iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C

0

Il nuovo sistema operativo iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C o iPad 4 quando verrà rilasciato ufficialmente in autunno. Ciò significa che gli utenti con i dispositivi più vecchi non riceveranno più aggiornamenti software e sulla protezione. Mentre l’iPhone 5S e quelli più recenti riceveranno regolarmente l’aggiornamento, ma alcune vecchie applicazioni non funzioneranno più.

iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C, perchè?

Questa notizia che iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C, è il risultato della decisione di Apple di sospendere il supporto per i dispositivi e applicazioni che utilizzano processori a 32 bit. Dal 2013 in poi, Apple ha creato dispositivi con soli processori a 64 bit piuttosto che processori a 32 bit, a partire dall’introduzione di iPhone 5S e iPad Air.
Le applicazioni che eseguono solo versioni a 32 bit non verranno più visualizzate nei risultati di ricerca nella nuova versione dell’App Store oppure disponibili nella scheda “Acquistate” se sono stati scaricati in precedenza.iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C

Attenzione agli anni

Un processore a 64 bit è in grado di gestire notevoli quantità di dati in una sola volta – quattro miliardi in più rispetto ad un processore a 32 bit, contribuendo a rendere più veloce l’uso del dispositivo.
“Apple ha avvertito questa migrazione per i suoi hardware a 64 bit da diversi anni, ma questa notizia è stata resa nota solo ad alcuni suoi clienti”, ha dichiarato Ernest Doku, esperto di telecomunicazioni. “La maggior parte delle applicazioni degli ultimi quattro anni o giù di lì dovrebbe essere compatibili con i nuovi sistemi, a meno che non siano state aggiornate più dal 2015”.

Quando Apple ha rilasciato iOS 10.1 nell’ottobre 2016, gli utenti che hanno tentato di aprire un’app a 32 bit su un iPhone aggiornato, hanno ricevuto un messaggio di avvertimento che li informava che queste app potrebbero rallentare il loro iPhone.
L’aggiornamento a iOS 10.3 include uno strumento per rilevare applicazioni che non possono essere eseguite in modalità a 64 bit.
Le applicazioni interessate verranno elencate in Impostazioni> Generali> Info> Applicazioni> Compatibilità app.

Che ne sarà delle applicazioni?

Tutte le nuove applicazioni e gli aggiornamenti delle applicazioni esistenti hanno dovuto supportare gli iPhone con il sistema 64 bit a partire da giugno 2015, pertanto, qualsiasi app che sia stata aggiornata negli ultimi due anni dovrebbe essere compatibile.
Ma alcuni giochi popolari e applicazioni didattiche non sono state aggiornate da quando è stato introdotto il requisito a 64 bit.

Queste app includono titoli di Fisher Price e WeeWorld, creatori dell’app WeeMe avatar.
Apple sta inoltre iniziando ad eliminare gradualmente anche il supporto a 32-bit per Mac, informando gli sviluppatori al WWDC che MacOS High Sierra sarebbe stato l’ultimo ad avere la compatibilità a 32 bit “senza compromessi”.

A partire da giugno 2018, tutte le nuove applicazioni inviate al Mac Store devono supportare il sistema a 64 bit e da giugno 2018 gli aggiornamenti delle applicazioni esistenti devono essere compatibili a 64 bit. Quindi, iOS 11 non sarà disponibile per iPhone 5 e 5C e con le app progettate a 32bit.

CONDIVIDI