Apple TV contro Amazon Fire TV Stick: la differenza

Apple TV e Amazon Fire TV Stick sono due dispositivi che consentono di accedere a diversi contenuti online sulla tua TV, sembrando che facciano le stesse cose. Gestiscono una versione completa del sistema operativo delle rispettive piattaforme Apple e Android. Installano app. Consentono di accedere alle rispettive librerie multimediali per riprodurre video e musica, giocare e controllare le funzioni tramite comandi vocali. Quindi possiamo dire che Apple TV e Amazon Fire TV sono prodotti molto simili. Apple TV contro Amazon Fire TV. Sono anche due dispositivi molto diversi in diversi aspetti. Diamo un’occhiata per scoprire cosa li differenzia.

Apple TV e Amazon Fire TV Stick: le basi

E’ interessante scoprire le differenze tra questi due dispositivi che apparentemente sembrano molto simili nelle funzioni. Apple TV contro Amazon Fire TV Stick, vediamo le diverse caratteristiche a confronto.

Apple TV 4K (che è l’unico che si dovrebbe acquistare) parte da € 159. (c’è anche la versione da € 199 con spazio extra). Amazon Fire TV – che può gestire video solo fino a 1080p 60hz e puoi trovarlo ad un prezzo a partire da € 59,99, mentre per i clienti iscritti ad Amazon Prime il prezzo è di € 39,99.

Apple TV contro Amazon Fire TV

C’è una differenza di € 110 per un dispositivo che trasmette video, musica e gioca, gestisce app e fa cose intelligenti. Ma sono le piccole cose in cui Apple TV inizia davvero a distinguersi nelle caratteristiche.

Caratteristiche                     Apple TV 4K               Fire TV

Prezzo                                    € 159                            € 59,99
Fattore di forma                    set-top box                  Stick
Sistema operativo                Tv OS                            Fire OS 6 (Android)
Processore                            A10X                             MediaTek quad core ARM 1.3 GHz
Memoria interna da             32 GB / 64 GB              8 GB
Memoria esterna                 No                                  No
RAM                                       3GB                                1GB
Risoluzione Fino a               Fino a 4K                      720p e 1080p fino a 60 fps
HDR10                                   Sì                                    No
Dolby Vision                         Sì                                    No
Telecomando                      Sì                                     Sì
Bluetooth                             Sì                                     Sì
Ethernet                               Si                                     No
Wifi                                       802.11ac                       802.11ac

Dove acquistarlo              Apple                              Amazon

Cosa spicca davvero da questo confronto? Innanzitutto, i fattori di forma. Apple TV è un set-top box. Avrai bisogno di un po’ di spazio in più vicino alla TV. Fire TV è uno Stick che si attacca nella parte posteriore della TV o del ricevitore.

Apple TV contro Amazon Fire TV 1

Poi c’è lo spazio di archiviazione. Mentre nessuno gestisce dischi rigidi esterni, Apple TV inizia con 32 gigabyte di spazio su scheda, con un’opzione con il doppio dello spazio che costa solo € 20 in più. Fire TV? Ha soli 8 gigabyte di spazio. Sulla carta, è un grosso problema. In realtà? Dipende da come viene usato questo dispositivo. Se non si scaricano film continuamente o se non si caricano enormi giochi o altri contenuti multimediali come video o musica, 8 GB potrebbero essere sufficienti.

Più spazio di archiviazione è sempre meglio

Il confronto tra processore e RAM è come confrontare mele e arance. Si può semplicemente dire che la piattaforma di Apple è più potente del dispositivo di Amazon.

Il video è l’altra differenza che spicca nel confronto. Apple TV può utilizzare sia la tecnologia HDR10 che Dolby Vision. Il primo sembra perfetto. Rende i colori pop. Il secondo rende i colori più chiari e le macchie scure appaiono più scure. (Chiaramente devi avere un televisore compatibile). Se devi scegliere tra i due dispositivi, naturalmente scegli questo che usa il sistema Dolby Vision. Fire TV invece utilizza solo H.264 1080p30, H.265 1080p30.

Apple TV e Amazon TV: le librerie

iTunes è stato il primo lettore multimediale e funziona anche abbastanza bene. Ma Amazon non è molto indietro. Considerato che gran parte dei contenuti che guardiamo e ascoltiamo sono disponibili praticamente su qualsiasi servizio di streaming – salvo per contenuti esclusivi – è soprattutto un impulso a migliorare. Certo, ci sono cose che trovi su Apple TV che Amazon non ha. Ma possiamo anche sottolineare che per guardare, per esempio, la Marvelous la signora Maisel dovrai caricare su Apple TV l’applicazione Prime Amazon Video, quando questo è già integrata in Fire TV.

Apple TV contro Amazon Fire TV 2

Se utilizzi iTunes Match e vuoi riprodurre la musica sul tuo TV o altro sistema di intrattenimento, Apple TV ha la strada spianata. Se invece non ti interessa la musica in locale e vuoi solo trasmettere contenuti in streaming, puoi farlo benissimo anche con Fire TV.

Tutti i principali servizi di streaming sono disponibili su entrambe le piattaforme. Ma attenzione, perchè non è possibile ottenere contenuti iTunes su Fire TV. Mentre puoi ottenere contenuti Amazon su Apple TV. Ma app come Film Anywhere colmano un po’ questo gap.

Apple TV e Amazon Fire TV: i telecomandi

C’è una buona possibilità che passi molto tempo con il telecomando in mano. Ci sono buone notizie e cattive notizie. Il telecomando del Fire TV è funzionale. Non vincerà nessun premio per il design e utilizza batterie AAA invece di avere una batteria interna e ricaricabile.

Apple TV contro Amazon Fire TV 4

“Siri Remote” di Apple – sì, hanno dato un nome a questo strumento – è un brutto telecomando. Risulta poco intuitivo. Gli piace fingere che il pulsante Menu sia un pulsante Indietro, tranne quando il pulsante Menu funge da pulsante Home. Quando è in realtà un pulsante Menu.

E il Siri Remote si ricarica su USB-C. Va bene se sei il tipo di persona che ha dispositivi USB-C in giro. Probabilmente non va bene se possiedi un iPhone con un caricabatterie Lightning. (A meno che tu non abbia un laptop con porte USB-C.

Apple TV contro Amazon Fire TV: l’intelligenza

Al giorno d’oggi tutto deve essere “intelligente” e “connesso”.

A tal fine, Apple TV ha messo in scena Siri. Puoi fare molte cose, ma non tutto quello che Siri può fare sul tuo telefono o tablet. Ed Apple TV ha il vantaggio di essere un hub HomeKit. Senza andare troppo lontano, questa può farti risparmiare la necessità di avere bisogno di altri piccoli hub collegati ad altri dispositivi intelligenti.

Quindi qual è quello giusto per te? Dipende dall’ecosistema in cui ti trovi. Se sei impegnato su HomeKit, Apple TV è la strada da percorrere. (e AirPlay batte Fire TV nella funzione integrata di condivisione dello schermo). Se non ti interessa? Fire TV è seriamente economico.

Apple TV contro Amazon Fire TV: accessibilità

Se c’è un leader nel settore dell’accessibilità, questo è Apple. Cioè, i dispositivi sono forniti di funzionalità che aiutano i non udenti o ipovedenti o altra limitazione fisica – praticamente chiunque abbia bisogno di un piccolo aiuto per usare uno strumento di tecnologia.

E Apple TV ha una vasta gamma di opzioni di accessibilità, dai sottotitoli a VoiceOver (in cui è in grado di leggere i testi della schermata) al bilanciamento audio e al contrasto del video.

Apple TV contro Amazon Fire TV: quale si dovrebbe comprare?

In generale, ottieni ciò che paghi in tecnologia. Ma Amazon ha anche i mezzi per abbattere drasticamente i concorrenti.

Ciò significa che Amazon Fire TV è buono come Apple TV? No non lo è. Uso entrambi i dispositivi (su televisori diversi) quasi ogni giorno e penso che si limiti a questo: Apple TV è ciò che definirei una sorta di TVbox di tutti i giorni. È veloce. È più flessibile. Le applicazioni funzionano più velocemente.

Ma Fire TV è anche molto capace. In effetti, funzionerà bene per la maggior parte delle persone, soprattutto considerando quanto sia economico. Per me, è fantastico su uno schermo secondario. Se fosse il box che userei di più, penso che varrebbe la pena spendere i soldi per qualcosa di più potente.

Quindi, sì. Due dispositivi di streaming che per lo più fanno le stesse cose. Uno li fa meglio – l’altro li fa molto meno dispendiosi.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami