Come trovare iPhone rubato

Come trovare iPhone rubato

Se stai leggendo questo articolo, allora suppongo che hai appena perso il tuo amato iPhone o iPad o, peggio ancora, qualcuno te lo ha rubato. In entrambi i casi, ritengo che sei in preda alla disperazione e desideri che il dispositivo, ma anche i dati in esso contenuti ritornino di nuovo in tuo possesso o che non vadano in mani sbagliate. Per fortuna, c’è un modo per rintracciarlo, bloccarlo o cancellare i tuoi dati. Utilizzando le seguenti operazioni, sarai anche in grado oltre di trovare iPhone rubato anche di tenere traccia di un Macbook perso o rubato.

Trovare iPhone rubato o perso utilizzando iCloud

Nota importante: Se non hai attivato “Trova il mio iPhone / iPad / Mac” in fase di impostazione del dispositivo, questo metodo non funziona.

Sebbene tu possa scaricare l’app ufficiale “Trova il mio iPhone“, puoi anche non averla per tracciare il tuo dispositivo Apple. Questo significa che l’app non deve essere necessariamente installata sul tuo iPhone, iPad o Mac. La cosa buona è che “Trova il mio iPhone” è un servizio basato sul cloud di Apple. L’applicazione è solo un altro modo di accedere a questo servizio per localizzare il tuo iPhone o altri dispositivi Apple. Se possiedi un iPad o un secondo iPhone, è anche possibile installare l’applicazione e cercare di individuare e trovare iPhone rubato. In caso contrario, tutto ciò che serve è un browser, l’ID Apple e la password del tuo account.

Inoltre, non essere troppo preoccupato che qualcuno possa scollegare il dispositivo da iCloud, disattivare “Trova il mio iPhone” o ripristinare il dispositivo. Se hai iOS7 o una versione successiva, una funzione chiamata “Attivazione di blocco” impedirà a chiunque di fare qualsiasi di queste cose senza la password del tuo ID Apple.

Torniamo al modo per rintracciare e trovare iPhone rubato o perso. Ecco cosa devi fare:

1. Accedi su iCloud e avvia “Trova il mio iPhone”

Vai sul sito web icloud.com e accedi utilizzando le tue credenziali Apple ID. Una volta effettuato l’accesso, vedrai la dashboard di iCloud con diverse icone. Fai clic sull’icona “Trova iPhone” che trovi in seconda fila. Ora dovresti vedere l’interfaccia di “Trova iPhone”, tra cui una mappa.

icloud

2. Scegli il dispositivo perso e avvia il processo di monitoraggio

  1. Fai clic sul menu a discesa “Tutti i dispositivi” sulla barra in alto e seleziona il dispositivo rubato.
  2. Il monitoraggio del tuo dispositivo potrà ora iniziare.
  3. In caso di successo, dovresti essere in grado di vedere la posizione dell’iPhone sulla mappa.
  4. Ora hai la possibilità di attivare “emetti suono“, attivare la “modalità smarrito” o scegliere “inizializza l’iPhone“.

Ci vorrà del tempo e questo dipende da diversi fattori. Inoltre, utilizza l’opzione “inizializza l’iPhone” come ultima possibilità, in quanto “Trova iPhone” dopo non funzionerà più sul dispositivo.

trova-iphoneSe attivi la “modalità smarrito“, il dispositivo verrà bloccato con una password e verrà visualizzato un messaggio a tua scelta insieme ad un numero di telefono, in modo che la persona che ha trovato l’iPhone, auspicabilmente, ti contatterà per restituirti il tuo iPhone, iPad o Mac.

La “modalità smarrito” ha la capacità di attivare i servizi di localizzazione sul tuo iPhone o iPad, nel caso in cui siano disattivati. Quindi, non c’è bisogno di preoccuparti nel caso in cui ti sei reso conto che risultino spenti. Questa funzione resterà attiva fino a quando il dispositivo resterà in “modalità smarrito”.

Fondamentalmente questo è tutto ciò che devi fare per monitorare e trovare iPhone rubato o perso. Devi tener presente che il dispositivo smarrito deve essere acceso e in qualche modo collegato a Internet. Se “dati cellulare” è spento oppure il dispositivo non è collegato a una rete WiFi, non sarai in grado di monitorarlo e utilizzare “Trova il mio iPhone”. L’unica speranza è quella di aspettare e sperare che il ladro o qualcuno che lo abbia trovato, si connetta al web. Per fortuna, non c’è bisogno di controllare in continuazione il sito di iCloud. Se il dispositivo non è in linea, puoi attendere che Apple ti mandi una notifica una volta che il dispositivo smarrito è di nuovo online.

mac

Piano B: Usa Google Location History (ora Timeline) per trovare iPhone rubato

Nota: Questo metodo funziona solo se disponi della funzione di segnalazione della posizione e cronologia delle posizioni abilitati sul tuo iPhone (o iPad).

googleProbabilmente sei a conoscenza che Apple e Google raccolgono informazioni su ogni sorta di cose, tra cui la nostra posizione. Anche se questa è una invasione della privacy e alcune persone intenzionalmente disattivano i servizi di localizzazione sui propri dispositivi, può essere molto utile quando perdi il telefono.

Google Timeline (ex Location History) segnala su una mappa tutti i dati della tua posizione raccolti dal tuo iPhone. Sì, Google non solo memorizza tutti i dati sulla posizione del tuo telefono, ma li rende anche accessibili con una buona interfaccia.

In sostanza, puoi vedere su una mappa dove sei stato. Con questo strumento, è possibile vedere dove si trovava il telefono perso l’ultima volta che ha inviato i suoi dati di localizzazione a Google. Nel caso in cui il tuo iPhone è ancora collegato al web, continuerà ad inviare la sua posizione in modo da poter vedere esattamente dove si trova e andare a prenderlo. Anche se la batteria è esaurita, è comunque possibile vedere segnalata la sua ultima posizione.

Per visualizzare la cronologia delle posizioni effettua le seguenti operazioni:

  1. Visita google.com/maps/timeline
  2. Seleziona la data odierna in alto a sinistra dello schermo (o fai clic sul pulsante “Oggi“).
  3. Guarda la timeline sul lato sinistro e scorri fino alla fine per trovare l’ultima posizione segnalata dal tuo iPhone. È inoltre possibile controllare tutti i punti registrati sulla mappa. Assicurati di controllare anche l’ora in modo da non conoscere solo l’ultima posizione, ma anche quando il telefono è stato collegato l’ultima volta a internet ed ha comunicato con Google.
  4. Prima di andare a prenderlo. Prova ad utilizzare i dati di localizzazione per capire se il tuo iPhone è semplicemente da qualche parte in attesa di essere preso, oppure se si muove. Se il tuo iPhone è in movimento, è necessario contattare le autorità e chiedere loro di aiutarti a recuperare il dispositivo (apparentemente) rubato. Non ti consiglio di andare da solo, perchè non sai che tipo di persona puoi trovarti difronte.

google-2

Domande frequenti su “trova il mio iPhone”

Abbiamo terminato i consigli su come trovare iPhone rubato o perso, ma questo articolo può suscitare dei dubbi e delle domande comuni a tanti, quindi ho pensato di rispondere a quelle più frequenti.

Spero che questi approfondimenti ti aiutino a ritrovare il tuo iPhone.

“Posso monitorare il mio iPhone se è spento, è in modalità aereo o non collegato a internet?”

Mi permetto di chiederti se puoi accedere al browser Google sul tuo cellulare se il telefono è spento, in modalità aereo o non ha alcuna connessione dati? Infatti … non si può. La stessa cosa vale per il monitoraggio del telefono. Fintanto che non ha una connessione attiva a Internet, il telefono non sarà in grado di inviare i dati di posizione.

Non appena l’iPhone torna online, “Trova il mio iPhone” ti avviserà. Ciò ti consente di individuare il dispositivo il più presto possibile. È inoltre possibile controllare il tuo Google Maps Timeline (vedi sopra) sull’ultima posizione segnalata dal telefono su Google.

“È possibile trovare il mio iPhone se qualcuno spegne i servizi di localizzazione?”

Per fortuna, anche se un estraneo sul tuo iPhone spegne “servizi di localizzazione”, è ancora possibile individuare il dispositivo. Con “Trova il mio iPhone” è possibile attivare la cosiddetta “Modalità smarrito”.

Questa funzione attiva i servizi di localizzazione sul tuo iPhone da remoto e subito cerca di individuarlo. Essa rimane attiva finché non si sblocca il dispositivo.

“Posso ancora trovare il mio iPhone se ho già cancellato il mio iPhone?”

Cattive notizie. Una volta che hai attivato la funzione “inizializza l’iPhone”, non è più possibile individuare e trovare iPhone rubato. Il senso che sta dietro alla cancellazione di un telefono cellulare è quello di eliminare tutto, compresi i dati personali, le immagini, le impostazioni utente e tutti gli accessi (tra cui iCloud).

Senza un account iCloud o Google collegato, il monitoraggio non è possibile. Ti consiglio di provare a usare Google Maps Timeline per ottenere l’ultima posizione registrata del telefono.

“Ho dimenticato la password iCloud e non riesco a trovare il mio iPhone. Come faccio ad avere la mia password di nuovo? “

Per poter utilizzare “Trova il mio iPhone”, è necessario accedere al tuo account iCloud. Se hai dimenticato la password, allora questo non è possibile. Apple ha una procedura semplice per reimpostare la password del tuo ID Apple (lo stesso come su iCloud). Per reimpostare la password, devi conoscere l’indirizzo e-mail dell’ID Apple.

Qui di seguito troverai i passi da seguire:

idapple

  1. Nel tuo browser visita appleid.apple.com.
  2. Sotto i campi per l’iscrizione, clicca su “Hai dimenticato ID Apple o la password?
  3. Inserisci il tuo indirizzo e-mail dell’Apple ID e fai clic su Continua.
  4. Ci sono due modi per ripristinare la password. Sia ricevendo una email al tuo indirizzo email o rispondendo alla domanda di sicurezza impostata durante la creazione dell’account Apple ID.
  5. Scegli una delle opzioni (la più semplice è quella dell’indirizzo e-mail)
  6. Se hai scelto il metodo “Ricevi una e-mail“, controlla il tuo account di posta elettronica e vedrai come reimpostare la password dell’ID Apple. Nel caso in cui non ricevi l’e-mail entro un’ora, controlla gli altri tuoi account di posta elettronica. Forse è stato selezionato quello sbagliato e non l’account di backup vero e proprio che hai scelto quando hai creato il tuo Apple ID.
  7. Nella e-mail, fai clic sul link di reimpostazione della password e segui le istruzioni che ti vengono indicate. Dovrai rispondere ad alcune domande di sicurezza che hai impostato prima e inserire la tua data di nascita.
  8. Dopo di che, è possibile inserire una nuova password e confermare la reimpostazione della password.
    Questo è tutto. Tieni conto che devi accedere al tuo account di Apple su tutti i dispositivi di Apple con la nuova password, in quanto la vecchia non funziona più.

 

Cosa succede se non sono vicino al mio computer per monitorare l’iPhone?

In tal caso, chiedi ad amici o cerca un estraneo con un iPhone. Puoi seguire il tuo iPhone perso con l’applicazione “Trova il mio iPhone” su un altro dispositivo. Basta fare l’accesso al tuo account iCloud.

Spero davvero che questo articolo ti aiuti a trovare il tuo iPhone, iPad o Mac perso, raccontaci la tua esperienza.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon10
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi