Come rendere compatibili gli smartphone Mediatek con le schede 3

28

mtkE’ un problema noto quello della incompatibilità delle schede dell’operatore telefonico 3 con i dispositivi cinesi con processori Mediatek.

La causa di questo problema sta nel codice IMEI degli smartphone, che non vengono riconosciuti dall’operatore 3 come dispositivi UMTS.  Le aziende produttrici dei telefoni cinesi, non registrano direttamente il dispositivo nella banca dati, ma utilizzano IMEI acquistati da altre aziende produttrici come la Siemens non più sul mercato. La conseguenza è che in Italia, l’operatore 3, riconosce questi dispositivi come se fossero Siemens, catalogato come telefono GSM e non riconosciuto da 3 come dispositivo UMTS.

La soluzione più semplice a questo problema è quello di trovare il modo per ingannare l’operatore 3, facendogli credere che si sta collegando un dispositivo UMTS. Per fare questo, è necessario assegnare al dispositivo, un IMEI di un telefono UMTS, per esempio quello di un vostro telefono che non utilizzate più. Per prima cosa andate su questo sito web dove potete verificare se l’IMEI del vostro telefono è stato regolarmente assegnato al vostro smartphone oppure è stato riciclato.

Di cosa avete bisogno:

  • Un vostro dispositivo UMTS che non utilizzate più.
  • Una connessione internet per scaricare l’applicazione.

E’ importante ricordare che il telefono da cui prelevate il codice IMEI non dovrete più utilizzarlo, almeno fino a quando per evitare che la rete rilavasse 2 telefoni agganciati con lo stesso IMEI, correndo il rischio che il dispositivo venga inserito in una black list come un “telefono clonato”.

Come rendere compatibile gli smartphone Mediatek con scheda 3

scheda1

  • Dopo avere aperta l’applicazione, selezionate l’opzione MTK Setting:

scheda2

  • A questo punto comparirà un menù segreto:

scheda3

  • Andiamo sul tab “Connectivity”:

scheda4

  • Ora selezioniamo l’opzione CDS Information:

scheda5

  • Selezioniamo a questo punto la voce Radio Information:

scheda6

  • Poi la voce Phone 1 (se volete cambiare l’IMEI dello slot 1, se avete intenzione di inserire la scheda TRE nello slot 2 saltate al punto 11) :

scheda7

  • A questo punto vedremo la seguente schermata (dove i pallini sostituiranno i dati dei vostri dispositivi). Annotatevi il valore che compare nel campo IMEI (potrà servire per ripristinare tutto):

scheda8

  • Premete su AT+ e digitate questo comando: AT+EGMR=1,7,”NUOVO CODICE IMEI” e confermate con il tasto “SEND AT COMMAND” (per sicurezza premetelo più volte). ATTENZIONE a scrivere precisamente il comando.

scheda9

  • Sul dispositivo premete il tasto “Indietro” e tornerete alla schermata precedente:

scheda10

  • Cliccate su Phone 2 (da fare SOLO se dovete cambiare anche l’IMEI della sim 2 o se inserite la sim TRE nello slot numero 2). Se non avete bisogno di cambiare anche l’IMEI dello slot 2 saltate al punto 14:

scheda11

  • Questa è la stessa schermata di prima, ma questa volta si deve operare sulla seconda SIM. Prendete nota del valore scritto nel campo IMEI (potrebbe tornare utile per ripristinare tutto):

scheda12

  • Premete su AT+ e digitate il comando: AT+EGMR=1,10,”NUOVO CODICE IMEI” e confermate con il tasto “SEND AT COMMAND” (premetelo più di una volta per sicurezza). Il secondo codice IMEI deve essere necessariamente diverso dal primo. ATTENZIONE a digitare esattamente il comando. Per cambiare IMEI allo SLOT N°2 si inserisca il valore 10 e non 7.

scheda13

  • Premete il tasto “Indietro” fino ad uscire completamente dal menù segreto.

scheda14

A questo punto riavviate il dispositivo (dovete spegnetelo e poi accendetelo) e aprite l’applicazione “telefono” come se vorreste fare una chiamata. Digitate il codice *#06# e verificate che gli IMEI visualizzati siano quelli da voi inseriti.

Avete terminato il procedimento e se avete eseguito perfettamente i passaggi, vi collegherete con il vostro dispositivo cinese alla rete 3.

Ricordate che se ripristinerete il telefono alle impostazioni di fabbrica, la modifica andrà persa e i codici IMEI inseriti torneranno ad essere quelli di default del telefono al momento dell’acquisto.

CONDIVIDI