Installare macOS Sierra sui Mac non supportati

Installare macOS Sierra sui Mac non supportati

Apple ha recentemente rilasciato macOS Sierra, il nuovo sistema operativo per Mac. Con questo aggiornamento, molti Mac prodotti tra il 2008 ed il 2009 non vengono più supportati ufficialmente. Questo significa che non potrai installare macOS Sierra se disponi di uno di questi Mac. Nello specifico, questi sono i Mac non più supportati:

  • Mac Pro, iMac o MacBook Pro inizi 2008.
  • MacBook Air o MacBook Unibody in alluminio fine 2008.
  • Mac Mini o MacBook Bianco inizi 2009.
  • Xserve inizi 2008.

Se possiedi uno di questi Mac e vorresti installare l’ultimo sistema operativo di Apple, in questa guida ti mostrerò come installare macOS Sierra sui Mac non supportati.

1. Premessa

Prima di procedere con l’installazione, è bene conoscere quelli che sono i problemi con questo tipo di aggiornamento. Non essendo un aggiornamento supportato ufficialmente, alcuni componenti potrebbero non funzionare correttamente. Nello specifico, questi sono i problemi che potresti riscontrare se vuoi installare macOS Sierra sui Mac non supportati.

  • Alcune schede Wi-Fi non sono supportate. Nello specifico, i Mac con modulo Wi-Fi Broadcom BCM4321 non potranno usare le funzionalità Wi-Fi con macOS Sierra. Una possibile soluzione consiste nell’acquistare una penna Wi-Fi da inserire nella porta USB del Mac come questa. I Mac non supportati sono i seguenti: MacPro3.1, MacBook5.2, MacBookPro4.1, iMac8.1, Macmini3.1, e MacBookAir2.1. Puoi verificare se il modulo Wi-Fi del tuo Mac è compatibile. Per farlo clicca sul logo Apple in alto a sinistra e poi seleziona Informazioni su questo Mac…. Ora clicca su Resoconto di sistema… e, sotto la voce Network, seleziona Wi-Fi. Se vicino la voce Tipo di scheda: c’è scritto (0x14E4, 0x8C) o (0x14E4, 0x9D), allora hai una scheda WiFi non compatibile. Ogni altra combinazione invece è supportata da macOS Sierra.

Installare macOS Sierra sui Mac non supportati - 1

  • I trackpad dei Macbook5.2 non sono pienamente supportati da macOS Sierra. Nonostante esso funzioni e sia totalmente usabile, Sierra lo riconosce come un mouse standard. Questo ti impedirà di modificare alcune impostazioni del trackpad.
  • Sono presenti alcuni problemi con l’audio degli iMac8.1. In alcuni iMac8.1, il volume dell’audio sembra non cambiare anche se a schermo compare la barra del volume quando si premono i relativi tasti Volume+ e Volume-. L’audio è comunque funzionante, anche se rimarrà a volume massimo per tutto il tempo.

Dopo avere letto quali possono essere le problematiche, ecco la guida per installare macOS Sierra sui Mac non supportati.

2. Pre-Requisiti

  • Una pendrive da almeno 8GB.
  • Il tool macOS Sierra Patcher Tool che puoi scaricare da questo link.
  • Una copia dell’Installer di macOS Sierra che puoi scaricare da qui.

3. Installare macOS Sierra sui Mac non supportati

  • Collega la tua pendrive al Mac. Assicurati di avere effettuato una copia di backup dei dati presenti in essa, perché verrà formattata.
  • Apri Utility Disco (Applicazioni -> Utility -> Utility Disco).
  • Nella barra laterale sinistra seleziona la tua pendrive. Clicca sul tab Inizializza, seleziona Mac OS esteso (Journaled) come formato, digita macOS come nome e poi conferma l’operazione cliccando su Inizializza.

installare-macos-sierra-sui-mac-non-supportati-2

  • Avvia il tool macOS Sierra Patcher scaricato in precedenza. Quando richiesto, apri il file Install macOS Sierra. È la copia di installazione di macOS Sierra scaricata nella precedente sezione.
  • Assicurati che il tool verifichi con successo iil caricamento dell’installer di macOS Sierra.
  • Nella schermata successiva, seleziona la tua pendrive nella sezione Target Volume e poi clicca su Start Operation.
  • Attendi il completamento dell’operazione, che può impiegare anche più di 20 minuti a seconda della velocità della tua pendrive.
  • Al termine del processo, spegni il Mac. Riavvialo tenendo premuto il tasto alt della tastiera, fino a quando non comparirà una schermata dalla quale puoi scegliere quale disco avviare.
  • Seleziona il disco OS X Base System.

A questo punto puoi procedere in due modi differenti. Puoi decidere di effettuare una installazione pulita del sistema, formattando il disco. Oppure puoi effettuare un aggiornamento da una vecchia installazione di OS X. In entrambi i casi ti consiglio di effettuare una copia di backup dei tuoi dati presenti sul Mac.

3.1. Formattare il disco per una installazione pulita

Se non desideri formattare il disco ma preferisci aggiornare il sistema operativo, puoi saltare questa sezione.

  • Per formattare il disco, seleziona Utility -> Utility Disco.

installare-macos-sierra-sui-mac-non-supportati-6

  • Dalla barra laterale sinistra seleziona il disco principale del tuo Mac (normalmente il disco si chiama Macintosh HD).
  • Sulla seziona di destra, apri il tab Inizializza. Nomina il disco Macintosh HD e come formato seleziona Mac OS Esteso (Journaled).

installare-macos-sierra-sui-mac-non-supportati-7

  • Conferma l’operazione cliccando su Inizializza.
  • Al termine della formattazione, puoi chiudere Utility Disco.

3.2. Installare macOS Sierra sul disco del tuo Mac

A questo punto puoi procedere con l’installazione di macOS Sierra.

  • Dalla schermata iniziale dell’installer di macOS Sierra, clicca su Continua.
  • Seleziona il disco Macintosh HD e clicca nuovamente Continua.
  • Segui tutte le istruzioni ed attendi il completamento dell’installazione.
  • Ad installazione completata, riavvia il Mac. Apri nuovamente la pendrive di installazione tenendo premuto il tasto alt all’accensione del Mac e selezionando OS X Base System.
  • Dalla barra il alto seleziona Utility -> macOS Post Install….

installare-macos-sierra-sui-mac-non-supportati-9

  • Si aprirà una nuova finestra. Seleziona il modello del tuo Mac affinché il tool sappia qual è la configurazione ottimale. Il modello esatto viene suggerito sopra il menù al tendina di fianco la scritta Detected Model:.
  • Dopo avere selezionato il modello del Mac, clicca su Patch.

installare-macos-sierra-sui-mac-non-supportati-10

  • Al termine della procedura, seleziona Reboot. Il primo riavvio può impiegare più tempo del solito.

A questo punto si avvierà il tuo Mac con macOS Sierra installato. Se dovessi riscontrare dei problemi con l’avvio del Mac, riavvia nuovamente il tool all’accensione del Mac. Vai in Utility -> macOS Post Install… e poi clicca Force Cache Rebuild. A questo punto riavvia il Mac.

4. Conclusioni

Tramite questa guida sarai in grado di installare macOS Sierra sui Mac non supportati. Se dovessi riscontrare problemi, scrivici tramite i commenti presenti alla fine di questo articolo.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon5
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • Rosario Casella

    Salve, io possiedo un Mac Pro early 2008. Ho letto che la scheda WiFi della mia macchina non è compatibile con OS Sierra… Potrebbe essere una soluzione, per ovviare al problema, procedendo con la sostituzione di quella attuale (Apple Broadcom BCM4321) con altra, ad esempio una Apple Broadcom BCM94322MC BCM4322 AGN WIFI Wireless Mini PCI-E Wlan Card?
    Grazie

  • Vasco Vitale

    piccolo dubbio. ma una volta installato sierra con questa procedura e’ poi in grado di ricevere e installare i successivi update automatici?

    • Ciao, seguendo tutta la guida potrai installare tutti gli aggiornamenti ufficiali dal Mac App Store.

  • Roberto Antonacci

    A me ogni volta che tengo premuto Alt durante l’avvio mi esce il simbolo del divieto, come risolvo?

    • Ciao, la pennetta è inserita nel Mac? L’hai formattata seguendo le indicazioni della guida?

  • Bruno Ghezzi

    Ho un iMac 9.1 24 pollici, inizio 2009 e ho sostituito l’HD con un Samsung SSD 850 EVO 500G Media. Non mi fa installare Sierra anche se la scheda AirPort Extreme (0x14E4, 0x8E) Broadcom BCM43xx 1.0 (5.106.98.100.24) non è nella lista di quelle incompatibili. Come mai? E cosa posso fare?

    • Ciao, hai provato ad eseguire l’installazione seguendo le indicazioni di questa guida? In quale punto rimani bloccato? Che errore ricevi?

  • Paul Claude

    Salve, non conosci una chiavetta WIFI 300, compatibile con Sierra? Quella che consigli tu è 150….

  • Giovanni Guastella

    Il mio MacBook Aluminium late 2008 risulta un MacBook5,1 – nei Mac non supportati scrivi MacBook5.2 – sai dirmi se il mio consentirebbe l’installazione da te proposta? nel caso fosse possibile il trackpad verrebbe riconosciuto?

    • Ciao, se ben ricordo il tuo Mac non supporta neanche OS X El Capitan. In caso fosse così non ti consiglio di installare El Capitan per problemi di driver. Eventualmente volessi fare un tentativo potresti creare una partizione sul tuo hard disk e, nel caso non dovesse andare bene. cancellarla.

      • Giovanni Guastella

        Grazie per la tua cortese attenzione, El Capitan l’ho aggiornato automaticamente, Sierra non me lo consente. Proverei l’installazione su un disco diverso da quello che ora uso ma il trackpad per te verrebbe riconosciuto? e le performance potrebbero migliorare? Da quando ho lasciato Leopard con il quale la macchina andava alla velocità del pensiero tutti gli eccessivi carichi di lavoro non richiesti le riducono ed 8 GB di RAM di fatto sono a malapena sufficienti spesso va allo spazio di scambio utilizzato sull’SSD.

        • Il trackpad in teoria dovrebbe funzionare. La soluzione più pulita è quella di testare su un disco esterno. Così se non dovesse funzionare puoi sempre ritornare al tuo sistema operativo funzionante.