Permessi di root con un clic su Nexus 4-5-7-10 e Galaxy Nexus e installare recovery modificata

Permessi di root con un clic su Nexus 4-5-7-10 e Galaxy Nexus e installare recovery modificata

I dispositivi Nexus di Google ottengono buoni risultati sui mercati, perchè sono più economici ed hanno il miglior supporto Android. Google ha sempre cercato di aggiornare i suoi dispositivi alla versione più recente di Android, a meno che essi fossero troppo vecchi e non potessero supportare le ultime versioni. In questo articolo vediamo come ottenere i Permessi di root con un clic su Nexus nelle diverse versioni.

Cercando in rete un metodo per ottenere i Permessi di root con un clic su Nexus 5, sbloccare il bootloader ed effettuare anche un ripristino personalizzato, se ne trovano numerosi e per tutti i dispositivi Nexus. Ma ho scoperto qualcosa di molto interessante che ho intenzione di condividere con voi. Ho trovato Nexus Root Toolkit, un’applicazione che può sbloccare, ottenere i Permessi di root con un clic su Nexus, installare un ripristino personalizzato e ribloccare / ripristinare il dispositivo alle condizioni di fabbrica, tutto con un solo clic.

Google-Nexus-5Prima di iniziare a spiegare le caratteristiche e le funzioni di questa applicazione, vorrei ringraziare l’autore, WugFresh, che con il suo duro lavoro ha reso queste operazioni molto facili per tutti noi.

1

Ecco cosa può fare questo Toolkit. I dispositivi Nexus di Google sono dotati di un bootloader bloccato e per poter installare ROM personalizzate è necessario sbloccarlo prima. Se vi state chiedendo come è possibile farlo in modo semplice, allora quest’applicazione vi renderà il lavoro molto più facile: basta collegare il dispositivo e premere il pulsante di sblocco e il software sbloccherà il bootloader del telefono. Una volta selezionato il dispositivo, lo strumento scarica intelligentemente la recovery desiderata, il root, e altri file necessari per eseguire il processo desiderato per il vostro telefono. Premendo il tasto Root, avendo preventivamente messo un segno di spunta alla voce Custom Recovery, Il proprio dispositivo Nexus riceverà i permessi di root e successivamente verrà installata una Recovery modificata. L’applicazione offre anche la possibilità di riportare lo smartphone allo stato originario installando il firmware ufficiale ed eliminando i permessi di root. È anche possibile ribloccare il bootloader del dispositivo nel caso in cui non si desidera mantenerlo sbloccato.

La caratteristica più utile di questa applicazione è l’opzione di Backup. Facendo clic sul relativo pulsante verremo portati nel pannello di controllo del backup, da dove è possibile eseguire il backup delle Apps, delle Apps + Data, Contatti, registri delle chiamate, messaggi, Impostazioni APN, contenuti multimediali + dati su scheda SD. L’applicazione permette di creare un Backup Nandroid utilizzando la recovery modificata installata sul telefono. In questo modo, se c’è il bisogno di riportare il dispositivo ad uno stato precedente, è possibile ripristinare una copia di backup selezionando il tasto Restore nell’angolo in basso a destra.

2-2

2-1

La lista delle caratteristiche di questa applicazione non finisce qui. Le Utility avanzate consentono di fare molte altre cose come bootings / flash img, flash file zip, installare i file APK, flash stock recovery, kernel archivi ecc.

3

Elenco dei dispositivi supportati:

· Galaxy Nexus: GSM Models (both yakju and non-yakju builds)
· Galaxy Nexus: CDMA/LTE Verizon Models
· Galaxy Nexus: CDMA/LTE Sprint Models
· Nexus S: Worldwide, i9020t and i9023 Models
· Nexus S: 850MHz, i9020a Models
· Nexus S: Korea, m200 Models
· Nexus S 4G: d720 Models
· Nexus 7: Asus Tablet
· Nexus 7 3G: Asus Tablet
· Nexus 7 v2 (2013): Asus Tablet
· Nexus 7 v2 (2013) LTE: Asus Tablet
· Nexus 10: Samsung Tablet
· Nexus 4: LG Phone
· Nexus 5: LG Phone
· Nexus 5X: LG Phone
· Nexus 9: HTC Wifi Tablet
· Nexus 9: HTC LTE Tablet
· Nexus 6: Motorola Phone
· Nexus 6P: Huawei Phone
· Nexus Player: Google Device
· Nexus Pixel C: Google Tablet

Permessi di root con un clic su Nexus

[AGGIORNAMENTO ALLA VERSIONE Nexus Root Toolkit v 2.1.9 – Link]

  • Scaricare l’applicazione Nexus Root Toolkit v1.7.9: Link
  • Installare l’applicazione.
  • Eseguire l’applicazione, alla prima esecuzione vi verrà chiesto di selezionare il dispositivo e selezionare la versione del firmware.
  • Selezionare accuratamente il dispositivo e il firmware che attualmente risulta in esecuzione.
  • Non appena si fa clic sul pulsante Apply, l’applicazione inizierà a controllare il dispositivo segnalando i file che devono essere scaricati.

4-14-24-3

  • Dopo aver scaricato i file, l’applicazione vi porterà al menu principale.
  • Al Menù potete trovare tutte le caratteristiche di questa applicazione.
  • Prima della root del dispositivo, è necessario sbloccare il suo bootloader.
  • Sbloccando il dispositivo, verrà eliminato tutto ciò che è presente sul telefono, quindi conviene utilizzare l’opzione di backup presente nell’applicazione. Per fare ciò abilitate la modalità Debug e successivamente eseguite un backup.

5

  • Al fine di sbloccare il bootloader del telefono, attivare la modalità debug USB sul tuo telefono e assicurarsi di avere installato i driver correttamente sul vostro PC. Nel caso in cui non si dispone dei driver, utilizzare la guida per installarli che è presente nell’applicazione.

6

  • Ora per avviare lo sblocco del bootloader collegare il telefono al PC e premere il pulsante di Unlock nell’applicazione, e seguire le istruzioni sullo schermo. L’applicazione farà il lavoro per voi.
  • Allo stesso modo, dopo aver sbloccato il bootloader, è possibile fare il root del telefono selezionando l’opzione Custom Recovery. Non appena si preme il pulsante Root, l’applicazione vi mostrerà le istruzioni.
  • Di default, l’applicazione è impostata per installare TWRP recovery, ma se si desidera installare una recovery differente, è possibile selezionarla nel tab Custom Recovery. È inoltre possibile caricare un file img, nel caso si desiderasse installare qualche altra recovery dal vostro computer.

7

  • È anche possibile selezionare se si desidera installare i permessi di root SuperSu di Koush o SuperSu di Chainfire dalla tab delle Opzioni.

8

  • Nel caso in cui non sapete come si avvia la recovery personalizzata sul cellulare, potete utilizzare l’opzione Advanced Utilities nell’applicazione e selezionare Reboot nell’opzione di Recovery.
  • Inoltre, è possibile cambiare il dispositivo utilizzando l’opzione Change all’interno dell’applicazione.
  • Esplorare l’applicazione per utilizzare altre funzioni.

Assicurarsi di seguire con attenzione tutte le istruzioni illustrate sopra. Tenere presente che il root sul dispositivo,il  flash di ROM personalizzate e lo sblocco del bootloader invalida la garanzia del dispositivo e non si può avere diritto a richiedere eventuali servizi gratuiti da parte dei produttori del telefono se questo è in garanzia. Fate tutto questo a vostro rischio e pericolo. In caso di incidente o in caso il dispositivo andasse in brick, non possiamo essere ritenuti responsabili.

Comunque, i Permessi di root con un clic su Nexus consentono di personalizzare il dispositivo a tuo piacimento.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • ale

    waiting for your device… durante la fase id back up.In gestione dispositivi il cellulare è riconosciuto come Android Phone e non ci sono punti esclamativi percio credo l’ installazione dei driver sia ok.
    come risolvo?

    • guideitech

      Ciao, con quale dispositivo hai problemi?

  • Luca

    Ciao
    Una volta eseguita l’installazione della root lo smartphone riceverà ancora gli aggiornamenti google nelle stesse tempistiche?
    Grazie.

    • guideitech

      Ciao, dovresti ricevere tutti gli aggiornamenti ufficiali ma perdi il root, che devi effettuare dopo ogni aggiornamento.

  • Pingback: La guida per migliorare la qualità foto e video di Nexus 5 | Webso()

  • Ale

    come installo i drivers?

    • guideitech

      Collegando lo smartphone al PC non vengono installati in automatico da Windows?

  • Federico Berti

    Ciao a me quando clicco UNLOOK mi da’ un errore ADB DEVICENOT FOUND…………………………….. e non va’ avanti.
    Premetto che ho driver sul pc installati e usb debug attivo.
    inoltre all’apertura del programma ho provato a fargli fare il riconoscimento automatico del dispositivo e numero di build,ma anche li niente.
    Ho inserito manualmente Nexus5 e versione 4.42 HOT49H.
    Dove sbaglio?

    • guideitech

      Il telefono viene riconosciuto dal pc? che versione di windows hai?

  • Ivan

    ciao,io ho un nexus 7,sono alle prime armi,vorrei sapere se è possibile fare solo il root senza sbloccare il bootloader,a me interessa solo poterci collegare una chiavetta usb e una chiavetta per internet,dato che senza il root non mi è possibile,grazie

    • Ivan

      ho provato anche ad usare kingo root,ma nonostante il tablet sia collegato al pc tramite usb parte la ricerca ma dopo poco si interrompe e mi chiede sempre di collegare il tablet al pc

      • guideitech

        Mi sa che per effettuare il root devi prima sbloccare il bootloader.

        • Ivan

          ok,grazie per la risposta

          • guideitech

            Prego 😉

  • gigi

    ciao, io ho un nexus 4 con android 4.4.3. questa guida dovrebbe funzionare anche per il mio? ho provato a seguirla alla lettera ma quando metto il telefono in debug usb e il pc installa i drivers, non mi fa più aprire la memoria del telefono e facendo il check adb status da’ errore

    • guideitech

      Ciao, che errore riscontri?

      • gigi

        Ciao, scusate, ho risolto. Ho seguito un’altra procedura apposita per android 4.4.3 ed è andato tutto bene. Sicuramente era un problema della versione di android

    • vin ken zoo

      Anke io ho il nexus4 ho appena avuto l aggiornamento a lollipop 5.0
      Km kredo anke tu!!! Io nn ho ancora provato kn Qsta procedura¡!!vorrei tanto sapere se lo posso fare subito o aspettare e se c SN nel kaso problemi kn lollipop kn i permessi d root!!!!(ho paura d far qlk1 guaio)anke se ho letto ke la LG e l unika k in kaso d problemi “ripristina lo smartphone) spero d nn aver detto una kakkiata …ma kosi m sembra d aver letto!!!!
      Graziee in anticipo
      Vince

      • guideitech

        Ciao, per Android Lollipop puoi seguire questa guida.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi