Come espandere memoria interna Android con scheda SD

Simone Montalto

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

21 Risposte

  1. Axel28 ha detto:

    Buona sera visto che si parla di unificare le partizioni, io avrei un problema , ho uno smartphone con 64g di menoria , ma se istallo pochissine ap mi dice memoria insufficente, sono andato a controllare e ha 3 partizioni sdcard0, system e una terza enorme e praticamente vuota che si chiama Applications, ma se netto su(ancora devo capire come, visto che sono quasi a digiuno di tutto cio)una rom riesco a unificare, quindi ad usufruire di tutto lo spazio ?grazie

  2. Danilo Facecchia ha detto:

    Ciao ho provato ad espandere memoria con una microSD da 128G partizionandola correttamente. Il dispositivo è un Tablet sm-t561. Link2sd restituisce un errore:
    “lo script d’installazione non può essere creato mount:operation not supported on transport endpoint”. Ho i permessi di Root. Come posso risolvere? Grazie

  3. Maddalena Maestroni ha detto:

    ho inserito la memoria in un Samsung s8 ma non riesco a vedere il contenuto.
    chi mi puo aiutare grazie

  4. gennaro ha detto:

    Ciao grazie per la guida molto utile e interessante..
    Ho seguito tutti i passaggi per filo e per segno Successicamente ho deciso di procedere con l’installazione di Link2SD e, una volta concessi i permessi, ho provato a spostare i file sulla sd ma il messaggio di errore è questo : “APP2SD non è supportata dal tuo dispositivo poichè ha una memoria esterna primaria che è emulata dalla memoria interna. Puoi collegare le app per spostare i loro file nella memoria SD”

  5. superali1980 ha detto:

    io ovviamente ancora non ho provato, ma quindi tu pensi che con mini partition tools, che mi vede la partizione del tablet in fat32 (quella da 5,09Gb) non sia possibile ripartizionarla e fare una ext? cioè, quello che vorrei capire io è che, se mini partition tools la vede, vuol dire che si può partizionare. e ammettiamo che lo faccia, secondo te se poi ripristino il tablet alle impostazion i di fabbrica, c’è il rischio che rimanga in bootloop perché poi non riconosce la dimensione giusta? è questo in pratica il mio dubbio. che la partizione si possa anche fare, ma volevo sapere se al riavvio o ripristino potrebbero esserci problemi.

    • Simone Montalto ha detto:

      Non ho mai effettuato una procedura del genere, quindi non saprei dirti effettivamente se il metodo funziona oppure se potrai avere problemi in futuro.

  6. superali1980 ha detto:

    io ovviamente ancora non ho provato, ma quindi tu pensi che con mini partition tools, che mi vede la partizione del tablet in fat32 (quella da 5,09Gb) non sia possibile ripartizionarla e fare una ext? cioè, quello che vorrei capire io è che, se mini partition tools la vede, vuol dire che si può partizionare. e ammettiamo che lo faccia, secondo te se poi ripristino il tablet alle impostazion i di fabbrica, c’è il rischio che rimanga in bootloop perché poi non riconosce la dimensione giusta? è questo in pratica il mio dubbio. che la partizione si possa anche fare, ma volevo sapere se al riavvio o ripristino potrebbero esserci problemi.

  7. superali1980 ha detto:

    però io non intendevo unificare le partizioni. mi spiego meglio. il mio tablet (cube talk8x) è di 8 gb di rom, di cui 1,14 di archivio interno e 5,09 di archivio usb. attualmete ho una microsd da 8gb, partizionata in 2 con 2gb per la ext (usata con link2sd) ed il resto come fat 32. quando l’ho collegato al pc per partizione la microsd , mi vede l’archivio interno (cioè quello da 5,09 gb) come partizione primaria in fat32. la mia idea è quella di ridimensionare questa partizione in ulteriori 2 partizioni di cui una ext (che utilizzerò con link2sd) e l’altra come fat32 per archivio usb, senza utilizzare la microsd da 8gb o comuque utilizzarla solo come normale archivio in fat32.

    • Simone Montalto ha detto:

      Ora ho capito meglio. Non penso sia fattibile quello che hai proposto. Si andrebbe a lavorare troppo a basso livello quindi servirebbero modifiche al sistema operativo ed al partizionamento della memoria, il che non è semplicissimo ed è molto rischioso.

  8. superali1980 ha detto:

    però io non intendevo unificare le partizioni. mi spiego meglio. il mio tablet (cube talk8x) è di 8 gb di rom, di cui 1,14 di archivio interno e 5,09 di archivio usb. attualmete ho una microsd da 8gb, partizionata in 2 con 2gb per la ext (usata con link2sd) ed il resto come fat 32. quando l’ho collegato al pc per partizione la microsd , mi vede l’archivio interno (cioè quello da 5,09 gb) come partizione primaria in fat32. la mia idea è quella di ridimensionare questa partizione in ulteriori 2 partizioni di cui una ext (che utilizzerò con link2sd) e l’altra come fat32 per archivio usb, senza utilizzare la microsd da 8gb o comuque utilizzarla solo come normale archivio in fat32.

    • Simone Montalto ha detto:

      Ora ho capito meglio. Non penso sia fattibile quello che hai proposto. Si andrebbe a lavorare troppo a basso livello quindi servirebbero modifiche al sistema operativo ed al partizionamento della memoria, il che non è semplicissimo ed è molto rischioso.

  9. superali1980 ha detto:

    salve ragazzi. volevo chiedere parere ai più esperti di una mia opinione. avevo il problema dello spazio nell’archivio interno (solo 1,14 Giga) e ho risolto con link2sd su scheda sd. il problema però è che da una parte, risolvendo quello dello spazio, installando su scheda sd classe 10 le app come facebook, messenger, whatsapp e giochi pesantucci vanno praticamente a scatti!!!! questo problema scompare invece se le app in questione vengono installate sul dispositivo. da qui deduco ovviamente che la memoria interna del dispositivo è più veloce della scheda sd. quindi vi presento la mia domanda:

    avendo un tablet con 1,14Gb di archivio interno e 5,05 Gb di archivio usb, invece di installare una scheda sd per poi partizionarla e usarla come archivio interno, si potrebbe partizionare l’archivio usb? se si potrebbe fare si avrebbe sicuramente più fluidità perché è sempre la ssd del dispositivo, comunque più veloce di una sheda sd classe 10. qulacuno di voi ha già provato?

    • Simone Montalto ha detto:

      Ciao, la procedura di unificare la memoria interna è possibile, però è molto difficile e rischiosa. La cosa più semplice che potresti fare è quella di flashare, se disponibile, una custom ROM per il tuo tablet che abbia le partizioni unificate.

  10. superali1980 ha detto:

    salve ragazzi. volevo chiedere parere ai più esperti di una mia opinione. avevo il problema dello spazio nell’archivio interno (solo 1,14 Giga) e ho risolto con link2sd su scheda sd. il problema però è che da una parte, risolvendo quello dello spazio, installando su scheda sd classe 10 le app come facebook, messenger, whatsapp e giochi pesantucci vanno praticamente a scatti!!!! questo problema scompare invece se le app in questione vengono installate sul dispositivo. da qui deduco ovviamente che la memoria interna del dispositivo è più veloce della scheda sd. quindi vi presento la mia domanda:

    avendo un tablet con 1,14Gb di archivio interno e 5,05 Gb di archivio usb, invece di installare una scheda sd per poi partizionarla e usarla come archivio interno, si potrebbe partizionare l’archivio usb? se si potrebbe fare si avrebbe sicuramente più fluidità perché è sempre la ssd del dispositivo, comunque più veloce di una sheda sd classe 10. qulacuno di voi ha già provato?

    • Simone Montalto ha detto:

      Ciao, la procedura di unificare la memoria interna è possibile, però è molto difficile e rischiosa. La cosa più semplice che potresti fare è quella di flashare, se disponibile, una custom ROM per il tuo tablet che abbia le partizioni unificate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *