Come sincronizzare Safari con Google Chrome

Come sincronizzare Safari con Google Chrome

Sincronizzare Safari con Google Chrome è il desiderio massimo di chi possedendo diversi dispositivi Apple utilizza anche i servizi iCloud offerti dall’azienda, ma probabilmente avrà notato che può risultare difficile utilizzare tutte le funzionalità di sincronizzazione che hai apprezzato utilizzando le app di Apple. Ad esempio, Safari per Mac mostra tutte le tab che hai aperto sugli altri dispositivi, siano essi un iPhone, un iPad o un altro Mac, oltre a sincronizzare tutti i segnalibri e le pagine web che hai salvato per leggerle in un secondo momento.

iCloudSe a questo punto tu volessi iniziare ad utilizzare Google Chrome sul tuo Mac per poter sfruttare tutte le estensioni presenti sul catalogo web di Google, perderesti tutte queste funzioni di sincronizzazione di Safari con gli altri dispositivi iOS, che magari più di una volta ti sono risultati utili nell’utilizzo quotidiano. Fortunatamente esiste una soluzione che permette di sincronizzare Safari con Google Chrome sul Mac ed in questa guida vorrei mostrarti come fare nelle diverse situazioni in cui puoi trovarti.

Tab iCloud di Safari in Google Chrome

Se stai navigando su browser Safari sul tuo iPhone o iPad e vuoi aprire la stessa pagina web sul Mac per continuare la lettura, puoi farlo agevolmente in quanto tutte le tab aperte vengono sincronizzate tramite iCloud. Con un solo click puoi riprendere la lettura dei documenti da dove eri rimasto sui dispositivi mobili.

Questa funzione è utilizzabile solo nel caso utilizzi Safari sia su Mac che sui dispositivi iOS. Apple, come ben sai, non supporta la sincronizzazione iCloud delle tab con Chrome o qualunque altro browser web, per questo motivo, se vuoi avere questa funzione, ti consiglio di installare sul tuo Mac l’app gratuita CloudyTabs.

cloudytabsCloudyTabs aggiunge l’icona di iCloud nella menù bar del Mac. Quando clicchi su di essa, verranno mostrate tutte le tab aperte su Safari anche sugli altri dispositivi iOS. Facendo clic su una di queste tab, si aprirà la relativa pagina web con il browser di default impostato sul Mac, che potrebbe essere Safari, Google Chrome o altri.

Installare l’app è semplice: dopo averla scaricata basterà estrarre il contenuto dell’archivio e trascinare la relativa icona nella cartella delle applicazioni. A questo punto devi avviarla per mostrare l’icona di iCloud nella menù bar.

Sincronizzare i Preferiti di iCloud su Google Chrome

Sincronizzare Safari con Google Chrome non è automatico, perché Apple non supporta ufficialmente la sincronizzazione delle tab aperte con altri browser, mentre è stata più generosa con i segnalibri memorizzati su iCloud. Apple ha rilasciato la propria estensione iCloud Bookmarks che trovi nel Chrome Web Store che permette di aggiungere i segnalibri di Safari di iPhone e iPad su Google Chrome, permettendoti di mantenerli sincronizzati su tutti gli altri dispositivi.

iCloud-BookmarksMa Apple non è stata pienamente generosa, perché questa estensione funziona solo su Google Chrome installato su un PC Windows, in quanto Apple vuole spingere i propri utenti ad utilizzare Safari su Mac. Ma Chrome Web Store è la perfetta estensione per chi possiede un iPhone ed ha la necessità di utilizzare un PC Windows.

Per poter installare l’estensione iCloud Bookmarks ti basterà visitare il Chrome Web Store quando sei su Google Chrome da un Pc Windows ed installarla sul dispositivo.

App iCloud in Google Chrome

Le app di iCloud non sono esclusive di Safari e puoi utilizzarle anche tramite Google Chrome, semplicemente accedendo al sito icloud.com. Esiste anche una comoda estensione per Chrome che permette di accedere con più facilità alle app di iCloud. Questa estensione è chiamata Launchpad for iCloud e può essere installata gratuitamente dal Chrome Web Store.

Launchpad for iCloudIl lavoro che svolge tale estensione, è quello di aggiungere una icona di iCloud di fianco alla toolbar di Chrome, che ti permetterà di accedere rapidamente alle web app di iCloud. Queste includono Mail, Contatti, Calendario, Foto, iCloud Drive, Note, Promemoria, Pages, Numbers, Keynote, Trova i miei amici e Trova il mio iPhone.

Se usi con frequenza tali app, questa piccola estensione ti permetterà di accedervi con più facilità ogni volta che ne avrai bisogno dal browser Chrome.

Apple come sappiamo, è un sistema chiuso verso altri sistemi e non permette di utilizzare facilmente i propri servizi con applicazioni di terze parti, ma con questi semplici trucchi potrai finalmente sincronizzare Safari con Google Chrome. Se conosci altri metodi che permettono di integrare questi due browser ed avere un’esperienza d’uso migliore, puoi comunicarcelo utilizzando i commenti posti alla fine di questo articolo.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook2Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon59
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi