Come installare e accedere ad Android ADB e Fastboot per Windows

Gli smartphone ed i tablet Android sono noti per la possibilità di poter effettuare il modding e di ottenere i permessi di Root che consentono agli utenti di avere accesso ai file e cartelle della root di un dispositivo Android. Leggi questa guida sui benefici dei permessi di root. Per fare questo avete la necessità di utilizzare Android ADB, cioè Android Debug Bridge e Android Fastboot che vi consentono di comunicare con il vostro dispositivo Android. In questo articolo vi illustriamo il modo migliore ed il più semplice per configurare e installare Android ADB e Fastboot per Windows  7/8/10 (32 o 64-bit).

adbADB che è l’abbreviazione di Android Debug Bridge, consente agli utenti di Android di effettuare il modding di un dispositivo, personalizzare e modificare il firmware, sbloccare e controllare la bootloader del dispositivo. Gli sviluppatori delle app Android possono anche modificare i componenti interni del sistema operativo. Per installare ADB è necessario prima scaricare e installare Android Software Development Kit (SDK), che fornisce un’interfaccia a linea di comando per collegare un computer con il dispositivo Android basato su Linux. Ora, per tutti i nuovi dispositivi Android che vogliono configurare ADB e Fastboot, è necessario apportare modifiche a livello avanzato nel sistema operativo mobile Android. Quindi iniziamo ad illustrare la guida su come impostare, installare e accedere ad Android ADB e Fastboot per Windows.

Come impostare e accedere ad Android ADB e Fastboot per Windows

Passo 1: Per prima cosa scaricare l’ultima versione di Android SDK da QUI.

Passo 2: Ora è necessario estrarre i componenti del file che avete scaricato in precedenza (platform-tools). Noi siamo interessati solo a ADB e Fastboot.

Passo 3: Dovrete spostare la cartella “platform-tools” in un altro posto del vostro PC, cioè nella root C:\ dopo di che rinominare la cartella in qualcosa di simile: C:\android-adb.

Passo 4: Ora fate clic sul tasto destro sull’icona di “Questo Computer” sul vostro desktop, e andate in “Proprietà

Sistema

 

Passo 5: Da “Proprietà del sistema”, andate nella sezione “Impostazioni di Sistema Avanzate”, e fate clic sul pulsante “Variabili d’ambiente”.

Varibili

Passo 6: Le variabili di sistema sono contenuti nel riquadro inferiore. Cercare “Path”, evidenziarlo e quindi fare clic sul pulsante “Modifica”.

PathPasso 7: Sicuramente in questa casella ci sarà già una stringa; andate fino alla fine della stringa e aggiungete il seguente testo (se si è scelto C:\ android-adb come cartella):

;C:\Android-adb

Passo 8: Ora fate clic su “OK”. La cartella Android Debug Bridge (ADB) è configurata correttamente ed è ora possibile eseguire i comandi di ADB e Fastboot dal prompt dei comandi di Windows.

Come controllare e verificare se ADB e Fastboot sono correttamente impostati e configurati su Windows

Collegare lo smartphone o tablet Android al PC con Debug USB abilitato e quando si apre sullo schermo la finestre di prompt dei comandi digitare “adb devices” (senza virgolette). Vedrete una lista di tutti i dispositivi collegati.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

6
Lascia un commento

avatar
3 Commento alla discussione
3 Risposte alla discussione
0 Seguaci
 
Commenti più attivi
Discussioni più calde
4 Commenti autori
MarcoGSimone MontaltomichaelFrancesco Schembri Commenti recenti autori
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Avvisami
MarcoG
Ospite
MarcoG

Ciao, ho scaricato la libreria PLATFORM-TOOL, seguendo le istruzioni dell’articolo, ma lanciando ADB prendo l’errore “impossibile trovare il punto di ingresso WSAPoll della procedura nella libreria di collegamento dinamico WS2_32.dll”.
Sto usando una VM con MS WINDOWS XP a 32 bit, su hypervisor ORACLE VM VIRTUALBOX.
Forse la libreria è compilata a 64 BIT?
Avendo a disposizione solo MS WINDOWS XP a 32 bit, ho delle alternative per risolvere o bypassare il problema?
Per favore, mi potresti far sapere?
Grazie in anticipo.

MarcoG

MARCOG
Ospite
MARCOG

Ciao, credo di avere risolto. Alla fine, a parte una serie grossa di problemi contingenti (interazione di GOOGLE DRIVE e DROPBOX) ho risolto con:
– installazione ANDROID STUDIO v1.0.0 per Windows XP ( http://tools.android.com/download/studio/canary/1-0-0 )
– installazione Windows XP SP3;
– trovato il driver giusto a 32 bit per ALCATEL OT991D ( https://hexamob.com/news/download-android-usb-drivers-for-alcatel/ )
ADB funziona e riconosce il device.
Ora il problema è che non riesco a trovare le TWRP.IMG buone per i telefoni su cui devo operare, cioè:
– ALCATEL OT991D
– VODAFONE 785 SMART 4 MINI
– LG G2 MINI D620
Mi potreste aiutare?
Grazie in anticipo

michael
Ospite
michael

infatti nn riesco a capire neanche io

Francesco Schembri
Ospite
Francesco Schembri

Come faccio ad avere la cartella decompressa SDK? Io ho scaricato il programma android studio ma non capisco da quale file scaricato in precedenza (passo 2) debba estrarre la cartella SDK. Come faccio?