Come ripristinare un iPhone con iOS 7.1.2 senza perdere il Jailbreak

Come ripristinare un iPhone con iOS 7.1.2 senza perdere il Jailbreak

Semirestore-7Se vuoi iniziare proprio da zero o stai vendendo il tuo iPhone jailbroken, ti consigliamo di ripristinare completamente il dispositivo. Tuttavia, ripristinando l’iPhone tramite iTunes, questo vi costringerà ad aggiornare il dispositivo a iOS 8, e dal momento che su iOS 8 non è ancora possibile effettuare il jailbreak, ti consigliamo di tenerti stretto iOS 7.1.2. Fortunatamente c’è un modo per ripristinare il vostro iPhone iOS 7 mantenendo il jailbreak intatto.

Potete chiedervi: “Perché non andare in Impostazioni e selezionare Cancella contenuto e impostazioni?” Così facendo l’iPhone o iPad jailbroken andrà in bootloop. L’unico modo per ripristinare il vostro iPhone alle impostazioni di fabbrica e mantenendo intatto il jailbreak è quello di utilizzare dei software specifici.

SemiRestore e Ilex RAT sono due delle migliori applicazioni da usare quando si tratta di pulire il vostro iPhone mantenendo il jailbreak intatto, e vi mostrerò come utilizzare queste applicazioni per ripristinare il vostro iPhone in pochi minuti senza togliere il jailbreak.

Semi-Restore vs iLEX RAT

Entrambe queste applicazioni alla fine realizzano la stessa cosa, ma ognuna di loro usa metodi diversi e gli utenti potrebbero preferirne una rispetto all’altra.

Con iLEX RAT, è sufficiente scaricare l’applicazione da Cydia ed eseguire la funzione di ripristino sul vostro iPhone. Non è necessario collegare il dispositivo a nessun computer, e questo è davvero un bel vantaggio.

Con Semi-Restore, invece, non c’è bisogno di scaricare nulla sul vostro iPhone, ma piuttosto dovete scaricare l’applicazione Semi-Restore sul vostro computer. Da lì, si collega il vostro iPhone al computer e si esegue il software per ripristinare il vostro iPhone.

Come utilizzare Semi-Restore

Con Semi-Restore, non è necessario installare nulla sul vostro iPhone. Tutto quello che dovete fare è scaricare il programma Semi-Restore sul vostro computer ed eseguirlo mentre il vostro iPhone è collegato ad esso. Mentre scrivo, Semi-Restore funziona solo su macchine Windows e Linux, mentre una versione per OS X arriverà molto presto.

Si potrà anche fare in modo che sul vostro iPhone sia installato OpenSSH, che può essere scaricato tramite Cydia.

semirestore

Una volta che il programma Semi-Restore viene scaricato, estrarre la cartella .ZIP e vedrete che ci sono due file. Uno è un file DLL e l’altro è un file .exe. Fare doppio clic sul file .exe per aprire il programma. Assicuratevi che il vostro iPhone sia collegato al computer e fare clic su Ripristina.

Lasciate che il programma completi il procedimento, e il vostro iPhone si riavvierà con il ripristino. Vedrete quindi comparire la schermata di setup di iOS, ad indicare che l’apparecchio è stato ufficialmente ripristinato alle impostazioni di fabbrica, pur mantenendo intatto il jailbreak.

Come utilizzare iLEX RAT

La prima cosa da fare è installare iLEX RAT da Cydia. Per fare questo, è necessario aggiungere prima una repo. Aprite Cydia e toccate la scheda Fonti in basso, quindi toccare Modifica nell’angolo in alto a destra. Ora toccate Aggiungi nell’angolo in alto a sinistra e digitare il seguente URL nella casella di testo: http://cydia.myrepospace.com/ilexinfo/. Toccate Aggiungi per aggiungere la sorgente alla vostra lista repo.

ilex-ratOra cercate iLEX RAT in Cydia e le diverse opzioni dovrebbero apparire. Assicurarsi di selezionare quello che dice solo “iLEX RAT“. Una volta installato, aprite l’applicazione e toccare Ilex RESTORE per iniziare il processo di ripristino. Otterrete un avviso pop-up che vi informa dell’eliminazione di tutti i vostri dati e impostazioni. Se siete d’accordo, basta toccare Yes per avviare il processo.

Il vostro iPhone si riavvierà e verrete portati nella schermata di setup di iOS. Passate attraverso questo processo per arrivare alla schermata iniziale e fare in modo che si veda l’icona di Cydia nella schermata iniziale. A volte iLEX RAT nasconde l’icona per qualche ragione, ma verrà comunque installato (può essere accessibile andando anche in Safari e digitando Cydia: // nella barra degli indirizzi).

Se questo sta accadendo anche a voi, utilizzando Semi-Restore di solito il problema si risolve.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon0
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi