Ulysses, miglior editor Markdown anche per iPad

Ulysses, miglior editor Markdown anche per iPad

Su Guideitech avevamo già parlato di Ulysses, una delle migliori app per Mac per la scrittura di testi in linguaggio Markdown. Lo scorso 12 marzo, gli sviluppatori hanno aggiornato gratuitamente l’app per renderla compatibile con OS X Yosemite, aggiungere nuove funzioni e renderla più semplice da utilizzare.

Schermata 2015-03-15 alle 17.29.09

In concomitanza con l’update, il team ha presentato e reso disponibile sull’App Store la versione di Ulysses per iPad. Ho avuto modo di provarla in anteprima ed in questo articolo vorrei condividere con voi le mie considerazioni. L’impostazione di Ulysses per iPad richiama molto lo stile dell’app per Mac.

IMG_1964

Sono infatti presenti tre livelli di navigazione:

  • Nel primo livello è possibile organizzare quanto da noi scritto in gruppi, in modo da tenere organizzate e separate le nostre aree di scrittura;
  • Il secondo livello è accessibile selezionando un gruppo da noi creato e mostra tutti i file di testo presenti nel gruppo. Ad esempio io ho creato un gruppo chiamato Guideitech all’interno del quale sono disponibili tutti gli articoli che scrivo per il blog.
  • Selezionando un file di testo si accede al terzo livello, che in sostanza è l’area di scrittura.

Ulysses per iPad si integra perfettamente con la versione per Mac grazie ad iCloud. Questo ci permette di avere tutti i nostri gruppi ed i file di testo sincronizzati tra più dispositivi. Inoltre, è possibile accedere ad altri servizi di cloud storage per aprire file che non sono presenti su iCloud.

L’aspetto più interessante di Ulysses per iPad però è l’area di scrittura. Aprendo la tastiera, è possibile notare subito una riga aggiuntiva posta sopra di essa, all’interno della quale sono stati posti dei comandi rapidi. La tastiera integrata dell’iPad è scomoda se si vuole utilizzare per scrivere testi lunghi, ma l’aggiunta dei comandi rapidi sopra di essa rende l’esperienza d’uso certamente meno frustrante.

IMG_1963

Tra le diverse scorciatoie troviamo quelle per scrivere parole in grassetto, per inserire link, la punteggiatura e molto altro, incluso due frecce per spostarsi all’interno del testo. In basso a sinistra invece è presente il contatore che mostra il numero di caratteri scritti. Cliccando su di esso ci verrà invece mostrato il numero di parole, di frasi, di righe e di pagine. Un ottimo modo per vedere la lunghezza dei testi che stiamo scrivendo.

IMG_1965

Di default l’area di lavoro è di colore bianco, ma se amate gli sfondi scuri è possibile attivare una modalità Dark. Inoltre, il tema dell’app è completamente personalizzabile ed ogni utente può modificarlo a seconda delle proprie esigenze. Se volete evitare ogni tipo di distrazione, invece, si può attivare una modalità full screen che nasconde ogni tipo di bottone presente nell’area di scrittura, permettendoci di focalizzarci solo su ciò che stiamo scrivendo.

Al termine della stesura del testo, sono diverse le modalità di esportazione: oltre che in plain text, abbiamo la possibilità di esportare il testo in HTML, ePub, PDF e RTF, potendo scegliere per ognuno dei diversi formati diversi tipi di settaggi come il font, lo stile e le dimensioni della pagina.

IMG_1959

Tra le altre funzioni messe a disposizione dall’app vorrei citare anche la possibilità di assegnare dei tag ad ogni file di testo in modo da rendere più efficiente la ricerca ed anche una modalità di ricerca all’interno della pagina, oltre all’ottima gestione dell’inserimento degli allegati.

Per conoscere a fondo tutte le potenzialità di Ulysses, gli sviluppatori hanno pensato bene di inserire degli articoli all’interno dell’app che spiegano tutte le features presenti. Se utilizzate l’iPad per scrivere molto o prendere appunti, allora vi consiglio caldamente di acquistare Ulysses per iPad direttamente dall’App Store ad un prezzo di 19.99€.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon0
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi