Notability, l’app definitiva per prendere appunti sul Mac

Se state cercando un’app per prendere appunti con il Mac, la software house Ginger Labs ha rilasciato Notability per Mac, ottima app che si è fatta conoscere nella versione disponibile per iPhone e iPad. L’interfaccia grafica è essenziale, mettendo in primo piano solo ciò di cui l’utente ha bisogno mentre usa l’app per prendere appunti. Inoltre, essa è ottimizzata anche per le ultime versioni di OS X.

Avviando Notability, lo schermo del Mac viene suddiviso in tre aree: nella colonna sinistra vengono raccolte tutte le note scritte, che possono essere divise per argomento (creati a piacimento dall’utente), nella colonna di destra si possono scegliere colore e tratto della penna o evidenziatore, mentre la colonna centrale è dedicata alla scrittura degli appunti, che possono essere di testo, disegno di grafica o vocali.

screeTramite il tasto posto in alto a sinistra si può aprire un nuovo foglio sul quale è possibile iniziare a scrivere una nuova nota. Quattro le opzioni disponibili in fase di scrittura, semplici da utilizzare quanto essenziali per chiunque voglia prendere appunti.

Schermata-2014-08-30-1Tramite lo strumento Testo è possibile iniziare a scrivere con la tastiera in qualunque parte del foglio, posizionando semplicemente il prompt. Inoltre, è possibile importare un’immagine nella nota (semplicemente trascinando una o più immagini nel foglio dell’app), il testo scritto verrà affiancato automaticamente alle immagini.

Se siete studenti universitari e seguite corsi riguardanti materie scientifiche, la scrittura tramite tastiera potrebbe risultare insufficiente nel caso in cui si debbano scrivere formule e renderebbe impossibile tracciare grafici. Per risolvere questo problema ci viene in aiuto lo strumento Penna, che permette di tracciare tratti di penna a “mano libera” (molto comodo da usare per tracciare grafici o scrivere formule tramite il trackpad del MacBook).

Schermata-2014-08-30Gli altri strumenti riguardano l’evidenziatore, la gomma e lo strumento selezione. Ma l’opzione che trovo molto interessante è quella riguardante la registrazione vocale. Immaginate di prendere appunti durante una lezione. Attivando la registrazione vocale, ogni appunto scritto verrà associato con la traccia audio.

Ritornando a casa, se volete ascoltare cosa ha detto il professore nel momento in cui avete scritto una determinata formula o avete tracciato un grafico, attivando la modalità registrazione vocale e selezionando con il touchpad o il mouse la parte della nota interessata, inizierete ad ascoltare la parte della registrazione associata a quel determinato punto. Questa è la funzione più interessante di Notability che non troverete facilmente nelle altre applicazioni ed è utilissima. L’applicazione è ancora molto giovane ma funziona tutto molto bene e può diventare l’applicazione definitiva per prendere appunti, anche grazie all’integrazione con iCloud, Dropbox e Google Drive, che sincronizzano tutte le note con la stessa applicazione presente su iPhone e iPad.

La consiglio, in accoppiata alla versione per iOS, a tutti coloro che hanno bisogno di prendere appunti durante le lezioni universitarie. Notability per Mac può essere acquistato dal Mac App Store al prezzo di 9.99€.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

Articoli Correlati

1
Lascia un commento

avatar
1 Commento alla discussione
0 Risposte alla discussione
0 Seguaci
 
Commenti più attivi
Discussioni più calde
0 Commenti autori
Notability, l’app definitiva per prendere appunti sul Mac | Come fare per... Commenti recenti autori
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Avvisami
trackback

[…] ti è interessato questo articolo continua a leggere il post originale Qui, oppure scrivi cosa ne pensi con un commento qui sotto. Per noi è molto importante sapere cosa ne […]