Come fare un backup completo del tuo smartphone Android

0

Non siamo più nel 2005, quando i cellulari venivano usati solo per chiamare. Oggi uno smartphone contiene dati importanti e di valore come foto, video, messaggi e documenti collezionati nel tempo. Così come avviene per altri dispositivi elettronici, anche gli smartphone Android potrebbero smettere di funzionare all’improvviso oppure danneggiarsi. Immagina quali potrebbero essere le conseguenze: potresti perdere tutti i tuoi dati e ricordi più preziosi. Se questo malauguratamente dovesse accadere, potresti rimpiangere di non aver fatto un backup completo del tuo smartphone Android.

Per evitare di perdere tutti i tuoi dati e salvare te stesso dal trauma che ne potrebbe conseguire, è importante effettuare un backup completo del tuo smartphone Android. Non hai scuse per non fare dei backup. Se non sai come fare, in questa guida vorrei mostrartelo facendoti conoscere tutti i metodi più semplici che hai a disposizione.

Backup completo del tuo smartphone Android

Backup dei contatti Android

In passato, messaggi del tipo ”ho perso tutti i contatti, inviami il tuo numero” erano molto frequenti. Se ti sei ritrovato anche tu in questa situazione, lascia che ti dica che esiste un metodo semplice per non perdere tutti i contatti nuovamente. Tutto quello che devi fare è sincronizzarli con il tuo account di Google.

Sebbene il backup dei contatti sia una delle funzionalità base di Android, molte presone hanno poca familiarità con questa procedura. Il backup dei contatti è essenziale e ti permetterà di tenere memorizzati nel cloud i numeri di telefoni dei tuoi familiari e amici. Per eseguire il backup, procedi come segue:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone Android.
  • Seleziona Account e successivamente Google.
  • Se hai fatto il login con più account Google, seleziona quello sul quale vorresti memorizzare i tuoi contatti.
  • Nelle opzioni di visualizzazione, abilita la voce relativa ai Contatti.

Questo è tutto. Con il backup completo del tuo smartphone Android tutti i contatti verranno sincronizzati sul tuo account. Per ripristinare i contatti sul dispositivo oppure se vuoi gli stessi contatti su un altro smartphone, effettua l’accesso con il tuo account Google ed abilita l’opzione di sincronizzazione dei backup come ti ho mostrato precedentemente.

Backup del calendario, Google Fit e dati della app con Google Sync

Oltre ai backup, il tuo smartphone Android ti permette di eseguire il backup di altri dati importanti come il calendario, Google Fit, Google Keep e Google Music direttamente sui server di Google. Per permettere a Google di eseguire questi backup, effettua gli stessi passaggi eseguiti precedentemente per i contatti e seleziona gli elementi che vuoi tenere sincronizzati.

Backup informazioni base come password Wi-Fi e altre impostazioni

Android ti consente anche di eseguire il backup di informazioni basilari come password Wi-Fi ed altre impostazioni di sistema. In questo modo, quando ripristinerai il tuo smartphone o ne configurerai uno nuovo, non dovrai immettere nuovamente tutti questi dati.

Per abilitare questa funzione, segui questi passaggi:

  • Vai in Impostazioni -> Backup e ripristino.
  • Abilita la voce Backup dei dati (questa voce potrebbe differire a seconda del modello di smartphone che si possiede.

Ecco fatto. Le impostazioni di Android verranno ora sincronizzati regolarmente e ti basterà fare il login con il tuo account Google per ripristinarle su un nuovo smartphone.

Backup di messaggi e registro chiamate

Purtroppo le funzionalità interne di Android non ti permettono di eseguire il backup automatico di messaggi e registro chiamate. Per effettuare questa operazione, dovrai scaricare un’app di terze parti dal Google Play Store. Una delle più complete è SMS & Call Log Backup che puoi scaricare ed installare gratuitamente sul tuo dispositivo.

L’applicazione ti mette a disposizione due opzioni per memorizzare i tuoi backup: la prima consente di copiare il backup dei messaggi e del registro chiamate sul PC; la seconda invece implica l’uso di Google Drive per la memorizzazione del backup. Il mio consiglio è quello di usare quest’ultima funzionalità, così tutti i tuoi backup verranno memorizzati online e non dovrai utilizzare il tuo PC per completare l’operazione. Per configurare l’app, segui questi passaggi:

  • Scarica ed installa SMS & Call Log Backup dal Google Play Store.
  • Avvia l’app e seleziona la voce Backup new.
  • Un popup ti chiederà di selezionare dove vuoi memorizzare il backup. Seleziona Google Drive (puoi anche selezionare Dropbox se preferisci) e poi dai conferma.
  • Un ultimo popup ti chiederà di selezionare l’account Google sul quale completare il backup. Dai conferma ed attendi il termine dell’operazione.

Il tuo backup è ora collegato con successo a Google Drive. Per ripristinarlo ti basterà selezionare la voce Restore/view backup e tutti i tuoi messaggi ed il registro chiamate torneranno sul tuo dispositivo Android.

Tieni a mente che l’app non eseguirà il backup in automatico. Perciò dovrai ricordarti di eseguirlo con cadenza regolare. Inoltre la versione gratuita dell’app ti permette di eseguire il backup solo delle ultime 500 chiamate.

Backup delle foto

La strada più semplice per eseguire il backup di foto e video sul tuo dispositivo è quella di sincronizzare con Google Foto. Quest’app viene generalmente preinstallata su molti smartphone Android. Se non la vedi tra le tue app, la puoi scaricare gratuitamente dal Google Play Store.

L’applicazione è stata rilasciata da circa due anni da Google e ne abbiamo parlato approfonditamente in un nostro articolo. Per eseguire i backup delle foto, apri Google Foto sul tuo dispositivo Android. Ti verrà chiesto se vuoi sincronizzare le tue foto ed i tuoi video: mantieni la relativa voce di sincronizzazione abilitata. Nel caso in cui disponga di più account Google, seleziona quello sul quale vuoi sincronizzare le tue foto personali e premi il pulsante di conferma.

Facendo questo, lo smartphone inizierà a sincronizzare in automatico le foto ed i video che si trovano nel tuo rullino fotografico. Puoi anche decidere di abilitare la sincronizzazione delle cartelle di WhatsApp, Instagram, Facebook, ecc. Per fare questo, dopo aver avviato l’app seleziona la voce Album in basso a destra. Tutte le cartelle contenenti foto verranno mostrate in questa schermata. Seleziona le cartelle che vuoi tenere sincronizzate ed abilita la voce Backup e sincronizza.

Questo è tutto. Ora ogni volta che scatterai una foto, essa verrà automaticamente sincronizzata con Google Foto. La particolarità di questo servizio di Google è che puoi memorizzare un numero illimitato di foto ad alta risoluzione. Se invece decidi di memorizzare la foto a risoluzione originale, allora andrai ad occupare lo spazio messo a disposizione gratuitamente da Google (15GB).

Backup di musica ed altri media

Per eseguire il backup di altri dati importanti come musica e documenti, puoi usare il caro vecchio metodo manuale. Dovrai collegare lo smartphone al PC e trasferire manualmente i dati da Android al PC o viceversa.

Questi sono i passaggi da eseguire:

  • Collega lo smartphone al PC usando il cavo USB. Il dispositivo verrà trattato come una periferica esterna, perciò potrai navigare tutte le sue cartelle e sottocartelle.
  • Accedi alla cartella da sincronizzare, copiala ed incollala sul tuo computer.

Puoi anche copiare foto e video con questo metodo. Solitamente essi vengono salvati nella cartella DCIM, Se stai cercando altre immagini, prova a cercarle all’interno della cartella Picture.

Backup della app

Esistono due metodi che ti consentono di effettuare il backup delle app sul tuo dispositivo Android. Il primo è molto semplice ma hai bisogno di una connessione ad internet per ripristinare tutte le tua app. Il secondo invece è leggermente più complesso, ma ha il vantaggio che non deve scaricare tutte le app da internet quando devi effettuare il ripristino. La scelta è tua. Di seguito ti mostro entrambi i metodi.

Primo metodo

Puoi semplicemente scaricare tutte le app dal Google Play Store. Per fare ciò, avvia il Play Store, accedi al menù e seleziona la voce Le mie app e giochi. Nella pagina che si aprirà, seleziona l’opzione Tutte. Ti verrà mostrato l’elenco di tutte le app che hai installato in precedenza sul tuo smartphone e potrai decidere di installarne manualmente sul tuo nuovo dispositivo.

Secondo metodo

Come menzionato in precedenza, questo metodo non richiede nessuna connessione ad internet, permettendoti di salvare banda e tempo.

Ecco i passaggi da eseguire:

  • Scarica l’app gratuita ES Gestore File.
  • Avvia l’app e seleziona la voce APP presente in home screen. Verranno mostrate tutte le app installate sul dispositivo.
  • Tieni premuto il dito su un’app e poi seleziona la voce Seleziona tutto nella barra superiore. Facendo questo, tutte le app installate verranno selezionate.
  • Seleziona la voce Opzione backup presente in basso. Questa salverà un file apk (file di installazione) di tutte le tue app all’interno della memoria del dispositivo.
  • Ora collega lo smartphone al PC, accedi alla cartella Memoria interna -> Backup -> Apps e copia tutti i file app sul computer. Quando avrai la necessità di ripristinare il backup, trasferisci i file app ed installali manualmente uno ad uno.

Ricorda, questo metodo non salva i dati contenuti all’interno delle app. Ti permette solo di creare un file di installazione che puoi utilizzare in un secondo momento senza scaricare da internet le app.

Backup delle conversazioni WhatsApp

La maggior parte delle nostre conversazioni vengono effettuate tramite WhatsApp. Per questo è importante eseguire il backup di quest’app. Lo scorso anno, il team di WhatsApp ha introdotto una funzione che ti permette di eseguire il backup delle conversazioni, inclusi i file media scambiati, direttamente su Google Drive.

In questo modo puoi ripristinare lo stato di WhatsApp quando hai la necessità di eliminare ed installare nuovamente l’app. Per abilitare il backup delle chat, segui questa procedura:

  • Avvia WhatsApp. Seleziona i tre puntini posti in alto a destra e poi accedi alle Impostazioni.
  • Vai in Chat e poi Backup Chat.
  • Seleziona Backup su Google Drive e poi imposta la frequenza con la quale WhatsApp deve procedere con l’esecuzione del backup. Infine seleziona l’account Google sul quale deve essere eseguito il backup.

Conclusioni

Effettuare un backup completo del tuo smartphone Android è molto importante. Questa procedura ti consente infatti di non perdere mai le tue immagini, i tuoi documenti e tutto ciò che di prezioso e impostante è presente all’interno del proprio dispositivo.

Se non vuoi eseguire manualmente tutti questi passaggi, potresti affidarti a soluzioni esterne come ad esempio Helium. Se vuoi saperne di più su quest’ultimo metodo di backup, ti consiglio di leggere questo articolo.

CONDIVIDI