Come installare ADB e Fastboot su Mac

Come installare ADB e Fastboot su Mac

Si pensa che installare e configurare ADB e Fastboot su Mac sia un processo molto complicato. La verità, però, è l’esatto opposto. E ‘molto più facile configurare ADB e Fastboot su Mac che su PC con Windows.

ADB e Fastboot sono dei tool di riga di comando che consentono di flashare file immagine via USB sui dispositivi Android, che permettono inoltre di gestire ed effettuare il debug e tante altre cose. Con questo articolo propongo di eseguire la procedura per gestire i dispositivi Android su Mac perchè ritengo che la procedura comporta meno difficoltà. Ci sono validi motivi per dire questo, anche perchè non è necessario installare alcun driver sul computer. Su Windows non è possibile eseguire un comando Fastboot senza che prima vengano installati i driver sul PC, altrimenti non si è in grado nemmeno di vedere il dispositivo stesso.

Varie guide consigliano di scaricare Android SDK Manager per ottenere ADB in esecuzione sul Mac. Tuttavia, se desideri utilizzare ADB / Fastboot per sbloccare il bootloader dei dispositivi Android e ottenere i permessi di root su di esso, non c’è bisogno di scaricare 400MB+ SDK.

Allora, ti basta seguire le istruzioni riportate di seguito e sarai in grado di avere installato e funzionante ADB e Fastboot su Mac in meno di 15 minuti in modo molto semplice.

Passo 1: Apri Terminal sul tuo Mac ed esegui il seguente comando:

ruby -e “$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install)”

Questo installerà Homebrew sul tuo Mac, che è necessario per l’installazione di ADB e Fastboot tramite il metodo che proponiamo in questa guida.

ADB e Fastboot su Mac 1

Passo 2: Ti verrà richiesto di scaricare Xcode o solo installare i file necessari per eseguire i comandi in modo corretto. Seleziona l’opzione “Install” e attendi che il download sia terminato. Se hai già Xcode installato sul tuo Mac, non comparirà una finestra di dialogo del genere.

Passo 3: Una volta che i file necessari verranno scaricati, è necessario immettere la password del proprio account Mac locale nel Terminal in modo che i file possano essere installati con successo.

ADB e Fastboot su Mac 2

Passo 4: Dopo averli installati, procedi eseguendo il seguente comando:

brew install android-platform-tools

In questo modo andrai a scaricare e installare la versione più recente dei file ADB e Fastboot su Mac. A seconda della velocità della tua connessione a Internet, questo passaggio può richiedere da pochi secondi a qualche minuto.

È possibile verificare l’installazione di ADB e Fastboot su Mac eseguendo il comando “adb version“.

La prossima volta che dovrai eseguire un comando ADB e Fastboot su Mac, devi semplicemente aprire il terminale ed eseguire il comando di ADB o Fastboot. Non vi è alcuna necessità di passare prima da una particolare cartella o directory.

Uno dei vantaggi della guida precedente per ottenere ADB e Fastboot su Mac è che quest’ultimi saranno aggiornati alla loro versione più recente automaticamente.

Se incontri problemi per far funzionare ADB e Fastboot su Mac, chiedi aiuto nei commenti qui sotto e riceverai aiuto.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon55
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi