Come proteggere il PC dai ransomware

0

I ransomware sono sicuramente tra le minacce più pericolose con cui puoi infettare un PC. Essi prendono letteralmente in “ostaggio” il desktop e i file presenti sul sistema (criptandoli), chiedendo in cambio il pagamento di un riscatto. Se non si paga il riscatto, nella maggior parte dei casi i file sono persi per sempre.

Questo tipo di minaccia è decisamente pericolosa, specie se infetta un PC aziendale o un PC su cui hai salvato documenti importanti. In questa guida ti mostrerò come puoi proteggere il PC dai ransomware in maniera efficace, così da non rimanere anche tu vittima dei “virus del ricatto”.

Proteggere il PC dai ransomware

Aggiornare regolarmente Windows

Potrebbe sembrare una seccatura o un impedimento, ma gli aggiornamenti di Windows sono vitali per poter correggere i bug sfruttabili da tutti i malware, inclusi i ransomware. Se abbiamo Windows 10 non dovremo fare nient’altro, sarà il sistema ad aggiornarsi periodicamente in maniera automatica.

Se hai Windows 7 o Windows 8.1 ti conviene impostare le preferenze di Windows Update. Apri Windows Update dal menu Start.

proteggere i PC dai ransomware

Apri la voce Cambia impostazioni.

Nella finestra che si aprirà vedrai un menu a tendina, seleziona Installa gli aggiornamenti automaticamente (scelta consigliata).

Una volta selezionata questa voce puoi subito effettuare un controllo degli aggiornamenti; nel menu Windows Update puoi avviare subito questa ricerca utilizzando la voce Controlla aggiornamenti.

Installare un buon antivirus

Con un buon antivirus sarai in grado di bloccare i ransomware prima che possano bloccare il PC e prendere in ostaggio i file. Per proteggere il PC dai ransomware consiglio di provare uno dei seguenti antivirus gratuiti:

Ricorda che questi antivirus possono proteggerti al 100% solo se regolarmente aggiornati.

In Windows 10 è integrato l’antivirus sviluppato da Microsoft in grado di offrire una buona protezione sul sistema, ma puoi tranquillamente sostituirlo con uno degli antivirus che ti ho segnalato.

Scaricare i “pulitori” di ransomware

Se hai già contratto un ransomware sul PC, ti serviranno degli strumenti in grado di rimuoverli senza dover pagare nessun ricatto. Questi tool sono gratuiti e possono essere utilizzati per rimuovere la maggior parte delle infezioni da “virus dei ricatti”.

I migliori tool (da conservare!) per rimuovere ransomware sono:

Questi tool sono disponibili come CD da masterizzare ed avviare nel PC prima dell’avvio di Windows. Una volta avviati potranno essere utilizzati per pulire il PC dai ransomware già presenti nel sistema.

Per recuperare i file criptati da questo tipo di minacce purtroppo non esiste un’unica soluzione, essendoci vari metodi in base al tipo di minaccia riscontrata. In questi casi è buona cosa segnarsi il nome del ransomware che ci ha colpiti ed avviare una ricerca su internet basata su questo nome. Potete star certi che tra le prime voci troverete i tool specifici per rimuovere le minacce.

CONDIVIDI