Airmail client email per iPhone personalizzabile

Airmail client email per iPhone personalizzabile

Nel corso degli ultimi mesi molte app sono state rilasciate nei principali store per la gestione delle email. L’aumento di questo genere di app nasce principalmente dall’insoddisfazione degli utenti nei confronti delle app preinstallate sui dispositivi mobile per la gestione della posta elettronica. Io faccio parte di questa schiera di utenti, perchè non sono soddisfatto dell’app Mail di Apple integrata in iOS e sono costantemente alla ricerca di un’app che possa sostituirla.

Quello che cerco principalmente in un client mail, è una migliore gestione degli alias e notifiche push (quindi in tempo reale) delle nuove email che arrivano sui miei account Gmail. Di recente, la società italiana Bloop, che si è fatta conoscere per il client mail Airmail per Mac, ha rilasciato la corrispondente app compatibile con iPhone. L’app è stata subito molto apprezzata, a tal punto da essere stata inserita nella sezione “Scelte della redazione” dall’App Store. Spinto dalla curiosità e dai molti commenti positivi, ho deciso di dare una chance ad Airmail client email per iPhone.

Funzioni base di Airmail client email per iPhone

Il primo aspetto da valutare quando si prova un nuovo client mail sono le funzioni base. Airmail supporta i principali tipi di account: Gmail, Exchange, IMAP e POP sono tutti compatibili, e possono essere facilmente configurati anche grazie all’integrazione dell’estensione di 1Password. In questo modo non è necessario inserire manualmente indirizzo email e password, perchè se utilizzi 1Password per la gestione delle email, con un solo tocco puoi inserire automaticamente tutti i dati necessari.

Airmail iPhone - 5

Un aspetto positivo di Airmail client email per iPhone è l’alto grado di personalizzazione per ogni casella email. Oltre ad inserire un nome ed una descrizione per ogni indirizzo, si può selezionare una icona ed un colore da associare all’account. Quest’ultimo è essenziale se si deve gestire più di un indirizzo email, in quanto nella inbox unificata i messaggi ricevuti sono contrassegnati dai colori scelti nelle impostazioni, per rendere subito evidente su quale account abbiamo ricevuto una nuova email.

Airmail iPhone - 2

Anche le firme vengono ben gestite da Airmail, perchè è possibile impostarle diversificandole per ogni indirizzo di posta (per ogni account si possono inserire più firme, impostandone una di default con la possibilità di cambiarla al volo direttamente dall’interfaccia di composizione di una nuova email). È possibile gestire anche gli alias, nel caso si utilizzino, potendo configurare anche per essi una firma diversa dall’account principale.

Dopo aver configurato gli indirizzi di posta elettronica, puoi decidere se avere una vista unificata, nella quale vengono raggruppate le email dei diversi account, oppure scegliere di visualizzare solo un determinato account. Lo switch può essere effettuato facilmente richiamando una barra laterale con uno swipe dal bordo sinistro dello schermo verso il centro. In questa sidebar, oltre alla selezione dell’account, si può accedere rapidamente alle cartelle che abbiamo creato nei nostri account email, oltre che alla posta inviata o alle bozze.

Airmail iPhone - 4

Nella vista email sono presenti anche una serie di gesture richiamabili con degli swipe sulla singola email. Le diverse azioni possono essere personalizzate nelle impostazioni (e sono davvero tante). Per dare un’idea di che tipo di azioni possono essere impostate, io ho scelto che con uno swipe verso destra l’email viene cestinata, mentre con uno verso sinistra viene segnata come letta/non letta.

Airmail iPhone - 1

La visualizzazione delle email supporta senza problemi sia messaggi di solo testo che pagine HTML, e raggruppa le email in conversazioni comode da utilizzare nel caso si vogliano leggere le email precedenti scambiate con un determinato contatto. Con due frecce poste in alto si può navigare tra le diverse email, mentre aprendo il menù si possono compiere diverse azioni come stampare l’email, convertire l’email in PDF, cestinarla oppure interagire con diverse app installate su iOS come i promemoria, le note e molte altre app di terze parti.

Airmail iPhone - 3

Funzioni avanzate di Airmail

Oltre alle funzionalità di base, Airmail client email per iPhone offre una serie di funzioni avanzate che possono ritornare molto utili nella gestione quotidiana delle email. La prima che cito, interessa principalmente le notifiche: oltre alla possibilità di ricevere in push le nuove email dei nostri account, si può scegliere un tono di notifica diverso per ogni account, oppure abilitare le notifiche solo per gli account VIP. Quest’ultima funzione può risultare particolarmente utile se si ricevono molte email al giorno e vogliamo essere notificate solo delle più importanti. Il funzionamento è molto semplice: si impostano come VIP i contatti per i quali vogliamo sempre ricevere una notifica quando ci contattano e poi si abilitano le notifiche solo per i contatti VIP dalle impostazioni di ciascun account. In questo modo verremo notificati solo per le email che noi riteniamo importanti.

Airmail iPhone - 6

L’aggiunta dei contatti nella nostra lista VIP può essere gestita in modo semplice: quando riceviamo un’email da un contatto che vogliamo inserire in tale lista, basterà cliccare sull’icona relativa al profilo all’interno di una email per aprire una pagina nella quale vengono raccolte tutte le email ricevute da tale contatto. Selezionando l’icona a forma di cuore, si aggiunge il contatto alla lista VIP.

Oltre alle notifiche degli account VIP, Airmail gestisce anche lo “Snooze”. Tale funzione permette di posticipare la notifica di una email, In pratica, se riceviamo una email che vogliamo ricordarci di leggere il giorno successivo, possiamo abilitare tale funzione sull’email, ed essa scomparirà dalla inbox, per ricomparire il giorno successivo con una nuova notifica. Una funzione molto comoda che può risultare utile in alcune circostanze.

Airmail iPhone - 7

Di Airmail è utile anche l’integrazione con app di terze parti installate nel nostro iPhone. Tra le app compatibili si possono citare Evernote e Fantastical oltre ad una serie di servizi che, grazie ad una integrazione intelligente, ci permettono di compiere rapidamente alcune azioni come il salvataggio di un nuovo link in Pocket, oppure il tracciamento di un pacco postale con Deliveries. Utilizzando tutte le funzionalità offerte da iOS 9, Airmail consente di allegare documenti alle email che si trovano ad esempio su Dropbox oppure su Google Drive direttamente dall’interfaccia di composizione delle email, che è stata arricchita supportando la formattazione del testo.

Sincronizzazione con il Mac tramite iCloud

Come detto ad inizio articolo, Airmail è diventata famosa grazie alla sua controparte per Mac. Ovviamente non poteva mancare un’integrazione tra l’app per Mac e quella per iPhone, che avviene sfruttando le potenzialità di iCloud. Tutte le impostazioni e gli indirizzi email vengono sincronizzati perfettamente, permettendoci così di risparmiare tempo in fase di configurazione di un nuovo dispositivo, sia esso un iPhone oppure un Mac. Inoltre, grazie ad Handoff, si può riprendere la scrittura di una email su Mac e viceversa.

In Airmail funziona bene anche la sincronizzazione del badge di notifica dell’app. Quando si legge una email sul Mac, pur non aprendo Airmail su iPhone, il badge di notifica si aggiorna in background segnalando le email che realmente non abbiamo letto.

Altre funzioni e conclusioni

Nonostante Airmail sia un’app disponibile da poco tempo per iPhone, essa risulta molto completa ed integra le principali funzioni messe a disposizione da iOS 9 e dai recenti iPhone. Non manca infatti il supporto al 3D Touch per iPhone 6S, tramite il quale è possibile richiamare azioni rapide direttamente dall’icona dell’app come la composizione di una nuova email, la ricerca di vecchie email oppure la visualizzazione dell’inbox.

Presenti anche le notifiche interattive, anch’esse personalizzabili, che permettono di eliminare, archiviare oppure segnare come già letta una nuova email, ed anche il supporto ad Apple Watch, che consente di rispondere e gestire le nostre email direttamente dal polso.

Ad oggi non riesco a trovare un difetto ad Airmail client email per iPhone, che risponde pienamente a tutte le mie esigenze per quanto riguarda la gestione delle email. Non nascondo che la controparte per iOS mi ha fatto rispolverare l’app per Mac, che non utilizzavo da un po’, in quanto mi permette di sfruttare l’ottima sincronizzazione tramite iCloud. L’unica cosa che attualmente manca è una versione per iPad, che è già in lavorazione da parte degli sviluppatori, seppur non si conosca ad oggi una data di rilascio.

Se stai cercando un’app solida per la gestione delle email e che offra funzioni aggiuntive rispetto a quelle offerte da Mail di Apple, allora ti consiglio di dare un’opportunità ad Airmail client email per iPhone, che può essere acquistata sull’App Store al prezzo di 4.99€.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon0
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi