Apple sostituisce le tastiere su MacBook e MacBook Pro

Il delicato e sottile design della tastiera con tasti “a farfalla” di alcuni MacBook e MacBook Pro ha generato non poche frustrazioni e persino azioni legali nei confronti di Apple. Se anche tu hai notato qualche problema con la tastiera del tuo MacBook, ora puoi farla riparare o sostituire gratuitamente.

Apple ha deciso di sostituire le tastiere su MacBook e MacBook Pro e con questa azione ha finalmente ammesso la sconfitta per quanto riguarda i problemi che hanno colpito le tastiere “a farfalla”. La società ha confermato venerdì scorso che sostituirà “una piccola percentuale delle tastiere in alcuni modelli MacBook e MacBook Pro” le cui lettere o caratteri si ripetono inaspettatamente, lettere o caratteri non appaiono o i cui tasti si sentono “appiccicosi” o non rispondono in modo coerente.

I modelli che vanno dai MacBook Retina da 12 pollici del 2015 al MacBook Pro da 15 pollici del 2017 – utilizzano il design della tastiera a farfalla che Apple ha lanciato per la prima volta con la versione del MacBook nel 2015. Sia la prima che la seconda generazione del design a farfalla ora sono coperti dal programma di richiamo ed includono i modelli con e senza Touch Bar.

Apple sostituisce le tastiere su MacBook

Apple, pur confermando i termini del programma di richiamo, non ha fornito ulteriori dettagli sul numero di dispositivi interessati.

Apple o un fornitore di servizi autorizzato Apple esaminerà il dispositivo del cliente per verificare l’idoneità e quindi eseguire il servizio di riparazione gratuitamente“, ha affermato la società. “Il servizio può comportare la sostituzione di una o più tasti o dell’intera tastiera“.

Apple ha aggiunto che i clienti che hanno già pagato per una riparazione che era compreso nell’attuale programma di richiamo, possono contattare l’azienda per ottenere un rimborso per il costo del servizio già pagato.

Ecco come spiegava Apple sul suo sito ufficiale il nuovo design a farfalla dei tasti della tastiera:

Ora, con il nostro meccanismo a farfalla di seconda generazione, l’esperienza della tastiera è raffinata per un maggiore comfort e reattività. Quindi, quando il tuo dito colpisce un tasto, si abbassa e rimbalza indietro con un movimento nitido che apprezzerai nel momento in cui inizi a digitare“.

Invece, già da subito gli utenti si sono lamentati della sensazione non proprio positiva delle nuove tastiere e hanno detto che i tasti non rispondevano adeguatamente alla pressione del dito. Bastava un semplice granello di polvere che si incastravano nei tasti per impedire al tasto di funzionare bene. Sono dovuti stare una settimana o più senza il loro computer mentre Apple sostituiva non solo il tasto non funzionante, ma anche una parte sostanziale del loro MacBook. E la riparazione non è proprio economica. Alcuni per la riparazione fuori garanzia hanno pagato anche fino a € 600.

Ci sono state almeno tre proposte di azioni collettive presentate contro Apple per l’uso dei tasti a farfalla. Apple, in risposta ai reclami per il cambio del tasto a farfalla, ha pubblicato una pagina web un anno fa, spiegando come pulire la tastiera utilizzando una bomboletta di aria compressa. Ma alcuni utenti hanno detto che questa soluzione non funzionava. A questo punto, lanciando il programma di richiamo della tastiera, Apple sembra ammettere che il problema è peggiore di quanto si pensasse in precedenza.

Il Programma di assistenza per tastiera di MacBook e MacBook Pro copre i dispositivi di quattro anni dopo l’acquisto, che in effetti raddoppia la garanzia ufficiale. Ecco i modelli compresi nel programma di richiamo:

  • MacBook (Retina, 12 pollici, inizio 2015)
  • MacBook (Retina, 12 pollici, inizio 2016)
  • MacBook (Retina, 12 pollici, 2017)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2016, due porte Thunderbolt 3)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2017, due porte Thunderbolt 3)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2016, Four Thunderbolt 3 Porte)
  • MacBook Pro (13 pollici, 2017, Four Thunderbolt 3 Porte)
  • MacBook Pro (15 pollici, 2016)
  • MacBook Pro (15 pollici, 2017)

Apple ha annunciato che solo una piccola percentuale delle tastiere in alcuni modelli MacBook e MacBook Pro possono presentare uno o più dei seguenti problemi:

  • Lettere o caratteri che si ripetono in modo imprevisto
  • Lettere o caratteri che non appaiono
  • I tasti sembrano “appiccicosi” o non rispondono in modo coerente

Apple o un fornitore di servizi autorizzato forniranno gratuitamente le tastiere MacBook e MacBook Pro idonee. Il tipo di servizio verrà deciso dopo l’esame della tastiera e potrebbe comportare la sostituzione di una o più tasti o dell’intera tastiera.

Se anche tu hai notato uno dei precedenti problemi, rivolgiti subito ad un centro assistenza Apple.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami