Permessi di root su LG G5 con Android Nougat e TWRP Recovery

2

È passato un po di tempo da quando è stato rilasciato l’aggiornamento ad Android Nougat su LG G5. Sono sicuro che quasi tutti hanno già aggiornato Android a Nougat sul proprio dispositivo. Questa guida è proprio per te, per chi vuole ottenere i Permessi di root su LG G5 con Android Nougat e installare TWRP recovery sul proprio dispositivo, per godere di tutta la potenza e delle migliori personalizzazioni del G5.

Questa guida potrebbe sembrare strana considerato che in questa guida abbiamo già proposto la procedura per ottenere i permessi di root su LG G5 con Android 6.0.1 Marshmallow. Tuttavia, ti informo che il processo per ottenere i permessi di root su LG G5 con Android Nougat richiede un approccio diverso rispetto alle versioni precedenti. Il vecchio metodo utilizzato per funzionare con Android Marshmallow non funzionerà assolutamente con la versione OS aggiornata. Utilizzando il nostro tutorial puoi facilmente installare TWRP Recovery e ottenere i permessi di root su LG G5 con Android Nougat. Allora, andiamo a vedere come si fa.Permessi di root su LG G5 con Android Nougat 1

Permessi di root e TWRP su LG G6 con Android Nougat

Prerequisiti

  1. Abilita debug USB su LG G5 nelle opzioni Sviluppatore (per effettuare questa operazione, vai in Impostazioni »Info sul telefono» Opzioni sviluppatore).
  2. Assicurati che siano installati i più recenti LG USB Driver
  3. Assicurati che la batteria sia carica almeno al 60%
  4. Scarica i file Fastboot per Windows e Mac ed estraili in una cartella denominata ADB
  5. Scarica TWRP recovery per LG G5 H850 e rinominalo in “recovery.img” (copialo nella cartella ADB).
  6. Infine, scarica SuperSU v2.78 SR3 [.zip] (Copia questo file nella memoria interna del tuo dispositivo).
  7. Sblocca il bootloader di LG G5 (Leggi la guida).

Procedura per installare TWRP Recovery

  1. Collega il tuo LG G5 al PC tramite un cavo USB.
  2. Apri la cartella ADB e tieni premuto Shift + Click tasto destro» Apri la finestra di comando qui….
  3. Quindi, nel prompt dei comandi digita adb reboot bootloader e premi il tasto invio (Questo comando riavvia il dispositivo nel bootloader).
  4. Quindi, nel prompt dei comandi, digita fastboot flash recovery recovery.img  (Sostituisci “recovery.img” con il nome del file TWRP.img scaricato precedentemente). Questo flasherà la TWRP Recovery sul tuo LG G5.

Questo è tutto! Attendi che il processo venga completato e quindi scollega il dispositivo dal PC. Ora è possibile riavviare e utilizzare il dispositivo normalmente.

Come ottenere i permessi di root su LG G5 con Android Nougat

Permessi di root su LG G5 con Android Nougat 2

  • Spegni il dispositivo (tieni premuto il pulsante Power e seleziona Spegni).
  • Quindi, avvia il dispositivo in recovery (per farlo, tieni premuto il pulsante accensione + Volume Giù fino a quando non compare il logo LG).
  • Successivamente, rilascia i pulsanti per un secondo e quindi ripremi nuovamente.
  • Tieni premuto i pulsanti finché non viene visualizzato il menu della recovery.
  • Seleziona recovery mode per avviare TWRP Recovery (utilizza i pulsanti Volume per navigare ed il pulsante di accensione per selezionare).
  • Ora, tocca il pulsante Install.
  • Passa alla directory in cui è stato memorizzato il file SuperZU [.zip].
  • Seleziona il file [.zip] e scorri a destra per flasharlo.

Permessi di root su LG G5 con Android Nougat 3

  • Infine, torna indietro al menu principale di TWRP e fai clic su Reboot »System.

Ecco! Questi erano i pochi passaggi necessari per ottenere i permessi di root sul tuo dispositivo LG G5. Se riscontri problemi oppure hai domande inerenti questo post, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

CONDIVIDI
  • Stefano Piedimonte

    Tutto questo presuppone che si abbia il bootloader sbloccato? Inoltre la procedura resetta il terminale? Grazie
    Stefano Piedimonte

    • Simone Montalto

      Ciao, come indicato nella guida, il bootloader deve essere sbloccato. Nella guida dello sblocco del bootloader viene segnalato che effettuando questa operazione il dispositivo viene formattato.