Backup e ripristino Android con CWM, TWRP e Philz Recovery

Gli smartphone Android sono ben noti per la loro natura open source e per la sua grande capacità di personalizzazione. Gli sviluppatori di tutto il mondo sono stati attratti da questa piattaforma scoprendo il modo di come sfruttare al massimo il sistema operativo Android e tirar fuori tutta la sua potenzialità. Quando gli sviluppatori hanno imparato che Android può ottenere i permessi di root, non si è più tornato indietro, e tutt’oggi si continua a smanettare, per questa ragione è necessario conoscere come fare un backup e ripristino Android.

Ma eseguire operazioni avanzate sul proprio dispositivo, potrebbe comportare dei problemi, quindi dobbiamo essere sicuri di avere sempre una copia di backup. Avere un backup delle applicazioni, file multimediali, ecc … è molto semplice. Ci sono molte applicazioni che fanno backup e recovery Android, come applicazioni di terze parti presenti sul Play Store. Comunque, se vuoi avere il backup dell’intero sistema operativo, il nandroid backup è il migliore. Un nandroid backup è come una copia di backup del nostro dispositivo standalone che può essere ripristinato in qualsiasi momento. Ad esempio, se si verificano anomalie nella nuova rom o mod installate o hai accidentalmente danneggiato il dispositivo mentre effettuavi una mod, puoi facilmente tornare al vecchio sistema, ma solo se hai precedentemente fatto un backup.backup e ripristino Android

Ora che conosci l’importanza del nandroid backup e vuoi provare nuove mod, dovresti conoscere anche il processo di creazione del backup e recovery sul dispositivo. Un nandroid backup può essere facilmente realizzato con una Custom Recovery come CWM, TWRP e Philz. Ogni Custom Recovery ha la sua rilevanza e, quindi, abbiamo deciso di mostrare come eseguire il backup e ripristinare il dispositivo Android utilizzando tutti e tre le Custom Recovery. Quindi, proseguiamo con la guida su come fare il backup e ripristino di un dispositivo Android utilizzando CWM, TWRP e Philz Recovery.

Backup e ripristino Android con CWM RECOVERY

Segui la guida passo passo con attenzione, e vedrai come è facile fare un Nandroid  backup del tuo dispositivo. CWM viene fornito sia in versione touch che non-touch, con la versione touch è possibile accedere tramite semplici comandi touch e la versione non-touch può essere utilizzata nella navigazione premendo il tasto volume su e volume giù e utilizzare il pulsante di alimentazione per la selezione. (Il supporto hardware può variare in base al dispositivo).

  • Installa CWM Recovery sul dispositivo. Su Guideitech abbiamo parlato molte volte di come installare la Recovery CWM su diversi smartphone. Cerca tra le nostre guide se è presente anche il tuo dispositivo → Clicca Qui
  • È inoltre possibile trovare molte versioni non ufficiali per il tuo dispositivo sul forum XDA o altri sviluppatori.
  • Una volta installata, avvia CWM Recovery sul dispositivo utilizzando qualsiasi applicazione di terze parti o le combinazioni hardware.
  • In CWM Recovery, troverai numerose opzioni. Seleziona Backup and Restore nelle opzioni.

backup e ripristino Android reboot system

  • Nell’opzione Backup e Restore troverai molte sotto-opzioni simili:

backup e ripristino Android storage

  • Per fare un backup, scegli qualsiasi opzione di backup (sia per la memoria interna che esterna) presenti nel precedente sottomenù, ed il processo inizierà.
  • Per ripristinare un backup, seleziona un’opzione (sia per memoria interna che esterna) dal precedente sottomenù e seleziona qualsiasi file di backup per ripristinare il dispositivo.
  • Ora seleziona Indietro per tornare al menu principale.
  • Seleziona Riavvia il sistema per riavviare Android.

Ecco tutto, ora è possibile fare il backup e ripristino utilizzando CWM ogni volta che ne hai bisogno.

Backup e ripristino Android con TWRP RECOVERY

Segui la guida passo per passo con attenzione, e vedrai come è facile effettuare il backup nandroid del dispositivo con TWRP.

  • Installa TWRP Recovery sul dispositivo. È possibile trovare la recovery per il tuo dispositivo sul sito web ufficiale TWRPClicca Qui
  • È inoltre possibile trovare molte versioni non ufficiali per il vostro dispositivo sul forum XDA o altri sviluppatori.
  • Una volta installato (segui una di queste guide), avvia TWRP Recovery sul proprio dispositivo, utilizzando qualsiasi applicazione di terze parti o le combinazioni hardware.
  • Nel menu principale di TWRP, seleziona l’opzione Backup cliccandoci sopra. Comparirà una schermata con le partizioni disponibili per il backup.

backup e ripristino Android 1

  • Seleziona le partizioni necessarie per il backup (nelle situazioni normali seleziona tutto) ed è anche possibile selezionare l’opzione di archiviazione. Dai un nome al backup se questa funzione è stata abilitata nelle impostazioni di TWRP.
  • Dopo che hai selezionato in base alle tue esigenze, scorri per avviare il backup. Il processo si avvia immediatamente e quando è completato, mostrerà un messaggio di successo.
  • Per ripristinare i backup salvati, tocca il pulsante Restore nel menu principale. Otterrai le opzioni per rinominare, eliminare o ripristinare i backup.

backup e ripristino Android 2

  • Seleziona le partizioni che desideri ripristinare (seleziona tutto per un normale ripristino) e striscia per avviare il processo.
  • Una volta che il processo di ripristino è completato, si avrà la possibilità di riavviare il dispositivo. Clicca su di esso per riavviare il dispositivo.

Backup e ripristino Android con PHILZ RECOVERY

Philz Recovery è una versione avanzata di CWM Recovery e include molte funzionalità e opzioni di personalizzazione. Segui la guida passo per passo con attenzione, e vedrai come è facile fare il nandroid backup del dispositivo utilizzando Philz Recovery.

  • Installa Philz Recovery sul dispositivo. È possibile trovare la recovery appropriata per il tuo dispositivo dal forum di XDA → Clicca Qui.
  • Una volta installato, avvia Philz Recovery sul proprio dispositivo utilizzando qualsiasi applicazione di terze parti o le combinazioni hardware.
  • Nel menu principale di Philz, seleziona l’opzione Backup e Restore.
  • Ora seleziona il metodo di backup che preferisci e in base alla tua scelta compariranno una varietà di opzione nel sottomenù. Clicca l’opzione desiderata per avviare il processo di backup.
  • Se desideri ripristinare i backup memorizzati, seleziona l’opzione Backup e Restore e tocca qualsiasi opzione di ripristino.
  • Per iniziare il processo di ripristino seleziona il file di ripristino desiderato, cliccando su di esso.
  • Dopo che il dispositivo è stato ripristinato, torna al menù principale e seleziona Riavvia il sistema.

Ecco, ora il tuo dispositivo è al sicuro e puoi iniziare a smanettare con le mod

Se qualcosa va storto, basta seguire questa semplice guida per fare un backup e ripristino Android utilizzando un backup esistente.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami