Permessi di root con Cydia Impactor sui dispositivi Android

Permessi di root con Cydia Impactor sui dispositivi Android

Gli amanti dei dispositivi iOS conosceranno sicuramente Cydia, l’app che viene installata quando si esegue il Jailbreak da dove è possibile attingere tutti gli strumenti e tweak per personalizzare il proprio dispositivo iOS. Lo sviluppatore Saurik è stato imparziale, ed ha realizzato il tool Cydia anche per i dispositivi Android, chiamato Cydia Impactor. In questa guida, ci apprestiamo a vedere come ottenere i permessi di root con Cydia Impactor su qualsiasi dispositivo Android.

Come ottenere i permessi di root con Cydia Impactor su Android:

1. Prima di tutto, assicurati di avere la modalità Debug USB attiva sul tuo dispositivo Android. In caso contrario, per attivarla vai in Impostazioni> Opzioni Sviluppatore, e quindi controlla l’opzione “Debug USB” e se non è attivata, attivala.

root con Cydia Impactor 1

2. Una volta attivato il Debug USB sul telefono, è necessario installare il tool Cydia Impactor sul PC per iniziare con il procedimento per ottenere i permessi di root sul tuo dispositivo Android. Si tratta di un semplice file ZIP, disponibile per le diverse piattaforme che puoi scaricare dai link qui sotto. Gli URL di seguito a cui ti collegherai, saranno sempre reindirizzati alle versioni più recenti del tool, quindi avrai sempre l’ultima versione disponibile.

Se hai scaricato la versione per Windows, potrebbe essere necessario installare sul computer i driver per comunicare con il dispositivo tramite USB. Se il dispositivo non viene rilevato, utilizza la funzione Impactor’s USB Driver Scan per tentare di installare i driver del dispositivo in maniera automatica. Non è necessario Android SDK.

3. Quello che hai appena scaricato è un archivio ZIP contenente i file desiderati. Tutto quello che devi fare è decomprimere il file zip usando un software come WinRAR o Unzip. Una volta estratto, vedrai nella cartella alcuni file con estensioni strane.

root con Cydia Impactor 2

4. Quello che stiamo cercando non è altro che un file EXE. Lancia il file Impactor.exe contenuto nell’archivio ZIP.

root con Cydia Impactor 3

5. Dopo aver installato sul Pc l’applicazione Cydia Impactor, collega il dispositivo Android al PC (con Debug USB abilitato). Adesso, per iniziare il processo per ottenere i permessi di root sul tuo dispositivo Android, premi il pulsante “Start“.

root con Cydia Impactor 4

6. Ora, Cydia Impactor installerà SuperSU sul tuo dispositivo Android. Una volta, che questo processo è completato, chiudi l’applicazione Cydia Impactor e scollega il dispositivo Android dal computer.

7. A questo punto devi riavviare il dispositivo Android cliccando su Restart.

root con Cydia Impactor 5

8. Una volta che il dispositivo Android viene riavviato, vai dallo smartphone su Google Play Store e installa l’applicazione SuperSU (Chainfire) al fine di garantire il pieno supporto al root.

root con Cydia Impactor 6

9. Ora il tuo dispositivo Android ha ottenuto i permessi di root con successo. Per verificare se il telefono ha la root sbloccata in modo corretto, apri l’applicazione SuperSU che è stata installata dal Play Store. Se riesci ad utilizzarla senza alcun errore, allora significa che il dispositivo ha ottenuto i permessi di root con successo.

root con Cydia Impactor 7

Opzionale: È anche possibile verificare se hai ottenuto i permessi di root con Cydia Impactor con successo, utilizzando l’applicazione Root Checker.

Hai completato il procedimento per ottenere i permessi di root con Cydia Impactor su tutti i dispositivi Android. Se pensi che la nostra guida sia stata utile, condividi la tua esperienza nei commenti.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon11
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi