Conoscere amici online: l’evoluzione della messaggistica

0

“Ciao, da dove digiti?”: questa era la frase con cui si iniziava una conversazione nelle chat degli storici server del sistema IRC ( Internet Relay Chat ). Dagli anni 90 ad oggi il sistema delle chat, ovvero delle conversazioni tramite sistemi digitali connessi alla rete globale, ne ha fatta di strada.

Come si facevano nuove amicizie in chat negli anni ’90?

Quando si usavano sistemi come IRC, o ancor prima Videotel, fare nuove amicizie era relativamente semplice. Tramite il software si accedeva in un canale, chiamato anche “stanza”, e lo schermo si divideva in due parti: da una c’era l’elenco delle persone che erano online in quel momento, dall’altra, quella principale, c’era il testo, che scorreva dal basso verso l’alto, contenente le frasi scritte da quelle persone.Conoscere amici online

Quando si voleva parlare con una persona in particolare, per evitare di perdersi tra mille argomenti sparati nella schermata principale, si apriva una conversazione privata, in un’altra schermata o finestra, e si continuava a chattare in privato.

In questa modalità si stringevano amicizie e nascevano amori, ma anche gruppi di gioco o semplicemente di chiacchiere sugli argomenti più disparati.

Viene naturale pensare che chi utilizzava questi sistemi aveva come obiettivo quello di conoscere nuove persone o continuare a fare una chiacchierata con persone conosciute tramite essi.

L’avvento di ICQ, C6, MSN Messenger e simili

Un primo passo verso la “personalizzazione” delle chat è stato fatto con la creazione e la diffusione dei “messenger”, software che si installavano sui propri pc e si collegavano alla rete ogni volta che si accendeva il computer e si accedeva ad Internet.

Questi programmini avevano doppia modalità di utilizzo: avevano le “stanze” come i loro predecessori e una lista di contatti per accedere a chat private direttamente.

Tra le varie caratteristiche innovative portate da questi strumenti c’erano la possibilità di vedere quando un contatto era online, quindi disponibile per chattare, e le emoticon! Finalmente si poteva esternare, con delle piccole immagini, le proprie emozioni legate alle frasi per dar loro maggiore enfasi o esprimersi in modo più fantasioso rispetto alle chat di solo testo e segni testuali.

Come i sistemi precedenti, comunque, queste messaggerie avevano un motore di ricerca interno e, quindi, si potevano cercare persone nuove da conoscere provenienti da qualsiasi parte del mondo. Ognuno aveva un proprio metodo ma con tutti, bene o male, si riusciva a trovare persone con cui chiacchierare che condividevano i nostri interessi.

Entrambe le generazioni di strumenti per le chat erano usate, per lo più, da uomini e donne che utilizzavano frequentemente almeno un computer, quindi l’utenza era, relativamente, limitata a quel tipo di persone.

L’era di Whatsapp, Skype, Telegram, Facebook ed altre piattaforme

Con l’evoluzione dei telefonini anche le chat si sono evolute e trasformate.

Una delle più usate è Facebook seguita, se non alla pari, da Whatsapp. Anche il modo di chattare sì è trasformato: mentre prima le chat erano in uso tra appassionati di computer e tecnologia e si utilizzavano principalmente per conoscere nuove persone, le messaggerie via cellulare hanno allargato, da una parte, l’utenza ma ne hanno cambiato, almeno parzialmente, il tipo di utilizzo: oggi si chatta con persone che si conosce già, di cui si hanno già i contatti o si conosce, almeno, il numero di telefono.

Applicazioni come Whatsapp, ad esempio, si collegano ad un numero di cellulare. Per questo motivo è un tipo di messaggeria che le persone usano per lo più con amici o contatti esistenti di cui hanno già il loro numero telefonico. All’inizio si utilizzava per mandare messaggi al posto degli sms per risparmiare un po’ di soldini, poi il suo utilizzo si è allargato con i messaggi vocali, emoticon, telefonate ed altro.

Ma se volessi usare Whatsapp, Facebook, Instagram o altri sistemi di chat per conoscere nuove persone, è possibile? come si può fare?

Bacheca annunci per chattare

Girovagando sul web siamo capitati in un sito web che ha attirato la nostra curiosità che consente di conoscere amici online.

Parliamo di “Scambio Contatti” (www.scambiocontatti.com), uno strumento molto semplice da usare, a cui basta accedere tramite browser e lasciare un annuncio, gratuitamente, con i propri recapiti.

L’annuncio che puoi scrivere è libero e grande quanto vuoi, l’importante è lasciare alcuni dati richiesti: il tuo indirizzo email, la provincia in cui abiti (la città è opzionale), il sesso e, ovviamente, il tuo annuncio.Conoscere amici online 1

Puoi inserire, negli appositi campi, i tuoi contatti delle piattaforme che utilizzi o che vuoi utilizzare allo scopo. Puoi scegliere tra: Skype, Whatsapp (lasciando il numero di telefono ad esso collegato), Kik, WeChat, Telegram, Snapchat, Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest e il più schietto di tutti, cioé Trombamicacercasi (sito web per conoscere i così chiamati “friend with benefit” all’inglese).

Essendo a tutti gli effetti una bacheca virtuale, oltre che lasciare il tuo annuncio puoi, ovviamente, leggere quelli delle altre persone e contattare chi preferisci su una delle piattaforme della quale hanno lasciato il contatto.

Gli annunci sono suddivisi per sesso oppure per piattaforma. Facciamo un esempio: se preferisci usare Facebook per chattare, puoi cliccare la voce “Contatti Facebook” dal menu “Suddivisi per piattaforma” e ti compariranno tutti gli annunci delle persone che hanno lasciato come contatto, tra gli altri, quello di questo social.

All’interno di questa pagina puoi ulteriormente filtrare, non flirtare… quello al massimo viene dopo :), tra “maschi” e “femmine”. In ogni annuncio troverai, oltre che il contatto di cui abbiamo appena parlato, il messaggio che la persona ha lasciato, la provincia di domicilio e la data di quando è stato pubblicato.

Si può immaginare “Scambio Contatti” anche come una sorta di rubrica globale, non solo telefonica. C’è chi preferisce aumentare i propri contatti sulla messaggeria di Facebook, chi vuole essere seguito e scambiarsi messaggi, relativi a precise fotografie o immagini su Instagram. Ci sono anche quelle persone che preferiscono avere contatti più diretti e quindi lasciano il proprio numero telefonico collegato a Whatsapp, con cui iniziare una sessione di chat e poi magari, chissà, incontrarsi dal vivo o sentirsi telefonicamente.

Qualunque sia il tuo modo preferito per conoscere altra gente, pensiamo che questo sia uno strumento perfetto e, soprattutto, di utilizzo semplice ed intuitivo. Non è necessaria un’iscrizione, mail da aspettare per ottenere l’approvazione per cominciare ad utilizzare il sito o inserire tantissimi dati personali. Molto semplicemente accedi, sfogli le pagine degli annunci, come abbiamo spiegato poco sopra, e, se ti va, lasci il tuo annuncio.

CONDIVIDI