Grooveshark: alternativa gratuita a Spotify

Simone Montalto

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

4 Risposte

  1. Stefano Giancarli ha detto:

    Si però ha molte meno tracce di Spotify… è imparagonabile…

    • Simone Montalto ha detto:

      Ricordiamo però che Grooveshark è gratuito. Se uno vuole utilizzare qualcosa di completo o utilizza la modalità gratuita si Spotify con riproduzione casuale oppure acquista un abbonamento. Grooveshark comunque è un buon compromesso.

  2. Si però ha molte meno tracce di Spotify… è imparagonabile…

    • Simone Montalto ha detto:

      Ricordiamo però che Grooveshark è gratuito. Se uno vuole utilizzare qualcosa di completo o utilizza la modalità gratuita si Spotify con riproduzione casuale oppure acquista un abbonamento. Grooveshark comunque è un buon compromesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *