Cartucce per stampanti compatibili o originali?

0

Fin quando le cartucce originali durano, andiamo tranquilli ad usare la stampante, non emerge alcun dubbio sulla qualità della stampa. È nel momento in cui la stampante inizia a segnalare “cartucce in esaurimento” che la domanda si fa d’obbligo: le cartucce compatibili rovinano la stampante? In effetti non è facile rispondere, perché dipende da tanti fattori che andremo qui sotto ad analizzare.

Io, per esempio, possiedo una stampante a getto d’inchiostro Canon della serie Pixma e come puoi immaginare, anch’io ho avuto questo dilemma: cartucce originali o cartucce Canon compatibili con le stampanti Pixma? Sicuramente sarà noto anche a te che utilizzi una stampante a getto d’inchiostro o laser, a casa o in ufficio, che i ricambi originali hanno un costo elevato. È proprio questo aspetto che ci spinge a sollevare la classica domanda: è il caso di acquistare cartucce per stampanti compatibili oppure spendere di più ma andare sul sicuro con le cartucce originali?

Sicuramente sei tra quelli che vuole salvaguardare l’incolumità della stampante ed allo stesso tempo non vuole spendere un occhio della testa per acquistare cartucce per stampanti originali. È un vero dilemma, anche perché, sbagliando, si rischia di compromettere qualità di stampa, stampante ed economicità. Anche Altroconsumo suggerisce di vederci chiaro sulla scelta della cartuccia, per questo è necessario innanzitutto fare un po’ di chiarezza sulle diverse tipologie esistenti sul mercato. Naturalmente di store online specializzati nella vendita di inchiostri, toner e cartucce per stampanti ne esistono tanti e capisco che la scelta non sia proprio semplice.
Io, personalmente, ho avuto qualche difficoltà quando ho deciso di acquistare una cartuccia compatibile e solo dopo una approfondita ricerca ho fatto la mia scelta.

Cartucce per stampanti compatibili originali o rigenerate?

Cartucce originali: Se hai deciso di fare questa scelta, non ci sono dubbi. Con questi prodotti vai sul sicuro sia per la qualità di stampa, ma anche per quanto riguarda la salvaguardia della stampante. Cartucce marcate HP, CANON, EPSON, SAMSUNG, ecc. sono garantite dalle case produttrici delle stampanti e nell’uso non avrai sorprese. L’inconveniente è il costo, che a volte è eccessivamente elevato.

Cartucce per Stampanti Canon PixmaCartucce rigenerate: Questa è la soluzione più economica ma anche la più rischiosa. Consigliata a chi non ha molte pretesi sulla qualità di stampa e vuole investire veramente poco sui ricambi della sua stampante. Quando una cartuccia originale si esaurisce, puoi utilizzare il contenitore per riempirlo con inchiostro compatibile. Puoi farlo tu direttamente acquistando kit completi per il riempimento, oppure rivolgerti a negozi specializzati. Naturalmente questa soluzione è quella che dà meno garanzie di un buon funzionamento.

Cartucce compatibili: Le cartucce per stampanti compatibili sono una via di mezzo tra le due precedenti soluzioni. Non sono cartucce originali realizzate dai produttori di stampante, ma sono ugualmente affidabili perché prodotte da marchi con la stessa professionalità dei brand più conosciuti. Nella maggior parte dei casi vanno molto bene sulle varie stampanti, e sono ugualmente garantite dalle aziende produttrici. È ovvio che in questo campo esistono produttori più o meno affidabili, quindi sta a te decidere a quale marchio affidarti per sostituire la tua cartuccia originale.

Il consiglio è quello di non scegliere cartucce ad un costo troppo basso e selezionare gli store più affidabili. Per esempio, le cartucce compatibili Canon sono prodotte da aziende terze e, utilizzate sulla stampante, consentono di ottenere una buona qualità di stampa ed un vistoso risparmio economico. Questa è quella via di mezzo che tutti cercano in un prodotto di consumo.

CONDIVIDI