Porte audio e video con il Dock USB 3.0 iClever

Porte audio e video con il Dock USB 3.0 iClever

La tendenza dei produttori di computer portatili, negli ultimi anni, è di creare soluzioni che possano permettere agli utenti del PC in mobilità di poter trasportare questi prodotti facilmente e con il minor ingombro. Questa tendenza ha portato alla creazione degli ultrabook, di cui il MacBook Air ne è stato il precursore, computer portatili ultra sottili che hanno nella portabilità il loro punto di forza. Per raggiungere questo obiettivo, è stato necessario sacrificare alcune porte presenti invece nei computer desktop, come le uscite video e ingressi ethernet.

Dock USB 3.0 iCleverUtilizzo già da tempo un MacBook Air da 13 pollici sia a casa che in università, e spesso ho sentito la mancanza di un’uscita video per collegare il Mac alla TV e di un ingresso ethernet per trasferire dati con maggiore velocità. Potevano essere utili diversi adattatori da utilizzare in caso di necessità per avere a disposizione le porte di cui ho necessità, ma acquistarle singolarmente implica un oneroso esborso di denaro. Per questo motivo ho optato per una soluzione all-in-one offerta dall’azienda iClever. Se anche tu sei in questa situazione, un consiglio che posso darti è quello di valutare con attenzione il Dock USB 3.0 iClever che sto per presentare e che ho avuto modo di provare a lungo prima di scrivere questa recensione.

Dock USB 3.0 iClever 1

Dock USB 3.0 iClever stazione superveloce

Il Dock USB 3.0 iClever è un prodotto che può risultare utile a chi possiede un ultrabook ma non solo, in quanto offre la possibilità di poter ampliare, con un unico cavo di connessione, il numero di porte del nostro computer, sia esso un PC Windows (da Windows XP in poi) o un Mac. Il dispositivo è realizzato in materiale di una robusta plastica aventi dimensioni 34.6×15.4×6.4cm. Alla base del dock è stato applicato del materiale adesivo che permette di collocare rigidamente il dispositivo sulla scrivania ed evitare che si possa muovere durante l’utilizzo. È possibile tuttavia rimuovere tale superficie ed affidarsi ai 4 gommini posti sugli angoli.

Dock USB 3.0 iClever 2Su uno dei lati corti sono presenti due porte jack da 3.5mm, di cui una può essere utilizzata come uscita per le cuffie mentre l’altra come ingresso per il microfono. Infine, posteriormente sono posizionati tutti i connettori messi a disposizione da Dock USB 3.0 iClever: oltre all’ingresso per l’alimentazione ed alla porta 3.0 per connettere il dock con il computer, sono presenti ben 6 porte USB, di cui 4 sono di tipo 2.0 e le restanti di tipo 3.0, un’uscita HDMI, un’uscita DVi ed una porta Ethernet. Nella confezione è incluso anche un adattatore da DVI a VGA, così da poter garantire anche il collegamento con un monitor del PC non dotato di porta HDMI. Le porte HDMI e DVI riescono a supportare una risoluzione massima di 2048×1152 pixel, con l’interfaccia HDMI che garantisce anche la compatibilità con i canali 5.1 per quanto riguarda l’audio in uscita.

Dock USB 3.0 iClever 3

Utilizzo del Dock USB 3.0 iClever

Prima di utilizzare per la prima volta Dock USB 3.0 iClever è necessario installare i driver sul PC. Per questo scopo è stato incluso un CD con tutto l’occorrente sia per Windows che per Mac, ma se il tuo computer non è dotato di lettore CD, è possibile scaricare tali driver direttamente sul sito ufficiale del prodotto. Dopo aver effettuato questo passaggio preliminare, per far funzionare il prodotto è sufficiente collegarlo ad una presa di corrente e far comunicare il Dock USB 3.0 iClever con il PC tramite il cavo USB dato in dotazione.

Dock USB 3.0 iClever 4I requisiti minimi per garantire un corretto funzionamento del prodotto sono un PC con processore Core2Duo da 2.0GHz ed 1GB RAM, anche se è consigliabile un processore Core i5/i7 da almeno 2GHz e 4GB di RAM. Per evitare una riduzione della banda disponibile, consiglio di collegare USB 3.0 Universal Dock ad una porta USB di tipo 3.0, anche se questo requisito non è fondamentale, considerato che sono riuscito ad utilizzare il dispositivo senza problemi anche su un MacBook Air non dotato di USB 3.0.

Il mio utilizzo base del Dock USB 3.0 iClever è quello di collegare il Mac ad un monitor esterno tramite porta HDMI ed utilizzare l’ethernet per collegarmi direttamente al router e poter trasferire con maggiore velocità documenti e filmati su un hard disk condiviso in rete. Seppur fossi inizialmente scettico sulla frequenza di aggiornamento dell’immagine sfruttando la porta HDMI del Dock USB 3.0 iClever, durante un test effettuato con SkyGo sono riuscito a vedere una trasmissione TV senza alcun tipo di problema e senza notare reali differenze con l’adattatore HDMI collegato alla DisplayPort del Mac. Inoltre, anche utilizzando più porte come l’HDMI, l’ethernet e alcuni ingressi USB, non ho notato rallentamenti o diminuzione di banda durante la mia sessione di lavoro.

Dock USB 3.0 iClever 5Le porte USB possono essere utilizzate anche per la ricarica di dispositivi quali smartphone, tablet o batterie esterne. Inoltre, a PC spento e ad HUB in pausa, la prima porta USB 3.0 può essere utilizzata in modalità di ricarica rapida, grazie ad una corrente massima erogata di 1.5A.

Conclusioni

Se hai necessità di utilizzare un ultrabook ma non vuoi rinunciare alla comodità di avere a disposizione tutte le connessioni previste dal dock quando utilizzi il computer sulla tua scrivania, allora potresti prendere in considerazione la possibilità di acquistare il Dock USB 3.0 iClever. Il costo di questo prodotto è di 99.99€ ed è acquistabile direttamente su Amazon con spedizione gratuita.

Dock USB 3.0 iClever 6Come prima impressione, il prezzo del Dock USB 3.0 iClever può sembrare un po alto, ma considerando il costo di ogni singolo adattatore per avere a disposizione tutte queste porte, la cifra non risulta essere più molto elevata. Nel mio caso specifico, se dovessi acquistare un adattatore HDMI, un adattatore ethernet ed un HUB USB, arriverei a spendere ben oltre i 99.99€, prezzo a cui viene venduto l’USB 3.0 Universal Dock di iClever.

Se ti è piaciuto questo articolo, ci farebbe piacere se lo condividessi
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon56
Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e se apprezzi il nostro lavoro scopri come supportarci ♥
simone

Simone Montalto - Webmaster e Editor

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi