Come ottenere i permessi di root su Galaxy S7

Come ottenere i permessi di root su Galaxy S7

I dispositivi Galaxy di Samsung sono tra i dispositivi Android più popolari, ma nonostante la loro popolarità, questi dispositivi non sono facilmente modificabili. Il Galaxy S7 e S7 Edge non fanno eccezione in questo senso, in quanto sono dotati del sistema di sicurezza KNOX e ottenere i permessi di root sui telefoni significa invalidare la garanzia.
Se questo non ti dà fastidio e desideri ottenere i permessi di root su Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, la buona notizia è che, nonostante questi smartphone siano disponibili da poco tempo, lo sviluppatore Chainfire è già riuscito a ottenere i permessi di root su Galaxy S7.

Galaxy-s7-force-touchSe hai deciso di modificare il tuo nuovo Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge, è sufficiente seguire le istruzioni che abbiamo riportato di seguito.

Nota: I procedimenti riportati di seguito per ottenere i permessi di root, sono validi solo per la variante del Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge con processore Exynos. Più in particolare, questa procedura può essere eseguita solo sulle varianti G930F e G935F.

Nonostante la procedura che proponiamo non modifichi i dati personali contenuti sul dispositivo, è comunque vivamente consigliabile, prima di procedere con i seguenti passaggi, creare una copia di backup di tutti i dati importanti memorizzati sul dispositivo. Dopo tutto, non si sa mai quando le cose possono andare male.

Come ottenere i permessi di root su Galaxy S7 e S7 Edge

Passo 1: Scarica i file indicati di seguito:

Assicurati di scaricare la versione corretta del file ZIP CF-Auto-Root per il tuo dispositivo. Se possiedi un Galaxy S7, scarica il file ZIP CF-Auto Root per il G930, mentre i proprietari del Galaxy S7 Edge devono scaricare il file ZIP per il G935.

Prima di procedere alla fase successiva, installa i driver USB sul tuo PC.

Passo 2: Estrai il contenuto del file CF-Auto-Root all’interno di una nuova cartella sul desktop. Il file estratto deve avere un’estensione .tar e non un’estensione img.

Passo 3: Apri ODIN, clicca su PDA ed apri il file  “CF-Auto-Root … ..tar.md5” scaricato in precedenza. Non toccare le altre impostazioni di ODIN.

odin2

Passo 4: Spegni il Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge. Ora, avvia il dispositivo in modalità download premendo i tasti Volume Giù + Home. Assicurati di premere e tenere premuti i tasti per alcuni secondi, fino a quando non comparirà la schermata che conferma l’avvio in download mode.

Passo 5: Collega il telefono al PC e attendi che Windows installi tutti i driver. Una volta installati i driver, Odin dovrebbe rilevare automaticamente il dispositivo.

Passo 6: Una volta rilevato il dispositivo, premi il pulsante Start e attendi che ODIN vada a flahare il pacchetto CF-Auto-Root. Una volta flashato con successo, ODIN ti restituirà un messaggio ‘PASS’.

Non toccare il Galaxy S7 o S7 Edge nei prossimi 5 minuti e lascia che CF-Auto-Root faccia il suo lavoro. Durante questo processo, il dispositivo si riavvierà più volte.

Anche se non succede nulla, aspetta per 5 minuti e poi procedi a riavviare il telefono Android premendo a lungo il pulsante di accensione. È ora possibile anche scollegare il telefono dal PC.

Tieni a mente che i passaggi precedenti ti forniranno l’accesso alla root su Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge ma non permettono di installare una recovery personalizzata. Ciò significa che è possibile utilizzare solo le applicazioni che sfruttano i permessi di root sul dispositivo, ma non sarai in grado di installare Xposed o una ROM personalizzata.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook8Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi