Recupero file danneggiati: i migliori programmi Windows

0

Non sei riuscito ad aprire un’importante documento perché il sistema ti ha segnalato il file come danneggiato o corrotto? Prima di impazzire e dare il lavoro per perso hai una possibilità: provare uno dei programmi specializzati nel recupero file danneggiati o corrotti. In questa guida di mostrerò come puoi recuperare i file danneggiati (in particolare PDF, DOC, DOCX, XLS, XLSX) utilizzando dei programmi gratuiti per Windows o un servizio online.

Recupero file danneggiati

OfficeRecovery (online)

Il file danneggiato è in formato PDF? Allora non devi nemmeno scaricare un programma, basta visitare il sito OfficeRecovery, raggiungibile al seguente link.

LINK | OfficeRecoveryrecupero file danneggiati

Il servizio permette di caricare il file PDF danneggiato per effettuare il recupero; al termine fa scaricare un nuovo file PDF che puoi aprire con un qualsiasi lettore PDF. Utilizzarlo è davvero molto semplice: clicca sul tasto Scegli file per aprire il gestore file di Windows, dove andrai a selezionare il file danneggiato o corrotto; una volta terminato il caricamento premi sul tasto Carica sicuro e riparazione per procedere.recupero file danneggiati

Il sito procederà a recuperare il tuo documento PDF ed a avviare automaticamente il download del file riparato. Per il recupero file danneggiati in formato PDF è decisamente un’ottima opzione, considerando che basta un semplice browser Web (anche su Mac o su Linux) per correggere i file PDF danneggiati o corrotti.

Recupero PDF

Dalla stessa azienda che ti ho mostrato nella sezione precedente puoi scaricare un programma in grado di procedere offline al recupero file danneggiati o corrotti, sempre in formato PDF. Puoi scaricare il tool gratis per un periodo di prova limitato dal seguente link.

DOWNLOAD | Recupero per PDFrecupero file danneggiati

Nella nuova pagina clicca sull’eseguibile indicato dalla freccia rossa (immagine in basso).

recupero file danneggiati

Una volta scaricato e avviato ti basterà premere sul tasto Recover o sul tasto Start Recovery Wizard.recupero file danneggiati

Seleziona nel gestore file che si aprirà il file PDF danneggiato e caricalo all’interno del programma. Al termine premi su Next per proseguire nell’operazione di recupero; ti apparirà prima una schermata che ti consiglierà di fare un backup del file danneggiato, poi una schermata dove scegliere il percorso di destinazione del file riparato. Nell’ultima schermata puoi avviare finalmente l’operazione di recupero premendo sul tasto Start.recupero file danneggiati

Nella stragrande maggioranza dei casi otterrai il tuo PDF riparato e finalmente accessibile. Il programma non è però infallibile e potrebbe non recuperare il documento PDF; in tal caso ti consiglio di provare il programma consigliato nella sezione seguente.

FileRepair

FileRepair è una suite di recupero in grado di recuperare un gran numero di file diversi: documenti (anche doc e docx), immagini, video e database. Non esiste file che non possa essere recuperato con questo programma! Per il recupero file danneggiati e corrotti con FileRepair scarica il programma giusto utilizzando il seguente link.

DOWNLOAD | FileRepair

Noterai subito che sono presenti numerosi tool specializzati per ogni tipo di file; scarica la versione di cui necessiti in base al file che devi recuperare. Per questa prova ho scaricato il tool per recuperare i file Word, ma la procedura è identica qualsiasi sia il formato scelto.recupero file danneggiati

Al termine del download installa il tool; avrai la piacevole sorpresa di vedere un’interfaccia del tutto simile a quella vista per il programma di recupero PDF!recupero file danneggiati

Come ti ho già mostrato basta premere su Recover o su Start Recovery Wizard per tentare il recupero del tuo file danneggiato. Conferma nelle varie schermate con il tasto Next (non dimenticare il backup!) e nell’ultima schermata premi sul tasto Start.recupero file danneggiati

Al termine del processo il file sarà recuperato. Come già detto per il tool precedente, non c’è la certezza assoluta nel recupero file danneggiati o corrotti, molto dipende dall’entità del danno e da quando tempo il file è stato conservato danneggiato, ma un tentativo puoi comunque farlo.

Copie Shadow: i backup di Windows

Un modo per evitare l’uso di questi programmi ogni volta che un file si danneggia è utilizzare le copie shadow che Windows può creare per ogni file presente nel sistema. Se il tuo file è danneggiato puoi provare a ripristinare una copia shadow dello stesso cliccando con il tasto destro del mouse sul file e raggiungendo il menu Proprietà-> Versioni precedenti.recupero file danneggiati

Se sono presenti delle copie shadow puoi ripristinarle cliccando sul tasto Ripristina. Queste copie shadow vengono recuperate dai punti di ripristino, quindi assicurati di creare spesso un punto di ripristino del sistema se vuoi recuperare i tuoi file senza l’ausilio di programmi esterni.

Per i supporti più datati, se hai dei file archiviati su Floppy disk o CD danneggiati, ti consiglio di leggere questa guida:

LINK | Come recuperare file da floppy disk e cd danneggiati

CONDIVIDI