NOTA: geoHotlo sviluppatore di questo tool, dal 16 luglio 2014 è stato assunto da Google. Per questo motivo Towelroot non verrà più aggiornato per ottenere la compatibilità con gli ultimi smartphone messi in vendita. Allo stato attuale sono compatibili gli smartphone che hanno un kernel rilasciato prima del 3 giugno 2014. Se il tool non funziona sul vostro smartphone molto probabilmente avete un kernel più aggiornato che ha risolto i bug che permettevano al tool di funzionare. Vi consigliamo dunque di utilizzare le altre nostre guide per ottenere i permessi di root con un solo click. Le potete trovare qui e qui.

towelroot1Android è un sistema molto aperto e amato dagli sviluppatori, sopratutto per il fatto che è possibile ottenere la totale amministrazione del dispositivo con la procedura chiamata Root. Al giorno d’oggi il processo per “Rootare” il proprio cellulare con dispositivo Android è diventata un’operazione molto semplice e porta molti vantaggi una volta conclusa l’operazione.

Per eseguire il Root al nostro dispositivo Android sarà necessaria soltanto un’applicazione, chiamata Towelroot, disponibile al seguente link:

Download

Prima di scaricare il file .apk, che porterà all’installazione dell’applicazione una volta eseguito, dobbiamo assicurarci di aver attivato l’opzione “Origini Sconosciute” nelle impostazioni del cellulare, per poter scaricare applicazioni non provenienti da Google Play, come nel nostro caso.  

towelroot2Una volta conclusa l’installazione di Towelroot, apriamo l’applicazione e ci troveremo di fronte questa schermata.

Per eseguire il root basterà cliccare sulla scritta “make it ra1n” e in pochi secondi verrà rootato il vostro dispositivo e a operazione conclusa non sarà necessario riavviare il cellulare. 

towelroot3Se sarete meno fortunati, riceverete il messaggio di errore “phone isn’t supported”. Non preoccupatevi, per rootare il vostro smartphone è necessario un ulteriore passaggio.

Questo errore appare spesso sui cellulari LG e Samsung di ultima generazione, in questo caso per fare il root dobbiamo cliccare per tre volte consecutive sulla scritta in rosso “v1” che si trova accanto a “welcome to towelroot” come possiamo vedere dall’immagine sopra.

Eseguito ciò, comparirà in basso alla scritta “make it ra1n” una barra con una serie di numeri: 133701040

A questo punto bisogna modificare il codice (modstrings) con uno dei seguenti:

  • CODICE 1: 133701738040
  • CODICE 2: 1337 0 1 0 4 1 (root temporaneo valido fino al riavvio)
  • CODICE 3: 133700040

Una volta eseguito questo passaggio, dobbiamo cliccare nuovamente sul tasto “make it ra1n” e, se l’operazione di root andrà a buon fine, comparirà una schermata come questa, e il processo per rootare il vostro smartphone sarà concluso. 

towelroot4

 

Con l’aggiornamento di Towelroot alla versione V3, adesso è compatibile con i firmware dei dispositivi Android “brandizzati”, Tim, Wind, Tre e Vodafone e di quelli no Brand.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

144 commenti

  1. ciao, ho un sasmung galaxi s 3 mini ariivo all’ultimo passaggio in cui devo rischiacciare make it ra 1 n ma non mi va. mi dice telefono attualmente nn supportato.
    mi potreste aiutare ? grazie

    • Simone Montalto il

      Ciao, ti consiglio di provare ad utilizzare il tool KingRoot oppure Framaroot. Trovi le guide di entrambi i tool sul nostro sito.

  2. ciao, ho un sasmung galaxi s 3 mini ariivo all’ultimo passaggio in cui devo rischiacciare make it ra 1 n ma non mi va. mi dice telefono attualmente nn supportato.
    mi potreste aiutare ? grazie

      • ho un sony xperia lt25i, ho scaricato il towelroot, ma non mi da il codice, mi consigliate di scaricare framaroot e riprovare da capo?

        • Simone Montalto il

          Esattamente. Towelroot spesso non è compatibile con i nuovi smartphone. KingRoot è un tool più aggiornato di Framaroot. Ti consiglio di provare prima con quest’ultimo.

  3. Io ho provato con tutti i modi esistenti ma il mio huawei ascend g6 u10 continua a non funzionare il root aiuto??

  4. Io ho provato con tutti i modi esistenti ma il mio huawei ascend g6 u10 continua a non funzionare il root aiuto??

  5. ciao. Io ho un vecchio galaxy pocket neo. se provo a usare l’indirizzo towel… il link non va. Se uso la home page di towel… mi compare solo la richiesta di contribuire con paypal.
    Ma la pagina funziona ancora o cosa?

    • mi correggo. Sono riuscito a installarlo ma NONOSTANTE i proclami, dopo averlo fatto partire mi dice che non è compatibile con il mio sistema. E che xxxx!! Le false promesse di compatibilità con tutti gli android vecchi sono la peggiore pubblicità

  6. ciao. Io ho un vecchio galaxy pocket neo. se provo a usare l’indirizzo towel… il link non va. Se uso la home page di towel… mi compare solo la richiesta di contribuire con paypal.
    Ma la pagina funziona ancora o cosa?

  7. Io ho provato con tutti e 3 non funziona ho un Samsung galaxy s3 neo che faccio ( senza toccare il computer )
    O provato anche con vroot

  8. Io ho provato con tutti e 3 non funziona ho un Samsung galaxy s3 neo che faccio ( senza toccare il computer )
    O provato anche con vroot

  9. Salve, ho provato tutti i codici, ma nulla ho provato con vRoot…nulla Mi potete aiutare. Il mio dispositivo è un tablet Samsung Tab S 8.4, quindi con android 4.4.2

  10. Salve, ho provato tutti i codici, ma nulla ho provato con vRoot…nulla Mi potete aiutare. Il mio dispositivo è un tablet Samsung Tab S 8.4, quindi con android 4.4.2

      • Grazie per la risposta, mi potresti dire quale kernel usare per provare a fare l’perazione e dove trovo quello attuale da flashare alla fine della procedura? Grazie

          • Scusa ti volevo anche dire che prima avevo un galaxy s4 rootato con recovery modificata e che quindi Odin lo so usare i miei dubbi nascono dal fatto che con un tel. così costoso non vorrei fare cavolate e quindi chiedo a chi ne sa più di me, il punto è che non vorrei invalidare la garanzia.

          • Simone Montalto il

            Con Odin e con il file giusto per Note 4 non corri alcun rischio. Per la garanzia invece occhio al contatore knox. Con queste operazioni può essere modificato e se in assistenza se ne accorgono non accettano lo smartphone.

      • Grazie per la risposta, mi potresti dire quale kernel usare per provare a fare l’perazione e dove trovo quello attuale da flashare alla fine della procedura? Grazie

          • Scusa ti volevo anche dire che prima avevo un galaxy s4 rootato con recovery modificata e che quindi Odin lo so usare i miei dubbi nascono dal fatto che con un tel. così costoso non vorrei fare cavolate e quindi chiedo a chi ne sa più di me, il punto è che non vorrei invalidare la garanzia.

          • Con Odin e con il file giusto per Note 4 non corri alcun rischio. Per la garanzia invece occhio al contatore knox. Con queste operazioni può essere modificato e se in assistenza se ne accorgono non accettano lo smartphone.

  11. Michele Pessolano il

    Salve! Ho provato con il dongle Haier DMA6000 (Sm@rt TV Kit) con android 4.1, ma il dispositivo si riavvia e quindi risulta non rootato. Ho provato anche con Framarot ma ricevo il messaggio che l’exploit non riesce a procedere. Qualcuno può darmi un aiuto? Grazie.

Lascia un commento