BitTorrent Sync non è il solito cloud, è gratuito e illimitato

3

Quando si parla di spazio cloud ormai si pensa che è stato detto tutto, oppure, che sono talmente tanti i servizi offerti che è inutile porre l’attenzione su altri. Invece, voglio proprio parlarvi di un nuovo servizio cloud, ma che svolge una funzione diversa dagli altri. Si chiama Resilio ex BitTorrent Sync ed è stato lanciato dall’azienda proprietaria del noto protocollo P2P.

È un servizio illimitato e gratuito e la novità rispetto agli altri contenitori cloud come Dropbox, Google Drive e altri, è quella di non utilizzare un server centrale per memorizzare i dati, ma BitTorrent Sync sfrutta il già noto protocollo P2P per la sincronizzazione delle cartelle.

512h-bt-sync-lockup

Come funziona

Mentre gli altri servizi cloud inviano i dati ad un server centrale per poi trasferirli agli altri device collegati, con Resilio ex BitTorrent Sync, utilizzando il protocollo P2P, i dati vengono trasferiti tramite internet direttamente agli altri Device collegati, senza passare da un server esterno.

sync

Il vantaggio di questo sistema è che il numero di trasferimento dei file puó essere illimitato. L’altro vantaggio è che i file trasferiti possono avere qualsiasi dimensione,cioè, senza alcun limite di grandezza. Il terzo vantaggio è che la sincronizzazione dei file, proprio perchè non deve passare da un server, avviene più velocemente.

Il servizio è disponibile per Windows, Mac e Linux, ed anche per piattaforma mobile con applicazioni per Android, e iOS.

Versione per Computer

La versione di Resilio ex BitTorrent Sync per Computer si può scaricare da questo sito e dopo l’installazione si procederà copiando il codice segreto sul computer che consente di sincronizzare i dati con gli altri computer associati. È chiaro che ogni terminale che si vuole associare, dovrà avere installato il software BitTorrent Sync. Terminata questa procedura di installazione si possono subito sincronizzare i dati tra i vari computer, con l’effetto di avere tutte le cartelle selezionate, aggiornate su tutti i computer e dispositivi mobili associati.

BitTorrent-Sync-Is-a-P2P-Dropbox

La sincronizzazione dei dati avviene quando almeno due dispositivi siano accesi e configurati con l’opzione “chiave segreta”, generata dal primo computer quando si installa il software e copiata sugli altri dispositivi. Si può generare anche una “chiave” usa e getta, cioè, che consente ad una persona di entrare per condividere una cartella solo per una volta (Read Only), con alcune limitazioni come quella di non poter modificare o cancellare file dal computer principale.

Versione per dispositivi mobili

BitTorrent Sync per Android e iOS consente di accedere ovunque a tutte le cartelle sincronizzate e introduce la funzione di condivisione tra dispositivi mobili per inviare facilmente foto e video agli amici.

665156116_screen_3_big

Caratteristiche

  • Accedi alle cartelle e ai file di sincronizzazione dal tuo dispositivo.
  • Aggiungi foto, video e altri file dal dispositivo Android o iOS a una o più cartelle di sincronizzazione.
  • Invia rapidamente e facilmente foto, video e altri file dal dispositivo direttamente ai cellulari degli amici usando la funzione di BitTorrent Sync per l’invio tra dispositivi mobili.
  • Backup automatico delle foto dal cellulare a una cartella sul computer.
  • Trasferimento dei file codificati e protetti da chiavi private.
  • Le informazioni non vengono mai memorizzate su un server nel cloud.
  • Collegamento dell’applicazione Android e iOS ad altre cartelle di sincronizzazione semplicemente fotografando il codice QR con la fotocamera.

Una funzione interessante è quella che le cartelle in condivisione presenti sul computer non vengono scaricate sul dispositivo mobile, ma saranno visualizzate e aperte solo quelle che ci interessano. Inoltre, l’app consente di fare il backup delle cartelle presenti sul telefonino nel computer, impostandolo in automatico.

Per completare il quadro di questo ottimo servizio, bisogna ricordare che per sincronizzare o accedere alle cartelle presenti su un altro dispositivo, entrambi devono essere accesi e collegati ad internet.

3 COMMENTI

  1. ottima applicazione. unica domanda: si possono proteggere i files? ovvero va bene anche per file privati e documenti di lavoro o ci sono alti rischi che tali file vengano intercettati da terzi?

    • Cito il sito ufficiale: “Sync è stato costruito daccapo per garantirti di avere, in ogni momento, il completo controllo dei tuoi file. I dati vengono trasferiti direttamente da dispositivo a dispositivo. I file non vengono mai duplicati sui server di terze parti. Ogni connessione è crittografata e protetta da occhi indiscreti.”. A questo indirizzo vengono spiegate le tecniche di cifratura e protezione dei dati http://www.getsync.com/intl/it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here