Come installare factory image di Android 5.0 Lollipop sui Nexus compatibili

Come installare factory image di Android 5.0 Lollipop sui Nexus compatibili

Da poco Google ha annunciato il rilascio ufficiale di Android 5.0 Lollipop. L’aggiornamento è stato caricato sui server di Google il 12 novembre 2014 e molto presto i Nexus compatibili potranno aggiornare il sistema operativo tramite OTA.

Quelli che ancora non vedono l’aggiornamento OTA, oppure vogliono installare il sistema operativo da zero, magari perché hanno effettuato il Root o lo sblocco del Bootloader, sono state rilasciate le factory image di Android 5.0 lollipop.

Android_2014-nov-12

Installando la factory image di Android 5.0, verranno eliminati tutti i dati e dovrete riconfigurare tutto il sistema, come se aveste appena acquistato il vostro dispositivo. In questa guida vi mostriamo come installare le factory image sui dispositivi Nexus compatibili.

NOTA:

  • Installando una factory image verranno eliminati tutti i dati presenti sul dispositivo. Si consiglia di effettuare il backup di tutti i dati sensibili.
  • La guida è compatibile con Windows, OS X e Linux.

Guida per installare factory image di Android 5.0

  • Per iniziare dovete scaricare la factory image di Android 5.0 del vostro dispositivo. Per farlo accedete a questa pagina di Google, cercate il vostro Nexus e scaricate la versione 5.0 cliccando sul link del download.

Download Lollipop Nexus 5

  • Al termine del download vi ritroverete con un file avente estensione .tgz. Estraete il suo contenuto.
  • Al termine dell’estrazione, vi ritroverete con sei file, come potete vedere nell’immagine sottostante. Tre di questi file, per l’esattezza quelli che iniziano per bootloader, image e radio, presentano il nome in codice del vostro dispositivo, quindi il nome può essere diverso a seconda del dispositivo che possedete. Nel mio caso ho scaricato la versione compatibile con Nexus 5. È molto importante notare questa cosa in quanto nei prossimi passaggi bisogna adattare alcune stringhe in base al nome di vostri file.

File factory Image Nexus 5 Lollipop

  • Scaricate tramite questo link l’ultima SDK di android. Al termine del download estraete il contenuto dell’archivio. Vi ritroverete con due cartelle: eclipse e sdk. Aprite la cartella sdk/platform-tools e copiate all’interno di quest’ultima cartella i sei file della factory image scaricati in precedenza.

platform-tools factory image nexus 5 lollipop

  • Ora bisogna accedere da terminale o da prompt dei comandi alla cartella platform-tools. Se possedete Linux o OS X, spostate la cartella contenente le cartelle eclipse ed sdk sulla scrivania. Ora rinominate la cartella sdk-android ed avviate il Terminale. Digitate il seguente comando e premete invio: cd Desktop/sdk-android/sdk/platform-tools. Se possedete Windows, invece, accedete alla cartella platform-tools, fate click con il tasto destro in uno spazio vuoto e selezionate Apri finestra di comando qui.

Installazione da Windows

Dal prompt dei comandi appena aperto bisogna digitare i seguenti comandi in sequenza, premendo Invio al termine di ciascun comando.

ATTENZIONE: come detto in precedenza, i file che iniziano per bootloader, image e radio presentano un nome diverso a seconda del dispositivo. Ad esempio, la versione per Nexus 5 del bootloader è così rinominata: bootloader-hammerhead-HHZ11d.img.

Voi dovete inserire al posto di hammerhead-HHZ11d il nome presente nel vostro file. Dovete cambiare il nome nel secondo, quarto e sesto comando elencati qui di seguito (in grassetto la parte da modificare in base al vostro dispositivo).

NOTA: Se il vostro dispositivo è solo Wifi non bisogna eseguire il quarto ed il quinto comando.

adb reboot bootloader
fastboot oem unlock
fastboot reboot-bootloader
fastboot flash bootloader bootloader-hammerhead-HHZ11d.img
fastboot reboot-bootloader
fastboot flash radio radio-hammerhead-M8974A-1.0.25.0.17.img
fastboot reboot-bootloader
fastboot -w update image-hammerhead-krt16m.zip
fastboot reboot-bootloader

Dopo aver seguito questi passaggi, se volete bloccare il bootloader per avere un sistema operativo stock al 100%, digitate questi ultimi due comandi:

adb reboot bootloader
fastboot oem lock

Installazione da OS X o Linux

Dal Terminale appena aperto bisogna digitare i seguenti comandi in sequenza, premendo Invio al termine di ciascun comando.
ATTENZIONE: come detto in precedenza, i file che iniziano per bootloader, image e radio presentano un nome diverso a seconda del dispositivo.

Ad esempio, la versione per Nexus 5 del bootloader è così rinominata bootloader-hammerhead-HHZ11d.img. Voi dovete inserire al posto di hammerhead-HHZ11d il nome presente nel vostro file. Dovete cambiare il nome nel secondo, quarto e sesto comando elencati qui di seguito (in grassetto la parte da modificare in base al vostro dispositivo).

NOTA: Se il vostro dispositivo è solo Wifi non bisogna eseguire il quarto ed il quinto comando.

./adb reboot bootloader
./fastboot oem unlock
./fastboot reboot-bootloader
./fastboot flash bootloader bootloader-hammerhead-HHZ11d.img
./fastboot reboot-bootloader
./fastboot flash radio radio-hammerhead-M8974A-1.0.25.0.17.img
./fastboot reboot-bootloader
./fastboot -w update image-hammerhead-krt16m.zip
./fastboot reboot-bootloader

Dopo aver seguito questi passaggi, se volete bloccare il bootloader per avere un sistema operativo stock al 100%, digitate questi ultimi due:

./adb reboot bootloader
./fastboot oem lock

Al termine dell’installazione di tutti i pacchetti, potete riavviare il vostro dispositivo ed iniziare ad usare lo smartphone con installata la factory image di Android 5.0 Lollipop.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • Andr3a

    io ho eseguito tutto eppure non mi funziona. Da errore già quando digito: ./adb reboot bootloader
    perchè non trova il comando… ora dal link al sdf è cambiata la struttura interna del file e eclipse non lo trovo +, ma non credo cambi molto… ho cmq scaricato l’sdk, l’ho scompattato e poi ho inserito le componenti adb e fastboot nella cartella tool e da terminale mi sono spostato in quella directory!

    • guideitech

      Se hai modo di utilizzare Windows scarica i file che ti servono da qui: http://www.mediafire.com/download/phiijd4bkbwx4b1/adb-and-fastboot.zip

      Da Mac o Linux scarica questo pacchetto: http://d-h.st/n5I

      • Andr3a

        scusa ma cosa sono questi file? mi ritrovo un macfest.dmg e che ci dovrei fare?
        grazie

        • guideitech

          Ti ho dato i link per scaricare la cartella contenente i file ad e fastboot per poter eseguire i comandi richiesti da terminale o da prompt dei comandi. Occhio a non scaricare file pubblicitari.

  • danielm

    Ciao! Io ho scaricato tutti i file necessari, scompattato ciò che dovevo scompattare, avviato il prompt nella cartella platform-tools, ho collegato il cellulare, ma come devo impostarlo? in Debug USB? In Recovery? perchè appena avvio adb reboot bootloader, mi dice no devices found

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi