Google Lens su iPhone: cos’è e come funziona

Google Lens, il sistema che riconosce automaticamente gli oggetti nelle foto, è finalmente disponibile sui sistemi operativi iOS. Il gigante di Mountain View ha infatti deciso di implementare questo interessante strumento nell’ultima versione dell’applicazione “Google Foto”. Non sai cos’è e come utilizzarlo? Continua a leggere per scoprire come avere Google Lens su iPhone.

Google Lens su iPhone e iPad: la funzione che fornisce informazioni dalle foto.

Google Lens su iPhone

Google non ha dimenticato gli utenti Apple ed ha iniziato a distribuire l’interessantissima funzione Google Lens anche su iOS. Ma cos’è esattamente e come funziona?

Con Google Lens puoi ottenere maggiori informazioni sulle foto che scatti col tuo cellulare. Il sistema permette, grazie alla “AI”, di estrarre informazioni e dettagli contenuti nelle foto. Ad esempio, è possibile salvare un numero di cellulare e indirizzi email semplicemente scattando una foto ad un biglietto da visita, ottenere informazioni su luoghi, piante, animali o quadri fotografati con lo smartphone, oppure, addirittura leggere recensioni di un libro fotografando direttamente la copertina. Un sistema, insomma, veramente rivoluzionario e che potrebbe rilevarsi molto utile in molti settori professionali e non.

La funzione è stata implementata all’interno dell’app Google Foto. Per poterlo utilizzare è quindi necessario installare l’ultima versione dell’applicazione di big G, precisamente la versione 3.15. L’app Google Foto potrai scaricarla gratuitamente dall’App Store a questo link.

Una volta avviata l’app Google Foto, verrà effettuato automaticamente il backup di tutte le foto memorizzate su Google Drive associato al tuo account. Se non vuoi che ciò accada, deseleziona la relativa opzione nella schermata iniziale che ti verrà mostrata all’avvio. Anche senza questa opzione Google Lens funzionerà ugualmente.

Per attivare la funzione non dovrai fare altro che aprire la foto che vuoi analizzare e cliccare sull’apposita icona (quella a forma di quadratino con un punto al centro e un punto più piccolo nell’angolo in basso a sinistra). Nel giro di pochi secondi verrà visualizzata sullo schermo la scheda contenente tutte le informazioni utili sul soggetto fotografato. A seconda della foto, sarà possibile visualizzarne i dettagli o con le informazioni contenute, svolgere altre operazioni.

Ricordiamo che la distribuzione di Google Lens è ancora in corso e quindi, pur avendo scaricato la versione più recente di Google Foto, la funzione potrebbe ancora non essere disponibile su tutti i dispositivi iOS. Nel caso ancora non è disponibile, non dovrai far altro che attendere le prossime settimane. Google Lens su iPhone potrebbe comparire automaticamente da un momento all’altro.

Google Foto fornisce una serie di funzioni interessanti, come questa che consente di avere spazio illimitato gratis per l’archiviazione delle foto.

Anche Amazon con Prime Photos consente di archiviare foto nel cloud dal tuo iPhone. Se non sai come fare, puoi leggere questa guida.

Condividi.

Informazioni autore

Laureato in Giurisprudenza e amante della scrittura. Da sempre appassionato di tecnologia e in particolare al mondo degli Smartphone. Da qualche anno esterna questa sua passione scrivendo sul web.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami