Permessi di root su Nexus 5X e TWRP Android Marshmallow

Permessi di root su Nexus 5X e TWRP Android Marshmallow

Il Nexus 5X è l’ultimo smartphone di Google della famosa serie Nexus. Se hai acquistato questo smartphone, come su tutti i telefoni Android puoi ottenere i permessi di root ed installare la TWRP Recovery, in modo da poter personalizzare al massimo l’esperienza d’uso di questo sistema operativo open source nella versione Android Marshmallow, installando ROM personalizzate o quant’altro. Per poter ottenere i Permessi di root su Nexus 5X è necessario per prima cosa sbloccare il bootloader, poi installare la TWRP Recovery ed infine flashare il pacchetto SuperSU.

Permessi di root su Nexus 5XLe procedure da eseguire per ottenere i Permessi di root su Nexus 5X sono molto semplici e come al solito, di seguito ti mostrerò tutti i passaggi e le procedure per non incorrere in alcun tipo di problema. A te resta di seguire fedelmente quello che ti viene indicato in questa guida.

Pre-Requisiti

  • Assicurati di aver eseguito un backup di tutti i tuoi dati che hai sul dispositivo.
  • Procurati un cavo USB – USB type C compatibile con il Nexus 5X. Se non ne hai già uno o quello in dotazione con il telefono si è rotto, puoi acquistarlo su Amazon.
  • Se non lo hai già fatto, sblocca il bootloader del tuo Nexus 5X. Puoi seguire questa nostra guida. Lo sblocco del bootloader elimina tutti i dati presenti sullo smartphone.
  • Per questa guida è consigliabile utilizzare un PC con Windows installato.

Guida per ottenere Permessi di root su Nexus 5X

  • La prima cosa che devi fare è scaricare questo pacchetto contenente ADB & Fastboot. Al termina del download estrai l’archivio e sposta la cartella adb-and-fastboot sul desktop del Pc.
  • Scarica la TWRP Recovery per Nexus 5X tramite questo link. Al termine del download sposta il file twrp-2.8.7.0-bullhead.img all’interno della cartella adb-and-fastboot.
  • Rinomina il file twrp-2.8.7.0-bullhead.img in recovery.img.
  • Scarica il file SuperSU tramite questo link. Al termine del download trasferisci il file SuperSU-v2.60-20151205163135.zip nella memoria interna del Nexus 5X.
  • Se non lo hai già fatto, abilita la modalità Debug USB sul telefono. Vai in Impostazioni -> Info sul telefono e fai click 7 volte di seguito sulla voce Numero build. Comparirà un popup per informarti che hai ottenuto i privilegi di sviluppatore. Ora recati in Impostazioni -> Opzioni sviluppatore ed abilita la voce Debug USB.
  • Riavvia lo smartphone in modalità bootloader. Per farlo, spegni completamente il Nexus 5X e poi riavvialo tenendo premuti i tasti Volume Giù + Power fino a quando non comparirà una schermata con la scritta FASTBOOT.
  • Sul PC apri la cartella adb-and-fastboot, tieni premuto il tasto Shift sulla tastiera, fai click con il tasto destro all’interno della cartella e seleziona Apri finestra di comando qui…. Si aprirà il Prompt dei comandi.
  • Collega lo smartphone al PC tramite il cavo USB – USB type C.
  • Nel prompt dei comandi sul PC digita questo comando e premi invio:

fastboot flash recovery recovery.img

  • Attendi il completamento della procedura, al termine della quale puoi spegnere lo smartphone.
  • Ora avvia il Nexus 5X in modalità recovery. Per farlo tieni premuti i testi Volume Su + Power.
  • Dopo essere entrato in modalità recovery, seleziona Flash zip from SD (puoi usare il tasto Power per dare conferma ed i tasti volume per muoverti nei menù).
  • Ora seleziona Select zip from SD card.
  • Cerca il file SuperSU-v2.60-20151205163135.zip trasferito in precedenza e selezionalo. Conferma la procedura ed attendi il completamento dell’operazione.
  • Al termine dell’installazione, ritorna al menù principale e seleziona Reboot System now.

A questo punto la procedura è terminata. Al completamento del riavvio avrai ottenuto i permessi di root sul tuo Nexus 5X.

Se riscontri problemi oppure hai dei suggerimenti che vorresti condividere con noi, puoi scriverci tramite i commenti in fondo all’articolo.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+10Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon1
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

  • Francesco Schembri

    Ciao, quando avvio il telefono in fastboot mode e digito il comando sul prompt mi esce la scritta “waiting for device” (sul prompt dei comandi)e rimane bloccato così. Qualcuno mi può aiutare?

    • Ciao, questo accade perché non riconosce il dispositivo. Il bootloader è sbloccato? Hai attivato la modalità Debug USB?

      • Francesco Schembri

        Avevo già sbloccato il bootloader con il Nexus root toolkit (l’operazione credo che sia andata a buon fine: infatti quando accendo il telefono mi esce un messaggio con un triangolo arancione e con dentro un punto esclamativo, in seguito sotto la scritta Google appare un lucchetto aperto), mentre il debug usb era attivato. Oggi ho riprovato a fare l’operazione, ma rimane sempre bloccato sulla scritta “waiting for device”. Non so più che fare, non riesco nemmeno a ribloccare il bootloader: ho seguito la vostra guida, e il problema é sempre lo stesso: “waiting for device”

      • Francesco Schembri

        Cosa posso fare?

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi