PEC: Posta certificata gratis

0

La Pec (Posta Elettronica Certificata) consente di inviare messaggi di posta elettronica, i quali vengono certificati da un gestore, dandogli lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. E’ un servizio che viene utilizzato prevalentemente dalle imprese, liberi professionisti e dalla pubblica amministrazione per comunicare tra loro, ma può essere utile anche ai privati. La PEC viene certificata da un gestore che rilascia una ricevuta al mittente del messaggio. La ricevuta certifica che la spedizione è stata regolarmente effettuata e questa diventa prova legale dell’avvenuta ricezione. Il governo non fornisce più il servizio gratuito, quindi, è possibile avere una casella di Posta certificata gratis? Prosegui a leggere per scoprire come ottenerla.

Allo stesso modo della raccomandata con ricevuta di ritorno, il gestore del servizio certifica che la PEC sia stata effettivamente spedita, che non sia stata modificata durante la trasmissione e che sia stata consegnata regolarmente. La ricevuta rilasciata dal gestore contiene la data e l’ora di spedizione, ed anche se viene persa, potrai sempre recuperarla chiedendo una copia al gestore entro 30 mesi dalla spedizione.

L’obbligo di avere la PEC per imprese, aziende, liberi professionisti e Pubbliche Amministrazioni, è stato sancito dalla legge n. 2 del 28 gennaio 2009 e dal 30 giugno 2013 è diventata obbligatoria per trasmettere documenti ufficiali come direttive e circolari, ordini, contratti, fatture, convocare consigli, assemblee, giunte o per comunicare con le Pubbliche Amministrazioni.

Affinchè il messaggio inviato con la PEC abbia un valore legale, è indispensabile che questa venga inviata ad un’altra casella di posta elettronica certificata. Non vuol dire che un messaggio spedito con PEC non possa essere inviato ad una casella di posta ordinaria, ma questa perde il carattere di legalità.

Dove cercare gli indirizzi PEC

Se devi inviare una PEC ad un’azienda, un professionista o ad un ufficio della pubblica amministrazione e non conosci l’indirizzo, potrai cercarlo utilizzando il servizio dell’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico. Puoi accedere liberamente al seguente indirizzo.

Come conoscere i gestori PEC

I gestori che erogano questo servizio sono di pubblico dominio e puoi cercarli da un elenco messo a disposizione dal governo, in particolare dall’Agenzia per l’Italia Digitale reperibile a questo indirizzo. Generalmente il servizio di PEC è a pagamento, con canoni annuali da rinnovare periodicamente (in genere ogni anno), ma è possibile ottenere il servizio gratuito per un periodo di tempo limitato più o meno lungo. Questo può essere utile se devi inviare una sola PEC e messaggi sporadici per un tempo limitato, oppure se vuoi provare un servizio prima di rinnovarlo a pagamento.

Quando è uscita l’obbligatorietà della posta elettronica certificata, il governo italiano aveva messo a disposizione gratuitamente il servizio di PEC, ma dal 2014 il servizio gratuito è stato interrotto, lasciando spazio esclusivamente ai gestori a pagamento. Ma, come abbiamo detto, esiste la possibilità di avere gratis il servizio per un periodo limitato, che può arrivare anche fino ad un anno. Trascorso tale termine, potrai decidere di rinnovarlo o disdirlo.

Se hai un’azienda o sei un libero professionista non puoi esimerti di avere una casella PEC a pagamento, perchè questa è stata resa obbligatoria dalla legge già citata, ma se sei un privato cittadino che deve comunicare con gli uffici della pubblica amministrazione, allora il servizio gratuito temporaneo può essere un’opportunità. In questa guida andiamo a conoscere alcuni servizi di posta elettronica certificata e la durata del periodo gratuito.

Come funziona la Posta Certificata

Chi non ha mai utilizzato un servizio di PEC si chiede come funziona e come utilizzarla sul proprio computer. Diciamo subito che non bisogna scaricare alcun software, ma bisogna aprire un account online come se fosse una casella di posta elettronica ordinaria. La gestione è semplice, basta avere un normale client di posta elettronica come Microsoft Outlook, Apple Mail o Mozilla Thunderbird che puoi scaricare sul computer o sul dispositivo mobile. Devi solo configurarli tramite i protocolli di posta in entrata e posta in uscita (POP e IMAP) del tuo gestore. A tal proposito, puoi leggere la guida su come configurare la PEC su iPhone e iPad. Subito dopo la configurazione potrai già ricevere o inviare un messaggio tramite PEC dai tuoi dispositivi. Se vuoi evitare di scaricare i client, puoi anche accederci attraverso il web attraverso un browser qualsiasi.

Per inviare un messaggio di posta elettronica certificata, dovrai accedere alla tua casella tramite web o tramite client e scrivere normalmente il tuo messaggio, inserendo come destinatario l’indirizzo PEC di chi deve ricevere il messaggio. Dopo averlo inviato, in brevissimo tempo riceverai nella tua casella due messaggi di notifica, la prima, dell’accettazione da parte del gestore di PEC e la seconda notifica ti avviserà che il messaggio è stato consegnato al destinatario. Ora che hai compreso come è semplice inviare una PEC, potrai mandare in soffitta la classica raccomandata con ricevuta di ritorno ed invierai solo comunicazioni tramite PEC, risparmiando anche sul costo delle spese postali.

Posta certificata gratis

Abbiamo visto l’utilità e la funzionalità della posta certificata per arrivare alla domanda cruciale: è possibile avere una casella di posta certificata gratis? E’ possibile, ma fino ad un certo punto. Ci sono alcuni gestori di posta certificata a pagamento che forniscono anche un piano gratuito limitato nel tempo. Può essere utile per testare il servizio e decidere se è valido per le tue esigenze. Vediamo quali sono i gestori che offrono una casella di posta certificata gratis.

Register.it | www.pec.gratis offre la possibilità di avere gratis la Pec Agile per 6 mesi. La promozione è valida solo per le nuove attivazioni e sono esclusi i rinnovi. L’offerta permette di attivare la PEC Agile gratis per un periodo di 6 mesi con 2GB di spazio incluso, al termine del quale potrà essere rinnovata al prezzo di 24,90€/anno, salvo promozioni.

Posta certificata gratis - register

Devi cliccare su “Attiva ora” e registrarti per ottenere la posta certificata gratis per 6 mesi. Al momento dell’attivazione, il sistema imposterà il rinnovo automatico, e 20 giorni prima della scadenza la PEC si rinnoverà senza altro consenso. Se vuoi sfruttare solo il periodo gratuito, devi solo disabilitare il rinnovo automatico entrando nell’Area Clienti ed impostando a “rinnovo manuale”.

Pec Legalmail | www.legalmail.it può essere provata gratuitamente per 6 mesi. Allo scadere dell’offerta puoi scegliere il tipo di casella Legalmail che preferisci. Per attivarla, devi aprire il sito web e cliccare su “Attiva subito la tua casella gratuita“. Dovrai registrarti

Posta certificata gratis - legalmail

Per sei mesi avrai un archivio di ben 6GB di spazio per memorizzare anche allegati molto pesanti. Inoltre è la prima Posta Elettronica Certificata con l’App Mobile.

SpazioPec | www.spaziopec.it offre il pacchetto Standard gratis per un anno, e poi passa a €9,90 per i 2 anni successivi.

Posta certificata gratis - spaziopec

Non ci sono limiti di messaggi inviati o ricevuti dall’indirizzo di posta certificata gratis. Avrai un archivio di 1GB di spazio, massimo 500 destinatari e allegati di massimo 50MB.

CONDIVIDI