Come non essere intercettati chiamando da smartphone Android

0

E’ difficile in questo periodo difendere la propria privacy, soprattutto quando si utilizzano, e aggiungiamo, inevitabilmente, le nuove tecnologie come i dispositivi mobili, che attraverso telefonate e messaggi di testo riescono a svelare tutto di noi. Ultimo esempio, la terza spunta di WhatsApp che consente di conoscere in tempo reale quando il nostro messaggio verrà letto dal ricevente. Questo piccolo particolare ha suscitato l’ira di milioni di utenti, figuriamoci quando le nostre telefonate possono essere ascoltate da orecchie indiscrete. Per questo sono nate app come RedPhone per non essere intercettati quando si telefona.

A causa di queste preoccupazioni legittime di tanti utenti, sono venute fuori alcune applicazioni che vogliono avere lo scopo di proteggere la privacy, tra queste segnaliamo RedPhone, che negli ultimi anni ha avuto una vita un po’ travagliata come vediamo di seguito. E’ un’app che funziona bene se ti ritrovi con il terrore che qualcuno ascolti le tue telefonate. non essere intercettati 1RedPhone :: Private Calls è l’app che aiuta a tutelare la privacy nelle telefonate e quindi non essere intercettati da altri, che dopo un’altalena di ingresso ed uscita dal Play Store di Google, ora è disponibile solo in versione APK su alcuni store alternativi. Per poterla utilizzare dagli utenti Android, si deve andare su questo store per scaricarla gratuitamente ed installarla come ogni file APK. Se non sai come fare, ti consiglio di leggere questa guida che illustra come poter installare app fuori dal market Android.

RedPhone è stata realizzata da Whisper Systems, una società che si è fatta conoscere per la sicurezza sui dispositivi mobili, infatti, questa è un’applicazione per dispositivi mobili con lo scopo di effettuare telefonate sicure da smartphone Android. Successivamente, quando l’applicazione è stata acquistata da Twitter, fu rimossa dal Play Store e furono rilasciati i codici sorgenti sotto licenza GPLv3 rendendo il software open source. Poi RedPhone è tornata di nuovo nello store di Android per uscirne subito dopo.

Con l’app RedPhone non viene effettuata la normale chiamata vocale utilizzando la connessione alla rete 2G o 3G, ma viene utilizzato un sistema di crittografia che rende inaccessibili e sicure le chiamate e quindi fa in modo di non essere intercettati. RedPhone crea un tunnel criptato via VoIP in ZRTP tra i due utenti che stanno comunicando che dovranno avere entrambi sul proprio smartphone l’applicazione installata. Il sistema di criptazione utilizzato da RedPhone potrebbe essere illegale per alcuni Paesi, non sappiamo se lo è per l’Italia, quindi, se lo utilizzi, accertati prima se è legale nel nostro paese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here