Come abilitare i permessi di Root in CyanogenMod 13

19

CyanogenMod, il pioniere del mondo delle ROM personalizzate, è il sistema operativo basato su Android più apprezzato e popolare al mondo. CyanogenMod è un toccasana per i dispositivi non molto recenti che i produttori hanno dimenticato. Esso consente di installare la versione più recente di Android, anche quando la versione ufficiale non è compatibile con il tuo smartphone Android. Un altro motivo perchè piace CyanogenMod OS agli utenti, è che presenta un sistema operativo Android puro. CyanogenMod non include nessun bloatware, nessuna personalizzazione dell’interfaccia utente, non comporta complessità e nulla che possa rallentare il tuo smartphone Android. In poche parole, ti dà una sensazione di essenzialità del sistema operativo Android. CyanogenMod è anche abbastanza leggero e non ha una gestione esosa della RAM.

cyanogenmodCyanogenMod mostra tutta la sua utilità nel dare nuova vita a molti dispositivi che non sono più tanto giovani. È decollato dalla sua versione 3 che si basava su Android Cupcake e attualmente è alla versione 13.0. Ora che Android 6.0.1 Marshmallow è stato rilasciato, abbiamo già la versione ufficiale di CyanogenMod 13 per una serie di dispositivi. La ROM è portatore di cambiamenti importanti e favorisce la migliore esperienza possibile di Android 6.0.1 Marshmallow sui dispositivi con Android.

Una delle nuove funzionalità inserite in questa nuova versione di CyanogenMod 13 è l’accesso ai permessi di root. CyanogenMod è di solito pre-root, non è necessario ottenere i permessi di root sul tuo smartphone Android dopo aver flashato la ROM personalizzata CyanogenMod. Ma se esegui il flash di CyanogenMod 13 sul tuo dispositivo, non sarai in grado di eseguire tutte le applicazioni specifiche che richiedono l’accesso alla root, in quanto l’accesso è disabilitato di default. Non è che questa ROM non dispone della possibilità di accesso alla root, è già prevista, ma come abbiamo detto, è disattivata. È possibile abilitare l’accesso alla root su CyanogenMod 13 in un pochi clic. Se non hai molto chiaro come attivare i permessi di root sul dispositivo con CM 13, ecco una piccola guida che ti aiuterà ad abilitare l’accesso alla root sul tuo dispositivo Android con la ROM personalizzata CyanogenMod 13.

Come abilitare i permessi di Root in CyanogenMod 13

  • Assicurati di aver installato correttamente la ROM personalizzata CyanogenMod 13.0 sul dispositivo.
  • Ora sul telefono, accedi a Impostazioni> scorri fino in fondo> clicca su Info sul telefono.
  • In Info sul dispositivo, clicca per 7 volte su Numero build, al fine di attivare le Opzioni di sviluppatore. Una volta attivato Opzioni di sviluppatore apparirà la relativa voce nelle Impostazioni.
  • Ora torna alle Impostazioni> scorri verso il basso> clicca Opzioni di sviluppatore.
  • Ora, in Opzioni di sviluppatore, scorri verso il basso e trova l’opzione “Accesso root“.
  • Clicca sull’opzione di root e abilitalo per le app e ADB.

CM13-Root

  • Ora riavvia il dispositivo.
  • Installa Root Checker dal Google Play Store e verifica i permessi di root.

È tutto. A questo punto puoi iniziare ad utilizzare tutte le applicazioni che necessitano dei permessi di root sul tuo dispositivo Android con la ROM personalizzata CyanogenMod 13.0.

19 COMMENTI

      • Sinceramente non riconosco… Posso fornire magari screen o ulteriori info visto che cerco da tempo di avere i permessi di root… Messi tempo fa con la 5.0 tramite il bacon toolkit… Ora beh… Da 2-3 mesi che non so come fare… Ho la cyanogen 13.1.2 con versione android 6.0.1 … Al contrario delle info date in questo sito, non ho le impostazioni indicate quindi probabilmente non ho una versione ufficiale della cm13…

        Versione Cyanogen OS: 13.1.2 ZNH2KAS3P0-bacon

    • Come mai dici che non è vero? Che problema riscontri? Questo è l’unico metodo per abilitarli sulla CM13. I permessi sono già integrati e basta solo attivarli.

      • Se potessi farlo mi faresti davvero un grandissimo favore. Anche perché ci sto entrando da poco in questo “mondo root”.

          • A dover di cronaca ti informo che la Cyanogenmod 13 non è ancora in una fase stabile ma vengono rilasciate beta ogni giorno che possono rendere lo smartphone poco stabile. L’ultima versione stabile della Cyanogenmod è la 12.1.

          • Ho notato proprio ieri questa cosa. Ma non penso ci metteranno molto a farnr una stabile 🙂

          • Sisi, ma intanto avere una guida con le basi mi faceva comodo per vedere se era necessario rootare il telefono 🙂

          • Unico pre-reqisito è quello di avere una custom recovery installata (consiglio la TWRP Recovery).

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here