Creare chiavetta avviabile Windows 10

0

Con il rilascio da parte di Microsoft di Windows 10 al pubblico e dopo averlo installato su tutti i nostri Pc, non basta soltanto avere il nuovo sistema operativo sul computer, ma è anche consigliabile tenere sempre a disposizione anche una chiavetta con l’installer di Windows 10. Conviene creare una usb bootable con Windows 10 da utilizzare quando hai la necessità di aggiornare il sistema o effettuare una installazione pulita del sistema. Il tool ufficiale Microsoft è ora disponibile per creare una chiavetta avviabile Windows 10 da utilizzare in fase di avvio del PC, per consentire l’installazione pulita del sistema operativo Windows 10.

In questa guida ti mostrerò il procedimento passo dopo passo su come creare una chiavetta avviabile Windows 10 da conservare e da prendere all’occorrenza, quando dovrai utilizzarla sul tuo computer per installare l’ultimo sistema operativo Microsoft.

Creare chiavetta avviabile Windows 10

  • Scarica il tool Media Creation Windows 10 sul PC: versione 32 bit | versione 64 bit.
  • Al termine del download, avvia il tool. Quando verrà chiesto quale operazione si vuole effettuare, seleziona Crea un supporto di installazione per un altro PC e poi fai click su Avanti.

chiavetta avviabile Windows 10 1

  • Seleziona la lingua di installazione, l’edizione di Windows 10 e quale versione desideri installare, quella a 32bit o 64bit e fai click su Avanti.

chiavetta avviabile Windows 10 2

  • Inserisci una chiavetta USB da almeno 4GB nel PC (tutti i dati presenti in essa verranno eliminati), seleziona Unità flash USB e fai click su Avanti.

chiavetta avviabile Windows 10 3

  • Quando richiesto seleziona la pendrive dall’elenco del tool, fai partire il download di Windows 10 ed attendi il completamento di tutte le procedure.

Al termine della procedura, puoi utilizzare la pendrive per effettuare una installazione pulita del sistema operativo sul tuo computer. Per effettuare questa operazione devi collegare la chiavetta USB al PC, avviare il BIOS ed impostare in esso l’avvio della pendrive come principale, sulla quale è presente l’installer di Windows 10.

In alternativa, nel caso in cui hai bisogno di effettuare un aggiornamento a Windows 10 da Windows 7 o Windows 8/8.1, è sufficiente semplicemente inserire la pendrive nel PC quando esso è già acceso e avviare il file setup.exe presente sulla chiavetta USB per far partire l’installer di Windows 10 ed effettuare l’aggiornamento.

I passaggi elencati nella guida sono sufficienti per creare una chiavetta avviabile Windows 10 da utilizzare per effettuare una installazione pulita di Windows 10 dopo aver incasinato il sistema oppure per effettuare un aggiornamento da una versione precedente di Windows. Se riscontri problemi nella procedura, chiedi aiuto tramite i commenti.

CONDIVIDI