Continuity Camera presentata nel recente Keynote Apple, consente di aggiungere rapidamente foto o documenti ai progetti sul tuo Mac utilizzando la fotocamera del tuo iPhone o iPad. Questa è una nuova funzione che consente di condividere la fotocamera del tuo iPhone e creare una continuità tra il nuovo sistema operativo Mojave del Mac e quello di iOS 12. Una volta collegato il telefono al computer, molte app avranno una nuova opzione “Scatta foto” a tua disposizione (in alternativa puoi anche utilizzare il tuo iPhone per scansionare i documenti). Prosegui a leggere per scoprire come funziona Continuity Camera.

Continuity Camera è una nuova funzione di macOS Mojave e iOS 12 che consente di aprire la fotocamera del dispositivo iOS dal Mac, quindi trasferire immediatamente la foto che viene ripresa ed inserirla in un documento sul Mac su cui si sta lavorando. Quindi, ad esempio, se stai lavorando su un documento di Pages ed hai bisogno di una foto di qualcosa che si trova nelle tue vicinanze, puoi attivare Continuity Camera, scattare la foto con il tuo iPhone e utilizzare immediatamente la foto che appare nel documento sul tuo Mac.

Andiamo a vedere come funziona Continuity Camera e come lo utilizzerai sui tuoi dispositivi Mac e iOS quando saranno rilasciati macOS Mojave e iOS 12.

Come aggiungere una foto con Continuity Camera

Per poter utilizzare Continuity Camera, è necessario lavorare con un documento modificabile.

  1. Apri il tuo documento o progetto sul Mac in un’app come Pages, Keynote o TextEdit.
  2. Fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl e fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio all’interno del documento (nota: la tua foto sarà posizionata ovunque tu farai clic).
  3. Fai clic su Scatta foto che trovi sotto Inserisci dal tuo iPhone o iPad. Facendo clic su “Scatta foto” il tuo iPhone lo rileverà all’istante, attivando la modalità Fotocamera. Come funziona Continuity Camera 1
  4. Premi il pulsante di scatto della Fotocamera su iPhone o iPad e la tua nuova foto verrà immediatamente inserita nell’app che hai aperto sul tuo Mac. Come funziona Continuity Camera 2
  5. Tocca Usa foto. La tua foto verrà ora visualizzata nel documento in cui hai fatto clic.
  6. Fai doppio clic sulla tua foto se desideri aggiungere alcune informazioni.
  7. Inserisci un URL, titolo e / o descrizione per la tua foto.
  8. Fai clic su Rimuovi foto dal popup se desideri rimuovere la foto.

Questa nuova funzione fa parte di un più ampio sforzo che sta facendo Apple per integrare il sistema operativo del Mac con quello dei dispositivi mobili, per offrire un’esperienza unica su tutti i suoi dispositivi.

Come scansionare un documento con Continuity Camera

  1. Apri il tuo documento o progetto in un’app come Pages, Keynote o TextEdit.
  2. Fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl e fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio all’interno del documento (nota: la tua foto sarà posizionata dove tu farai clic).
  3. Fai clic su Scansione documenti sotto Inserisci dal tuo iPhone o iPad.
  4. Scansiona il documento usando il tuo iPhone o iPad. Ripeti per acquisire più documenti.
  5. Tocca Salva. I tuoi documenti verranno inseriti nel documento sul tuo Mac.
  6. Fai doppio clic sul documento scansionato se desideri aggiungere alcune informazioni in esso.
  7. Inserisci un URL, titolo e / o descrizione per il tuo documento.
  8. Fai clic su Rimuovi immagine dal popup se desideri rimuovere il documento scansionato.

Che ne dite di questa nuova funzione? Questa nuova strada intrapresa da Appe l’avevamo anticipato in un precedente articolo nel quale analizzavamo le novità prossime future, tra le quali la possibilità di far dialogare MacOS e iOS. Ma avevamo ritenuto improbabile che venissero introdotte già in questa fase. Pensavamo che sarebbe stata posticipato all’anno prossimo, invece ci ha sorpresi. Ma questo è solo l’inizio di un percorso ormai irreversibile che ci porterà ad utilizzare le stesse app su entrambi i sistemi operativi.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Lascia un commento