti con una spesa più ingente. In fin dei conti con Emish TV Box si riesce a riprodurre qualsiasi formato video senza alcun problema, e se lo preferisci, puoi installare tutte le app compatibili con Android, anche se dovrai fare i conti con una interfaccia grafica non al top ma comunque fruibile.

box6Per questo motivo è imprescindibile l’acquisto di un telecomando che integra mouse e tastiera da abbinare a questo box TV, per rendere l’esperienza di utilizzo meno frustrante e più piacevole. In definitiva, se vuoi acquistare un Box TV che sia anche Media Player per la riproduzione di filmati e la fruizione di Facebook o qualche contenuto web, allora ti consiglio l’acquisto di Emish TV, il Box TV Media Player che puoi trovare su Amazon.

Non mancano i contro, come la mancanza dei 5GHz sulla connettività Wi-Fi, l’assenza del Bluetooth oppure una versione di Android ferma a KitKat. D’altronde, i costi sarebbero stati maggiori integrando queste caratteristiche, portando il prodotto in una fascia di mercato meno interessante e ben superiore a quella dei 50€.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook4Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon53
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi