Come ripristinare iPhone bloccato con schermo rosso e blu

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sugli ultimi iPhone si rilevano gli stessi errori dei suoi predecessori. Si verificano situazioni in cui il dispositivo resta bloccato in un bootloop infinito con schermo rosso e blu intermittenti. Oppure il touchscreen e pulsanti che non rispondono. Se rilevi questi problemi sul tuo iPhone, in questa guida voglio aiutarti a ripristinare iPhone bloccato quando ti trovi in una condizione in cui non sai più come comportarti. Naturalmente, questi sono dei tentativi che possono andare bene in alcune situazioni, mentre in altre, probabilmente sono necessari interventi diversi o l’intervento dell’assistenza Apple. Però, tentare non nuoce.

Un iPhone bloccato può verificarsi mentre si cerca di ripristinare i dati da un backup di iCloud. Quando l’iPhone si blocca, non sempre si è in grado di sbloccarlo normalmente, al massimo si può arrivare alla schermata di spegnimento, ma non si va oltre. Il dispositivo non si riesce a spegnerlo completamente e questo provoca il riavvio continuo.

ripristinare iPhone bloccato schermo rosso e bluTuttavia, siamo riusciti a ripristinare iPhone bloccato all’ultima versione iOS e noi ti proponiamo i passaggi da fare attraverso la seguente guida. Anche seguendo questi passaggi, potresti non essere in grado di risolvere il problema. In tal caso, la soluzione migliore è quello di prendere il tuo iPhone e portarlo presso il più vicino Apple Store per la riparazione o la sostituzione.

Come ripristinare iPhone bloccato

Passo 1: Collegare il tuo iPhone al computer

Per attivare questo processo, dovrai avviare l’ultima versione di iTunes su Mac o PC e collegare in questo momento il tuo iPhone tramite cavo USB al computer, quindi procedere come segue.

Passo 2: Ripristinare il tuo iPhone

Considerato che il nostro iPhone era totalmente insensibile ai comandi, e non c’era modo di avviarlo in modo manuale, abbiamo dovuto resettare l’iPhone (invece di spegnerlo e  riavviarlo). iOS non rispondeva, e neanche i tasti del dispositivo.

Per ripristinare iPhone bloccato, premi e tieni premuto simultaneamente i tasti Accensione/Spegnimento e il tasto Home, fino a vedere apparire il logo Apple. Quando apparirà il logo potrai rilasciare i due tasti.

Se il touchscreen ed i pulsanti non rispondono con iOS attivo e funzionante, non basta resettare l’iPhone, solo questo non risolverà il problema. Quindi, leggi il passo successivo per vedere cosa fare dopo.

Passo 3: Accedere alla modalità DFU

Dal momento che il telefono non si spegne completamente e non si riavvia automaticamente, entrare in modalità di ripristino non serve, invece è necessario entrare in modalità DFU.

Continuate a tenere premuto i tasti Accensione/Spegnimento e il tasto Home, attendi che il logo Apple scompaia, (ci impiegherà circa 3 secondi) e SOLO adesso lasciare andare il tasto Accensione/Spegnimento continuando a tenere premuto il tasto Home. Tenere premuto il tasto Home fino a quando vedrai iTunes rilevare il dispositivo.

Si noti che a differenza della modalità di ripristino, in cui viene visualizzato sul tuo iPhone il messaggio “Connetti a iTunes“, non comparirà nessun messaggio sul dispositivo quando si è in modalità DFU, lo schermo sarà completamente nero.

Passo 4: Ripristinare il tuo iPhone

Chiudere eventuali avvisi che compaiono in iTunes, quindi procedere come segue.

Nella finestra di iTunes, premere OK quando viene rilevato l’iPhone in modalità di ripristino. Quindi, è sufficiente premere il pulsante Ripristina iPhone e seguire le istruzioni su schermo per cancellare e ripristinare il vostro iPhone alla versione più recente di iOS.

ripristinare iPhone bloccato

Questo processo potrebbe richiedere un po’ di tempo, perchè iTunes ha bisogno di scaricare i file di iOS necessari per ripristinare il tuo iPhone.

Passo 5: Impostare il tuo iPhone come Nuovo (o Ripristinare da backup)

Una volta che l’ultima versione di iOS viene installata sul tuo iPhone, sarai in grado di configurarlo normalmente. Basta seguire le istruzioni di installazione su iPhone, e quando dovrai ripristinare il dispositivo, ti consiglio di impostarlo come “nuovo iPhone”.

Se si dispone di un backup in iCloud o iTunes che è più vecchio di quando il problema è comparso, si potrebbe provare a ripristinarlo, anche se c’è la possibilità che possa incontrare di nuovo il problema di bootloop. Ma se questo dovesse succedere di nuovo, è sufficiente seguire nuovamente tutti i passaggi e configurarlo come un nuovo iPhone. Comunque, vale la pena provare a ripristinare il backup se si vuole provare a riavere tutti i dati, le app e le foto presenti su iPhone.

Se hai provato ad eseguire i passaggi indicati e continui ad avere gli stessi problemi dei pulsanti e/o touchscreen che non rispondono, schermo rosso o schermo blu, o di riavvii infiniti, allora avrai probabilmente bisogno di portarlo in un Apple Store per ripararlo.

Ecco una guida approfondita su come ripristinare il tuo iPhone alle impostazioni di fabbrica.

In quest’altra guida potrai vedere come recuperare il codice di sblocco del tuo iPhone se lo hai dimenticato.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami