Come iPad semplifica la vita universitaria tra appunti e slide

Come iPad semplifica la vita universitaria tra appunti e slide

Gli studenti universitari sono tutti i giorni alle prese con la stampa delle slide, dispense e libri che vengono messi a disposizione dal docente. Per chi segue come me sei/sette esami all’anno, stare dietro alla stampa di tutti questi documenti, porta oltre che ad uno spreco di tempo, anche allo sperpero di denaro. Oggi però ho una soluzione per te, che consentirà di risparmiare denaro e tempo utile per lo studio. L’unica cosa di cui hai bisogno sarà il tuo iPad ed un paio di app che ti renderanno la vita (universitaria si intende) più semplice. Vediamo come un iPad semplifica la vita universitaria.

Prendere appunti a lezione

Seguire le lezioni e prendere appunti per uno studente è l’attività di routine quotidiana. Molti utilizzano un editor di testo  installato su un computer o iPad. Questo metodo diventa inefficace per uno studente di ingegneria o di matematica, in quanto è spesso alle prese con lo scrivere formule e disegnare grafici. Come fare quindi per abbandonare carta e penna? La soluzione è un’applicazione semplice e funzionale presente sull’App Store: Noteshelf.

sc552x414Attualmente il suo prezzo è di 7.99€ ma può farti risparmiare molti soldi non dovendo più acquistare quaderni. Avviata l’applicazione su iPad, ti ritroverai di fronte una libreria stile iBooks. In essa verranno raccolti tutti i tuoi quaderni/appunti. Per creare un nuovo quaderno sarà sufficiente selezionare il tasto “New” posto in alto a destra. Dopo avere inserito un titolo al quaderno e sceltoil modello di carta che si vuole utilizzare (righe, quadrettata, ecc.), devi selezionare “Create“.

Nell’editor troverai tutto ciò di cui hai bisogno. L’applicazione è funzionale sia se desideri scrivere a mano libera (con un pennino o Apple Pencil) che se vuoi scrivere tramite la tastiera di iOS. Gli strumenti a disposizione sono molti. Dalla penna, della quale si può scegliere lo spessore ed il colore, all’evidenziatore, passando per la gomma, l’inserimento di immagini oppure la digitazione del testo tramite la tastiera.

Ma sono due le funzioni più importanti che differenziano NoteShelf dalle altre applicazioni in commercio. La prima è la protezione del polso, che permette di appoggiare il polso mentre si scrive con il pennino senza che esso influenzi durante la scrittura. La seconda, che mi ha spinto ad usare questa applicazione, è lo zoom dell’area di lavoro, che permette una scrittura più precisa e veloce. Grazie a queste funzioni si riesce a prendere appunti in maniera completa, in quanto è possibile sia digitare il testo che disegnare grafici e scrivere formule.

Organizzare appunti e dispense

Il passo successivo per verificare come un iPad semplifica la vita universitaria, è quello di rileggere gli appunti e studiare le slide e le dispense messe a disposizione dal docente. Il consiglio che posso darti per gestire al meglio questi documenti è quello di scaricare l’applicazione PDF Expert, acquistabile dall’App Store al prezzo di 9.99€.

pdf3

Tramite questa applicazione non solo si possono organizzare facilmente i nostri PDF, ma anche annotare, evidenziare, inserire immagini e fare molto altro con i nostri documenti. Trasferire gli appunti che hai scritto con NoteShelf su PDF Expert è molto semplice. Basta esportare in formato PDF gli appunti scritti con NoteShelf utilizzando iTunes, email, Dropbox, ecc. e successivamente importarli su PDF Expert. Il consiglio che posso darti è gestire tutti i documenti tramite Dropbox, così da potere gestire le cartelle sincronizzate nel cloud direttamente tramite PDF Expert.

Scannerizzare documenti

Può capitare che alcuni amici ti passino degli appunti oppure che i professori diano alcuni documenti cartacei da studiare. Se vuoi trasferire anche questi documenti sul tuo iPad non devi fare altro che scannerizzarli. In mancanza di uno scanner può venirti in aiuto l’applicazione Scanner Pro by Readdle, acquistabile al prezzo di 3.99€. Come si intuisce dal nome, essa funziona esattamente come uno scanner. Permette di fotografare i tuoi documenti, selezionare i bordi delle immagini ed esportare su Dropbox il file PDF con la scannerizzazione di tutto il materiale che vuoi portare su iPad.

Conclusioni

Come vedi, i mezzi per poter utilizzare e verificare come un iPad semplifica la vita universitaria, coprendo tutti gli aspetti dello studio, ci sono e sono tutti molto validi. Quello che ho voluto comunicare con questo articolo è come utilizzare l’iPad durante lo studio. Il tutto è frutto di una esperienza personale. Ovviamente esistono molte altre applicazioni che possono aiutare lo studente e verificare come un iPad semplifica la vita universitaria. Se vuoi condividerle con noi, puoi scrivere tramite i commenti le tue personali esperienze. 

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook1Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon55
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi