Lo smartphone Android non si accende, come risolvere?

2

Il tuo smartphone Android non si accende? Le cause potrebbero essere tante, a partire da un problema hardware, software oppure un errore del firmware. Lo scopo di questo articolo è quello di tentare di spiegare come diagnosticare i problemi di avvio di un dispositivi Android non modificato e come risolverli.

Può darsi che qualcosa sia andata storto quando hai provato ad aggiornare il tuo smartphone alla versione più recente di Android. È rimasto bloccato in un boot-loop. In una ricerca on-line, hai scoperto che è necessario flashare una nuova ROM.

Però, il software per flashare la ROM sul computer non riesce a vedere il telefono, anche se potrebbe essere riconosciuto (come un telefono Android) all’interno di Windows Device Manager. A questo punto mi chiedo: esiste un modo per riparare il mio telefono oppure devo cercare una nuova ROM?

Lo scopo principale di questa guida non è quello di occuparsi del metodo per installare ROM personalizzate. Ci sono troppe variabili che potrebbero causare dei danni al telefono. Invece vogliamo studiare i sintomi dei diversi dispositivi quando non è possibile accendere il display e come risolvere questi problemi.

Cosa fare se uno smartphone Android non si accende?

Quando uno smartphone Android o un tablet si blocca all’avvio, ci sono due domande che è necessario porsi: è un problema hardware o software (per semplicità ho considerato software e firmware nella stessa categoria)?

Una diagnosi di successo richiede buona osservazione. Il dispositivo Android fa qualcosa fuori dal comune? E che cosa hai fatto con il dispositivo prima che non si avviasse? La risposta ad entrambe le domande è in grado di risolvere, o spiegare, l’errore di avvio.

Un dispositivo quando non si avvia può essere classificato in quattro diverse categorie:

  1. Non avviabile Scenario 1: Nessuna spia di ricarica, non è caldo dopo la ricarica, non viene rilevato dal computer dopo averlo collegato ad esso, nessuna schermata di avvio di Android;
  2. Non avviabile Scenario 2: la spia di carica si accende, viene rilevato dopo averlo collegato al desktop o portatile, nessuna schermata di avvio di Android.
  3. Non avviabile Scenario 3: la schermata di avvio viene visualizzata continuamente in modo ciclico, il sistema si blocca o si riavvia continuamente;
  4. Non avviabile Scenario 4: Il sistema non si avvia e visualizza un messaggio di errore su schermo nero;

Prima di riparare il problema, abbiamo bisogno di spiegare i vari strumenti e trucchi a disposizione degli utenti Android:

Quali sono gli strumenti per recuperare uno smartphone Android?

Esistono una serie di strumenti per risolvere i problemi di avvio di Android. Ecco i più comuni:

  • Bootloader (o recovery) ripristino di fabbrica;
  • Bootloader (o recovery) pulire la cache;
  • Il software di recovery toolkit;
  • Modalità provvisoria Android;
  • batteria estraibile;
  • riavvii soft e hard;

Come utilizzare un Bootloader Android?

Un bootloader consente agli utenti di caricare diverse porzioni avviabili (o partizioni) del sistema operativo. Esso consente agli utenti di selezionare tra l’avvio di una partizione di ripristino o il loro sistema operativo. Quando il sistema operativo non può essere avviato, il bootloader è in grado di ripristinare il sistema operativo originale.

I produttori includono anche delle opzioni all’interno della recovery o bootloader per pulire la cache del dispositivo. Pulendo una cache danneggiata può allo stesso tempo risolvere i problemi di avvio. Tuttavia, ogni produttore del dispositivo si differenzia per il tipo di strumenti e funzioni che mette a disposizione all’interno dell’ambiente di pre-boot (o bootloader).

Ecco un esempio di come il bootloader appare su un Moto X 2014:smartphone Android non si accende 1

Come si può vedere, ci sono diverse opzioni disponibili. La più rilevante (su un dispositivo non modificato): Factory o l’opzione Factory Reset.

Factory Reset di un dispositivo Android non avviabile

Il metodo più comune è quello di spegnere il dispositivo, quindi, tieni premuto il tasto di accensione + volume Giù. Mentre tieni premuti i tasti, attendi che il dispositivo si metta a vibrare dolcemente ed entri nel bootloader Android (o recovery). Nota: Alcuni produttori utilizzano il tasto volume Su, invece di volume Giù.

Anche in questo caso differiscono da produttore a produttore, ma la maggior parte includono tutte le stesse caratteristiche di base.

Seleziona Factory Reset utilizzando i tasti del volume per scorrere e tasto di accensione per selezionare un’opzione. Il dispositivo avvia quindi un ripristino di fabbrica installando il sistema originale. Il dispositivo dovrebbe riavviarsi e iniziare un lungo processo di re-inizializzazione. Tuttavia, se hai installato una ROM personalizzata, esercita la massima cautela oppure non potrai utilizzare la recovery o bootloader per avviare il processo di reset di fabbrica. In genere, se è stato modificato il sistema, esegui il reset di fabbrica dalla recovery personalizzata.

Tieni anche in mente che i tasti del volume non sempre funzionano come tasti direzionali. Sui telefoni Motorola, il pulsante del volume Su seleziona un’opzione e il volume Giù scorre attraverso le opzioni.smartphone Android non si accende 2

Variazioni di accesso al Bootloader

Che io sappia, ci sono quattro diversi tipi di combinazioni di tasti che consentono agli utenti di caricare il bootloader. Devi eseguire queste combinazioni di tasti dallo stato di spento:

Tasto di accensione + Volume Su
Tasto di accensione + Volume Giù
Tasto di accensione + volume su + volume giù
Il metodo di Samsung (vedi sotto)

Se trovi difficoltà a localizzare il bootloader, tieni presente che non tutti i produttori fanno riferimento al nome bootloader. Alcuni (in particolare Samsung) si riferiscono ad esso con un nome commerciale (anche se Android include una propria versione di Download Mode). In questo caso devi cercare l’opzione factory reset. In caso di dubbio, utilizza un motore di ricerca.

Alcuni dispositivi consentono il factory reset (ripristino di fabbrica) semplicemente toccando i tasti durante l’avvio. Altri richiedono l’avvio del bootloader.

Samsung Download Mode

Purtroppo, molti dei principali produttori di dispositivi utilizzano metodi diversi per raggiungere il bootloader (o altre modalità). Samsung chiama l’ambiente di recupero pre-boot come Download mode. Poiché i dispositivi Samsung possono includere un tasto home fisico, a volte usano questo come mezzo per accedere all’ambiente di pre-boot.

A causa della grande differenza dei dispositivi Samsung, è necessario eseguire una ricerca su Internet su come accedere alla Download Mode del tuo modello di smartphone.

Come utilizzare Bootloader Android o Recovery per cancellare la cache?

Un’altra opzione per risolvere il problema se lo smartphone Android non si accende, risiede all’interno dell’ambiente di pre-boot Android. La maggior parte dei produttori includono un’opzione per cancellare la partizione della cache all’interno della recovery, ma anche il bootloader ha questa caratteristica. Ci sono due tipi di cache: la cache Dalvik o la cache di sistema. Android 5.0 e superiori includono solo la cache di sistema.

Per pulire la cache, avvia il bootloader Android e seleziona l’opzione recovery.

Alcuni produttori, a questo punto, richiedono la pressione di tasti aggiuntivi al fine di cancellare la partizione cache. Ad esempio, il Moto X richiede di tenere premuto il pulsante di accensione + volume giù.

Quindi, seleziona wipe cache partition. Quando finisce di pulire la cache, riavvia.

Come utilizzare un software toolkit di recupero e altre opzioni?

Se il tuo smartphone Android non si accende, esistono i toolkit di recupero che variano da produttore a produttore. I dispositivi Nexus hanno l’accesso a diverse varianti, come WugFresh. Poi c’è l’opzione Samsung’s Kies. Altri strumenti software includono Minimal Fastboot. Verifica quello che fa al tuo caso.

CONDIVIDI
  • samp

    Buongiorno ,
    ho un samsung S5 con schermo completamento nero anche dopo vari tentativi “alla cieca” di hard reset. Il telegono funziona (led e stasti accesi …riceve telefonate) . Potrebbe essere un problema di Firmware che non comunica con il display? E come potrei risolverlo?
    Grazie

    • Simone Montalto

      Ciao, molto probabilmente c’è qualche problema al display. Ti consiglio di contattare l’assistenza per la riparazione.