Come configurare modem Fastweb

Come configurare modem Fastweb

L’operatore di telefonia Fastweb è uno dei punti di riferimento di tutto il mercato italiano grazie ad un listino di offerte ADSL e fibra ottica di ottimo livello con prezzi che, in molti casi, si rivelano davvero vantaggiosi. I nuovi clienti che entrano in Fastweb attivando una delle tariffe disponibili a listino, consultabili in modo completo tramite il comparatore di SosTariffe.it, sono numerosi.

arton26983Chi attiva un nuovo abbonamento può trovarsi di fronte al dilemma di come configurare modem Fastweb. A conti fatti, si tratta di una questione piuttosto semplice e facilmente risolvibile in pochi minuti dopo che l’operatore avrà provveduto alla consegna del modem stesso.

Per prima cosa, per configurare modem Fastweb, è necessario installare il dispositivo collegandolo alla rete elettrica ed eventualmente premendo il tasto d’accensione se presente. A questo punto si dovrà collegare il modem ad un PC tramite l’apposito cavo ethernet ed avviare un browser web come Google Chrome digitando nella barra degli indirizzi in alto l’indirizzo IP del modem Fastweb.

Se stai procedendo a configurare modem Fastweb e non conosci l’indirizzo IP del dispositivo non preoccuparmi. Di norma, infatti, un modem utilizza di default come indirizzo IP 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1. Nel caso in cui questi codici non dovessero risultare correnti, potrai facilmente individuare l’indirizzo IP utilizzando un PC Windows o un Mac.

Nel primo caso, sarà necessario seguire il seguente procedimento:

  • Premere tasto Windows + R per attivare Esegui;
  • Digitare “cmd” e premere invio;
  • Digitare e “ipconfig” e premere Invio.

A questo punto sarà possibile individuare l’indirizzo IP del modem accanto alla voce “Gateway predefinito”.

Se utilizzi un dispositivo Mac, invece, dovrai recarti in Preferenze di Sistema e scegliere la voce Network. A questo punto, dall’opzione Avanzate si dovrà individuare la rete che si sta utilizzando (generalmente contraddistinta dal nome Fastweb e da un codice numerico). L’indirizzo IP del modem sarà individuabile dalla scheda TCP/IP.

Una volta individuato l’indirizzo IP, per accedere al pannello delle impostazioni del modem e completare la configurazione sarà necessario inserire il nome utente e la password che, di norma, sono “admin/admin” o “admin/password”. In altri casi, è possibile entrare in questo pannello lasciando vuoti entrambi i cambi e digitando Invio. In alternativa puoi scoprire questi dati del modem Fastweb cercando sul libretto di istruzioni del dispositivo o in rete utilizzando come parola chiave della ricerca il nome del modello del tuo modem.

Una vola effettuato l’accesso per la prima volta, la configurazione dovrebbe essere automatica. Nel caso in cui il processo di configurazione non dovesse prendere il via dovrai cliccare sull’opzione Configura/Setup per avviare il procedimento automatico. I dati di configurazione sono i seguenti:

  • WAN deve essere impostata su DCHP o su Dynamic IP Address Internet Connection Type;
  • VPI: 8 e VCI: 36;
  • Incapsulamento: LCC;
  • Classe ATM: UBR;
  • Bridging/Modem only deve essere disattivato.

A questo punto, prima di terminare il processo per configurare modem Fastweb puoi modificare la password Wi-Fi della rete dall’apposita sezione del pannello di controllo del dispositivo. Sostituendo la password di default, facilmente indovinabile da software creati ad-hoc, potrai massimizzare la sicurezza della tua rete Wi-Fi ed eviterai l’intrusione di malintenzionati. Sostituisci la password di default del tuo modem con una sigla alfa-numerica di almeno 20 caratteri.

Come visto, il processo di configurazione del modem Fastweb è molto rapido e permette di poter utilizzare la nuova linea in pochissimi minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi