Come bloccare dispositivo su rete Wi-Fi

Ti stai chiedendo perché la rete Wi-Fi di casa è lenta? Dopo aver verificato che tutte le impostazioni del router sono state configurate correttamente ed il provider della linea ADSL non segnala nessun problema sulla linea, ti starai certamente chiesto quale possa essere la causa del disservizio. Hai mai pensato che qualcuno possa essere riuscito a connettersi alla tua rete di casa saturando la banda e rallentando di conseguenza la connessione? Questo potrebbe essere un problema da prendere seriamente in considerazione, anche se è l’ultima cosa a cui pensiamo. Non crediamo o non vogliamo credere che qualche nostro vicino di casa che magari conosciamo anche bene, possa approfittarsi della nostra rete WiFi per scaricare film o qualsiasi altra cosa, oppure utilizzare servizi in streaming come Netflix o Prime video. Tra le ipotesi più plausibili dovete anche mettere l’ipotesi di un vicino di casa che non avendo una linea ADSL o Fibra possa utilizzare la vostra. Anche se il nostro vicino non ha la password della rete, purtroppo metodi per craccarne una ne esistono diversi, quindi l’unica soluzione è quella di bloccare dispositivo su rete Wi-Fi.

Se questa è la realtà dei fatti, per fortuna esiste una soluzione che ti permette di verificare innanzitutto se qualcuno estraneo con un dispositivo che non riconosci è connesso alla tua rete WiFi di casa. Nel caso affermativo, scoprire il modo per bloccare dispositivo su rete Wi-Fi e non farlo più connettere a internet utilizzando la nostra rete. Se hai la necessità di conoscere subito come fare, non devi fare altro che proseguire a leggere questa guida.

La soluzione che ti propongo in questo articolo può tornarti utile anche in altre occasioni. Per esempio quando hai degli intrusi in casa, i quali conoscendo i dati di accesso alla rete Wi-Fi, ma a causa di un rallentamento di internet vorresti che si disconnettessero. Per non essere scortese e chiedere loro di scollegarsi dal Wi-Fi domestico, puoi usare semplicemente il metodo che sto per descriverti. Oppure, se tuo figlio che dovrebbe studiare, sta lì davanti al computer a giocare online o navigare su internet con il suo telefonino. In tutti questi casi il contenuto di questa guida può tornarti utile. Unico requisito prima di procedere a bloccare dispositivo su rete Wi-Fi è quello di possedere un dispositivo iOS, Android o un computer a portata di mano per rilevare i dati necessari per svolgere questa procedura.

Come scoprire chi sta usando la tua rete Wi-Fi

Il primo passo è quello di scoprire chi sta usando la tua rete internet e se i dispositivi connessi sono tutti di tua conoscenza oppure c’è qualche intruso. Per fare questo esistono diversi metodi utilizzando sia un dispositivo mobile oppure un computer, scaricando alcune applicazioni funzionali allo scopo.

Analizzare rete Wi-Fi con smartphone o tablet

L’app più conosciuta e più utilizzata per eseguire un’analisi della rete Wi-Fi è sicuramente Fing, disponibile sia per iOS che Android. Questa app consente di visualizzare tutti i dispositivi connessi alla rete WiFi, non solo, scoprire anche alcuni dati utili per identificare in modo univoco i dispositivi connessi. I dati utili che potrai visualizzare sono il nome del prodotto, il nome del produttore, indirizzo IP, indirizzo Mac e altri. Queste informazioni ti aiuteranno a scoprire a chi appartengono i dispositivi connessi, se sono dei componenti della tua famiglia oppure riscontri qualche dispositivo che riconosci come non appartenente al tuo nucleo familiare.

Un dato molto utile per poter bloccare i dispositivi abusivi è l’indirizzo MAC che dovrai successivamente utilizzare come vedrai nella seconda parte della guida. Ora vediamo come utilizzare Fing sui tuoi dispositivi mobili. Da premettere che con l’aggiornamento di iOS 11, su iPhone non è più possibile visualizzare l’indirizzo Mac. Il motivo è che Apple ha bloccato qualsiasi app come Fing dall’accesso agli indirizzi MAC nella tabella ARP del sistema operativo di iPhone (iOS). Pertanto, gli indirizzi MAC non possono più essere acquisiti durante una scansione di rete eseguita su un iPhone. Risulta ugualmente utile questa app su iPhone, perchè ti consente di rilevare un intruso tra i dispositivi connessi. Mentre, con un dispositivo Android potrai utilizzare a pieno tutte le funzioni, compreso il rilevamento dell’indirizzo MAC.

  • Prima di tutto assicurati che il tuo dispositivo iOS o Android sia connesso alla rete Wi-Fi che vuoi tenere sotto controllo.
  • Ora scarica l’app gratuita Fing – Network Tools dal Google Play Store oppure l’app gratuita Fing – Scanner di rete dal’App Store di Apple.
  • Al termine dell’installazione, avvia l’app sul dispositivo.
  • Comparirà una schermata con il nome della tua rete Wi-Fi, seguito da una lista di dispositivi connessi, dei quali, cliccando su uno di essi, viene mostrato l’indirizzo IP ed il nome del dispositivo. Come vedi, su iPhone l’indirizzo MAC viene oscurato. Ho provato anche altre app simili come Net Analyzer ma il risultato è lo stesso, il MAC è stato oscurato da Apple.

bloccare dispositivo su rete Wi-Fi - Fing

Mentre, come potrai vedere dall’immagine successiva, sui dispositivi Android l’indirizzo MAC viene visualizzato dalla stessa app Fing.

bloccare dispositivo su rete Wi-Fi - Fing Android

Analizzare rete Wi-Fi con il computer

Se possiedi un Device Apple o non hai uno smartphone e vuoi analizzare la rete Wi-Fi, puoi utilizzare un’applicazione da scaricare sul tuo computer. Nella mia prova ho utilizzato, un software gratuito e molto leggero che puoi scaricare da questo link. Questa applicazione svolge le stesse funzioni dell’app per smartphone, in pratica analizza la rete WiFi ed estrapola alcuni dati come il nome del dispositivo, il nome del produttore, l’indirizzo IP e l’indirizzo MAC.

bloccare dispositivo su rete Wi-Fi - Advanced ip scanner

Advanced IP Scanner è una soluzione gratuita, rapida e affidabile per analizzare la tua rete WiFi tramite il computer. Consente di recuperare in modo semplice e veloce tutte le informazioni necessarie sui computer connessi alla rete cliccando su Scansione. Possiede anche altre funzioni interessanti come attivare o arrestare un PC remoto con un semplice clic, oppure connettersi tramite Radmin ed eseguire molte altre operazioni sul computer remoto.

Una volta che hai individuato un dispositivo che non riconosci come appartenente alla tua famiglia, probabilmente un estraneo sta utilizzando la tua rete WiFi. Ora è il momento di bloccare dispositivo su rete Wi-Fi seguendo questi semplici passaggi. Non preoccuparti se non sei un esperto informatico, perchè se seguirai la procedura che troverai descritta di seguito, raggiungerai lo scopo senza alcuna difficoltà.

Come bloccare dispositivo su rete Wi-Fi

Se ti rendi conto che uno dei dispositivi connessi alla rete in realtà non dovrebbe esserlo, allora continua a leggere la guida per poterlo bloccare e negargli per sempre l’accesso alla tua rete Wi-Fi.

  • Per bloccare il dispositivo sconosciuto connesso alla tua rete Wi-Fi, per prima cosa individua il dispositivo che potrà essere un computer, uno smartphone oppure anche una Smart TV. Segnati, rilevando prima il MAC Address con i metodi spiegati prima, il numero del MAC corrispondente su un foglio di carta.

bloccare dispositivo su rete Wi-Fi - mac

  • Ora apri il browser sul tuo PC di casa collegato alla rete WiFi e collegati all’interfaccia del router. Se non sai come fare, generalmente devi digitare l’indirizzo 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1 nella barra degli indirizzi.
  • Effettua il login per entrare nel tuo router. Generalmente username e password sono settati di default su admin oppure user, a meno che non li abbia modificati. Se non ricordi la password ti consiglio di leggere il manuale del router.

A questo punto devi solo scoprire come bloccare l’indirizzo MAC del dispositivo sconosciuto tramite entrando nelle impostazioni del router. Questa procedura può variare da router a router, ma generalmente i passaggi da seguire sono questi:

  • Entra nella pagina principale del router. Fai attenzione perchè nel router Smart modem Technicolor, il Mac address filter non esiste e non potrai filtrare i singoli dispositivi.
  • Vai in Impostazioni/Impostazioni avanzate/WiFibloccare dispositivo su rete Wi-Fi - router
  • Cerca la voce Filtro MAC Address (Filter MAC) ed aggiungi un dispositivo.
  • Nella nuova pagina che si aprirà, sotto la voce MAC Address (Mac Filter), inserisci i dati del dispositivo (indirizzo MAC) che hai aggiunto in precedenza e successivamente salva la modifica apportata cliccando su Applica (Apply).

Questo è tutto. Da questo momento in poi il dispositivo sconosciuto non sarà più in grado di connettersi alla tua rete Wi-Fi.

Per una maggiore sicurezza, ti consiglio anche di cambiare la password del tuo router ed inserirne una più complessa, in modo da scongiurare altri possibili attacchi alla tua rete Wi-Fi di casa. Ti consiglio di leggere anche questa guida per migliorare la protezione della rete WiFi.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami