Come fare Unbrick di OnePlus 3T bloccato

0

OnePlus 3T è un ottimo dispositivo cinese che vanta un hardware di tutto rispetto con solidi materiali e con un buon design. OnePlus 3T è stato accolto con entusiasmo dal pubblico in tutto il mondo con ottimi dati di vendita. Ma possono succedere degli inconvenienti mentre si personalizza il dispositivo. Se sul tuo OnePlus 3T non si avvia Android o vuoi solo tornare alla versione stock del sistema, questa guida ti accompagnerà nell’intero processo di Unbrick di OnePlus 3T.

Gli sviluppatori hanno ottenuto ROM personalizzate e diverse modifiche per questo telefono e OnePlus ha reso facile agli utenti sbloccare il bootloader ed effettuare la recovery personalizzate, ottenere i permessi di root o eseguire qualsiasi altro processo personalizzato. Sicuramente anche tu hai provato a modificare il tuo OnePlus 3T, ma durante il processo di personalizzazione qualcosa è andato storto ed hai mandato il telefono in bricked – cioè il dispositivo si blocca nel ciclo di avvio del sistema – di conseguenza, il telefono non riesce ad avviarsi. Questo significa che il telefono è in stato di bricked.Unbrick di OnePlus 3T

Tranquillo, perchè è possibile recuperare un telefono andato in bricked ma, attenzione, non un dispositivo hard-bricked. Un telefono andato in hard-bricked in realtà è un mattoncino inservibile e richiede una riparazione hardware presso un centro assistenza. Come abbiamo detto, se il telefono è bloccato in un ciclo di avvio o in un’altra schermata, esiste la possibilità di recuperarlo. La maggior parte degli smartphone possono essere recuperati semplicemente flashando un nuovo firmware, ma per OnePlus 3T è disponibile un tool dedicato.

Un OnePlus 3T in bricked può facilmente ottenere unbricked (uscire dalla fase di bricked e sbloccare il telefono) utilizzando unbrick tool per OnePlus 3T. Per eseguire il procedimento devi semplicemente avere i driver di OnePlus 3T installati sul tuo PC, scaricare tool unbrick e farlo funzionare. Ci vorrà qualche minuto per sbloccare il tuo OnePlus 3T con il tutorial che vedrai di seguito.

Come fare Unbrick di OnePlus 3T se non si avvia

  1. Scarica i driver USB richiesti
  2. Scarica unbrick tool di OnePlus 3T.
  3. Estrai il tool unbrick e i driver sul desktop del computer.
  4. Disabilita la verifica della firma dei driver nel computer e segui le guide se utilizzi Windows 8 o Windows 10.
  5. Ora spegni completamente il tuo OnePlus 3T.
  6. Premi il pulsante del volume Su per circa 10 secondi e collega il telefono al PC tenendo premuto il pulsante. Rilascia il tasto volume dopo aver collegato il telefono al Pc tramite cavo USB.
  7. Apri Gestione periferiche sul computer. È possibile accedere a Gestione periferiche facendo clic con il pulsante destro del mouse su “Questo PC” e quindi fai clic su Proprietà. In Proprietà, fai clic su Gestione periferiche.
  8. In Gestione periferiche, troverai “Dispositivi sconosciuti” e sotto queste, troverai un dispositivo denominato “QHUSB_BULK“.
  9. Fai clic con il pulsante destro del mouse su QHUSB_BULK e poi fai clic su “Aggiorna software periferiche”. Nel pannello Aggiornamento driver, fai clic sull’opzione “Scegli manuale”, naviga nella cartella in cui sono stati estratti i file del driver e installa i driver.
  10. Dopo l’installazione del driver, il dispositivo apparirà come “Qualcomm 9008”.
  11. Ora apri il tool MSM Download come amministratore sul computer.
  12. Fai clic sul pulsante “Start” che compare nell’angolo in alto a sinistra e fai ripartire il tool. Attendi la fine del processo (comparirà un messaggio verde).
  13. Una volta terminato, scollega il telefono dal PC e riavvialo.
  14. Il telefono dovrebbe avviarsi correttamente. È tutto.

Il primo avvio dopo il procedimento Unbrick di OnePlus 3T richiederà un po’ più di tempo perché Android deve ripristinare tutti i file, quindi dovrai avere un po di pazienza.

CONDIVIDI