Le 5 migliori applicazioni per gestire le email su iPhone

Le 5 migliori applicazioni per gestire le email su iPhone

Stai cercando le migliori applicazioni per sostituire su iPhone l’applicazione ufficiale di posta elettronica? Ormai le email sono diventate un aspetto importante della vita professionale e personale, la maggior parte delle persone oggi hanno più caselle di posta elettronica e non è facile gestire le email perché queste si accumulano continuamente.

emailL’app ufficiale Mail di Apple ha molte funzioni e il vantaggio di giocare in casa, ma non ha tutto ciò di cui hanno bisogno gli utenti per gestire le email. Per fortuna ci sono molte alternative sull’App Store da poter scegliere. Ma qual è la migliore applicazione per iPhone per gestire le email e tenerle in ordine? Di seguito proponiamo quelle che secondo noi sono le migliori 5.

Le migliori app per gestire le email su iPhone e iPad

1. Dispatch

dispatch

Dispatch non è solo una delle applicazioni di posta più versatile e potente, ma supporta una miriade di altre applicazioni di terze parti, tra cui TextExpander, Pocket, Evernote, Things, OmniFocus e molte altre. Dispatch supporta anche gli alias di posta elettronica, le immagini allegate, Touch ID e molto altro. Sebbene Dispatch non supporti le notifiche push native, è presente quantomeno il badge che notifica quante email ci sono ancora da leggere, e questo per molti utenti può essere più che sufficiente.

Difficilmente troverete un’applicazione di posta elettronica che si integra anche con altre applicazioni e servizi come fa Dispatch, l’unica pecca è la non implementazione delle notifiche push.

2. Mailbox

mailbox

Mailbox by Dropbox permette con semplici gesture di archiviare rapidamente i messaggi, eliminarli, ritardarli e molto altro. Quando un messagio viene segnato come da leggere dopo, Mailbox consente di decidere quando vuoi che il messaggio compaia nella tua casella di posta. Ciò significa che è possibile concentrarsi solo sui messaggi di posta elettronica che sono per voi più importanti proprio in quel momento. Mailbox ha anche l’integrazione con Dropbox, rendendo facile il caricamento degli allegati. Inoltre, sono supportate anche le notifiche push. Una versione per Mac di Mailbox è anche disponibile in versione beta ed è già disponibile anche per iPad.

Se avete un account Gmail o iCloud e utilizzate Dropbox per archiviare i vostri dati, Mailbox è un’opzione più che valida.

3. Boxer

boxer

Boxer, come molti altri, è un client basate sulle gesture e vi permette di tenere pulita la vostra Inbox. Boxer supporta le  To-Do List e molte funzioni avanzate che molti client della concorrenza non hanno. La Dashboard permette di avere una panoramica di tutto quello che avete sia nella casella di posta che nelle diverse sezioni. Questo si traduce nel poter vedere facilmente ciò che merita immediatamente la vostra attenzione e quello che potete rimandare in un secondo momento. Boxer supporta praticamente ogni account di posta elettronica come Gmail, Outlook, Exchange, Yahoo, Hotmail, IMAP, fatta eccezione degli account POP3.

Se vi piacciono le interfacce pulite come Mailbox ma desiderate il supporto a Exchange o funzioni più avanzate, Boxer è il client giusto per voi.

4. Hop

hop

Hop è un’applicazione per la gestione di posta elettronica meravigliosa che si distacca nettamente dagli altri client di posta. Hop trasforma le vostre email in conversazioni simili a quelle di applicazioni di instant messaging o sms. Hop supporta Google, Yahoo, AOL e iCloud e offre notifiche push native che sono personalizzabili in base ai thread. Altre caratteristiche uniche di Hop sono la possibilità di creare gruppi a cui inviare una email o chiamare altri utenti che utilizzano Hop.

Per un’applicazione di posta elettronica unica che trasforma il modo di pensare e vedere le e-mail, vi consiglio di dare un’occhiata ad Hop.

5. Triage

triage

Triage non è basato sul concetto tradizionale di Inbox, cartelle e liste messaggi. Triage visualizza i messaggi in arrivo come una pila di carte. L’idea è semplice: uno swipe verso l’alto su una scheda serve ad archiviare l’email, uno swipe verso il basso invece la memorizza. Se avete il tempo e la voglia di fare di più, è possibile toccare su una scheda e ottenere strumenti di posta più tradizionali, come la risposta e l’inoltro. Triage attualmente supporta Gmail, Yahoo! Mail, iCloud, e molti altri client di posta di terze parti attraverso IMAP.

Qual è secondo voi il miglior client di posta elettronica per iPhone e iPad?

Sappiamo che il flusso di lavoro delle e-mail cambia da persona a persona. Mentre queste sono le scelte che riteniamo potranno soddisfare il più ampio numero di utenti per gestire le email, siamo interessati a conoscere ciò che voi state utilizzando. Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • Amleto Soldani

    Salve! Articolo interessante. Al momento io sto utilizzando il client ufficiale di Gmail su iPhone 6, ma avendo l’esigenza di trovare un software che mi consenta di utilizzare anche gli alias mi sto guardando intorno. Penso che gli unici due che posso considerare sono dispatch e boxer. Vorrei però essere ragguagliato su un aspetto prima di acquistare l’una o l’altra soluzione: quando dice che supportano gli alias vuol dire che posso configurare un indirizzo di posta elettronica che non riceve, ma invia solo?

    • guideitech

      Ciao, recentemente è stato rilasciato anche Outlook di Microsoft. L’app è gratuita e gestisce gli alias. Ti consiglio di provare prima questa soluzione.

      • Amleto Soldani

        Grazie mille, l’avevo installato ma non ho capito come impostare gli alias e ho pensato non potesse farlo. Mi sapete indicare dove reperire una guida in merito?

        • guideitech

          Non conosco guide, però per impostare un alias in outlook basta andare in Impostazioni, cliccare sul nome dell’account, poi su “Impostazioni avanzate” e da lì creare nuovi alias.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi