Problemi di connessione Wi-Fi su Mac: come risolverli

Non riesci a connetterti alla rete Wi-Fi con il tuo Mac? I motivi possono essere molteplici e non sempre è facile trovare subito una soluzione. Proprio per questo motivo, ho pensato di mostrarti in questo articolo le varie soluzioni possibili per risolvere i problemi di connessione Wi-Fi su Mac. Continua a leggere per scoprire la soluzione al tuo problema.

Problemi di connessione Wi-Fi su Mac: possibili soluzioni

Può capitare, specialmente dopo aver aggiornato il sistema operativo macOS, che si verifichino con i computer Apple dei problemi di connettività alla rete Wi-Fi. In questi casi, potrai risolvere definitivamente il problema tramite le soluzioni che ti mostrerò qui di seguito.

Rimuovi le configurazioni di rete e i file di preferenze

Una prima soluzione consiste nel cestinare i file con le preferenze della gestione di rete, in modo da avere un ripristino delle impostazioni di connessione. Per farlo, non dovrai far altro che seguire questi passaggi:

1) disattiva la connessione Wi-Fi;

2) dal Finder, seleziona il menu “Vai”, scegli la voce “Vai alla cartella” e incolla il seguente percorso:

/Library/Preferences/SystemConfiguration

3) fai click sul tasto “Vai” e sposta nel cestino i seguenti file (non preoccuparti se alcuni dei file indicati non sono presenti):

com.apple.airport.preferences.plist

com.apple.network.identification.plist

com.apple.wifi.message-tracer.plist

NetworkInterfaces.plist

preferences.plist

4) dopo aver eliminato i file, riavvia il Mac. Al riavvio, riattiva la connessione Wi-FI. In questo modo, i file prima cancellati verranno ripristinati. Individua la tua rete Wi-FI  e inserisci l’eventuale password per connetterti.

Verifica i DNS

Se la connessione Wi-Fi è attiva ma non riesci a navigare sul web, allora potrebbe esserci un problema con il server DNS. È importante, quindi, verificare i DNS ed eventualmente ripristinarli. Per farlo, vai nell’opzione “Network” presente nelle Preferenze di Sistema, dopodiché nella sezione a sinistra seleziona la voce “WiFi” e fai click sul tasto “Avanzate”. A questo punto, vai nella sezione DNS e nella colonna “Server DNS” riporta i seguenti indirizzi:

8.8.8.8

8.8.4.4

208.67.222.222

208.67.220.220

Gli indirizzi in questione sono di servizi che offrono liberamente i propri DNS, consentendo la risoluzione di nomi in indirizzi Internet (DNS), risolvendo in automatico i nomi corrispondenti a vari indirizzi host digitati nei browser alla prima interrogazione. Una volta incollati negli appositi campi, fai click sul tasto OK e chiudi la finestra delle preferenze Network. La connessione potrebbe essersi ristabilita.

Resetta le impostazioni della PRAM

Un’ulteriore soluzione potrebbe essere quella di resettare la PRAM del computer. La PRAM (Parameter Random-Access Memory) è una sezione della memoria del computer sulla quale sono memorizzate determinate impostazioni (es. il disco di avvio designato, la risoluzione del monitor, il volume degli altoparlanti e altre informazioni). Se per qualche motivo, l’area della PRAM si corrompe, è possibile ripristinarla usando questa procedura:

  1. spegni il Mac e poi riaccendilo;
  2. all’accensione del Mac e ancor prima che venga visualizzata la schermata di colore grigio tieni premuto immediatamente sulla tastiera i seguenti tasti: Opzione, Cmd (o “Mela”), P e R;
  3. tieni premuti i tasti fino a quando il Mac si riavvia e senti il suono di avvio per la seconda volta. A questo punto potrai rilasciare i tasti e il computer si avvierà normalmente con la PRAM ripristinata.

Resetta l’SMC

Se il reset della PRAM non funziona, puoi provare a resettare l’SMC, il controller di gestione del sistema. l’SMC è responsabile di molte funzioni di basso livello dei Mac con processore Intel. Tra queste funzioni sono incluse: la gestione della batteria, alcuni sensori, la retroilluminazione della tastiera e altro. La modalità di reimpostazione del controller di gestione del sistema varia secondo il computer (se è un Mac con batteria rimovibile, non rimovibile o un MacPro, un iMac o un Mac Mini). Per farlo, segui i seguenti passaggi:

Se la batteria non è rimovibile:

  1. Scegli menu Apple > Spegni.
  2. Quando il Mac si sarà spento, premi Maiuscole-Ctrl-Opzione sul lato sinistro della tastiera integrata, quindi premi contemporaneamente il pulsante di alimentazione. Tieni premuti questi tasti e il pulsante di accensione per 10 secondi.
    Se hai un MacBook Pro con Touch ID, il pulsante Touch ID è anche il pulsante di accensione.
  3. Rilascia tutti i tasti.
  4. Premi di nuovo il pulsante di accensione per accendere il Mac.

Se la batteria è rimovibile:

  1. Spegni il Mac.
  2. Rimuovi la batteria. Se ti serve aiuto per rimuovere la batteria, contatta un Centro Assistenza Autorizzato Apple o rivolgiti a un Apple Store.
  3. Tieni premuto il pulsante di alimentazione per cinque secondi.
  4. Reinstalla la batteria.
  5. Premi di nuovo il pulsante di accensione per accendere il Mac.

Altre soluzioni

Alcuni utenti segnalano di essere riusciti a risolvere problematiche di connessioni ad alcuni router disattivando il Bluetooth; è un tentativo che si può fare ma non è ovviamente una soluzione adatta per chi ha la necessità di usare dispositivi Bluetooth.

E se fosse il router il problema?

Il problema di connettività potrebbe dipendere anche direttamente dal modem-router. Il primo tentativo da fare è spegnere e riaccendere il router dopo una decina di secondi. Se il problema persiste, il problema potrebbe dipendere dal canale utilizzato, oppure dal posizionamento del router. Ti invito a leggere quest’altro articolo in cui spiego come ottimizzare la connessione wireless.

Condividi.

Informazioni autore

Laureato in Giurisprudenza e amante della scrittura. Da sempre appassionato di tecnologia e in particolare al mondo degli Smartphone. Da qualche anno esterna questa sua passione scrivendo sul web.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami