Il Galaxy S8 è lo smartphone più potente che Samsung abbia mai prodotto. Incanta per un design bellissimo e di un hardware di prima qualità. Dopo avere acquistato questo telefono, quando lo accenderai troverai con in esecuzione Android Nougat e sarebbe interessante ottenere i Permessi di root su Galaxy S8 per aumentarne ulteriormente le potenzialità.

Dopo solo una settimana dal rilascio del Galaxy S8, gli sviluppatori hanno già iniziato a modificare questo dispositivo. Sul telefono è stato possibile installare TWRP Recovery e ottenere i permessi di root utilizzando il modulo Magisk. Però, questo metodo che inizialmente ha permesso agli utenti di ottenere i permessi di root e l’installazione di TWRP, conteneva alcune complicazioni. Gli utenti dovevano passare attraverso una lunga procedura per flashare TWRP e ottenere i permessi di root. Il metodo tradizionale per ottenere i Permessi di root su Galaxy S8 utilizzando il tool CF Auto Root non era disponibile, a causa delle funzionalità di sicurezza presenti nel nuovo firmware Android.

Ora finalmente possiamo dare la buona notizia: Chainfire ha aggiornato CF Auto Root per alcuni smartphone Galaxy con Android Nougat. L’elenco dei dispositivi fortunati include anche il Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus. Se possiedi uno di questi smartphone, puoi da subito ottenere i permessi di root utilizzando il metodo più semplice che ti forniamo di seguito.

Flashare CF Auto Root è un processo di soli 2 minuti e puoi farlo funzionare sulle varianti Exynos di Samsung Galaxy S8. Segui le istruzioni che trovi nel prosieguo di questa guida, che ti consentiranno di ottenere i Permessi di root su Galaxy S8 con CF Auto Root.

Leggi attentamente: ottenendo i permessi di root sul Galaxy S8 tramite la funzione CF Auto Root, viene annullata la sua garanzia e anche il contatore Knox. Dopo aver ottenuto i permessi di root, avrai attivato la verifica dm-verity. Per bypassare questo, è necessario il ripristino di fabbrica del telefono che cancellerà la memoria interna del telefono. In caso di qualsiasi inconveniente, Guideitech non si ritiene responsabile e lo farai a tuo rischio.

Preparazione

  1. Questa guida per ottenere i Permessi di root su Galaxy S8 con CF Auto Root è compatibile con le versioni del Galaxy S8 G950F, G950FD, G950U, G950N e G950W con Android Nougat. Non utilizzarla con nessun altro dispositivo. Verifica il numero di modello del tuo dispositivo accedendo alle Impostazioni> Info sul telefono.
  2. Carica il tuo telefono fino al 50% per garantire l’alimentazione durante il processo di flash.
  3. Fai il Backup completo del tuo smartphone Android, dei tuoi contatti importanti, del  registro delle chiamate, dei messaggi SMS. Copia i contenuti multimediali sul PC.  È inoltre possibile sincronizzare i contatti con il tuo account Gmail. Non ignorare questo passaggio poichè dovrai ripristinare la periferica dopo avere ottenuto i permessi di root.
  4. In opzione sviluppatore abilita sblocco OEM e la modalità debug USB sul telefono.
  5. Utilizza il cavo dati OEM per collegare il telefono al PC.
  6. Disattiva Samsung Kies e Windows Firewall durante l’utilizzo di Odin.
  7. Segui attentamente le altre istruzioni che trovi di seguito.

Download richiesti

Dopo aver estratto il file scaricato, riceverai un file Auto Root.tar per il tuo dispositivo.

Permessi di root su Galaxy S8 con CF Auto Root

  • Apri Odin 3.12.5.exe sul tuo computer.
  • Fai clic sulla scheda AP in Odin.
  • Seleziona il file CF Auto Root.tar.md5 appena scaricato per il tuo telefono.

Permessi di root su Galaxy S8 1

  • Metti il telefono in modalità di download ora premi e tieni premuto per un po’ i tasti Volume Giù + Home + Tasto di accensione.
  • Ora collega il telefono al PC. Non appena si effettua la connessione, la casella ID: COM in Odin diventa blu. Verrà visualizzato lo stato Added nella casella del registro di Odin.

Permessi di root su Galaxy S8 2

  • Fai clic sul pulsante Options di Odin. Assicurati che l’unica opzione selezionata sia F.Reset Time. Nessuna altra opzione dovrebbe essere selezionata.

Permessi di root su Galaxy S8 3

  • Ora che è tutto pronto per flashare Auto Root, fai clic sul pulsante Start di Odin e attendi un po’.
  • Ci vorrà un minuto al massimo per flashare CF Auto Root. Una volta che PASS! lampeggia, scollega il telefono e riavvialo manualmente. Tieni premuto per un pò i tasti Volume Su + Giù + Tasto di accensione per riavviare il telefono.

Permessi di root su Galaxy S8 4

  • Quando il telefono viene avviato, ti mostrerà l’avviso che è stata attivata la funzione DM-Verity e che è necessario reimpostare il dispositivo. Fai il RESET del dispositivo per avviare il sistema. Se il telefono non chiede di ripristinare il dispositivo, basta avviare semplicemente il telefono, per cui puoi saltare questo passaggio.
  • Una volta che resetti il telefono, al riavvio ti porterà al nuovo sistema sbloccato. Ora è possibile installare Root Checker per verificare se hai ottenuto i permessi di root sul dispositivo. È tutto.

Se il tuo Galaxy S8 continua a notificare un’attività non autorizzata in corso, apri semplicemente l’applicazione SuperSU sul telefono. SuperSU ti dirà di disabilitare Samsung Knox. Lascia che SuperSU disattivi Samsung Knox e la notifica di attività non autorizzata andrà via subito dopo.

Se il telefono sta prendendo troppo tempo per avviarsi, puoi avviare la modalità di ripristino e cancellare la partizione della cache. Se il telefono richiede ancora tempo, avvia nuovamente il telefono nella modalità di ripristino ed esegui un factory data reset (reset dei dati di fabbrica). Può richiedere fino a 10 minuti per il caricamento del telefono. Abbi un po’ di pazienza mentre il telefono completa il procedimento.

Conclusione

Hai ottenuto i Permessi di root su Galaxy S8 usando la procedura più semplice con CF Auto Root. Ora puoi iniziare a migliorare il tuo dispositivo. Su un telefono con i permessi di root è possibile utilizzare applicazioni come Titanium Backup, Greenify e molti altri. È inoltre possibile aumentare la durata della batteria del telefono utilizzando le app che richiedono la root sbloccata. In questo articolo potrai trovare le migliori applicazioni per dispositivi Android con root.

 Ora potrai trarre il massimo del tuo smartphone Android.

Condividi.

Informazioni autore

Ingegnere Informatico laureato presso il Politecnico di Milano. Appassionato di tecnologia e programmazione. Esperto e utilizzatore dei prodotti Apple ma anche di Android e Linux.

7 commenti

  1. Ciao, ho provato la procedura ma fallisce.
    Questo è il report:

    Added!!
    Enter CS for MD5..
    Check MD5.. Do not unplug the cable..
    Please wait..
    Checking MD5 finished Sucessfully..
    Leave CS..
    Removed!!
    Added!!
    Odin engine v(ID:3.1205)..
    File analysis..
    SetupConnection..
    Initialzation..
    Get PIT for mapping..
    Firmware update start..
    SingleDownload.
    recovery.img
    FAIL!

    Complete(Write) operation failed.
    All threads completed. (succeed 0 / failed 1)

    Ti ringrazio.

  2. francesco lanzi il

    salve, ho fatto come dice, e una volta scollegato il telefono questo continua a riavviarsi, appare una schermata blu con scritto cancellazione e poi si rispegne. non mi permette neanche di aprire la modalità ripristino, solo quella download. che devo fare?

  3. Mickael Felter il

    salve ho seguito tutta la procedura alla lettera, ma finito tutto ho installato Root Checker ma dice che il mio device non ha i permessi di root…. (Samsung s8) premetto che al termine del root con odin e al riavvio mi è uscita una schermata con scritto che dovevo ripristinare mi sa che ho sbagliato li dovevo fare un reset al posto del ripristino…. mickael

      • Mickael Felter il

        Infatti ho rifatto la procedura ed è andato a buon fine… unica pecca è che alcune funzioni non me le da xe il Tel è rootato es Samsung healt la funzione cartella segreta… esiste una soluzione?

        • Dovresti dare un’occhiata al systemless root, un tipo di root che può essere disabilitato all’occorrenza proprio per utilizzare applicazioni che altrimenti con i permessi di root smetterebbero di funzionare.

Lascia un commento