Come funziona la dual camera di DOOGEE Shoot 2

0

La doppia fotocamera è stata l’innovazione più diffusa dello scorso anno tra tutte le aziende produttrici di smartphone. Molti top di gamma hanno iniziare ad implementarla come iPhone 7 Plus, Huawei Mate 9, Xiaomi Redmi Pro giusto per citarne alcuni. Ma non devi necessariamente acquistare uno smartphone costoso per poter trovare la doppia fotocamera su un dispositivo. Dopo averla trovata, è interessante anche sapere come funziona la dual camera e per saperlo, prosegui nella lettura. Per esempio, l’azienda DOOGEE ha rilasciato il secondo modello della serie Shoot, che propone due fotocamere posteriori.

La domanda a questo punto sorge spontanea: come funziona la dual camera su uno smartphone da 69.99$?

Come funziona la dual camera di DOOGEE Shoot 2

DOOGEE ha lanciato la serie Shoot lo scorso anno, proponendo due fotocamere posteriori rispettivamente da 13MP (con sensore Samsung) e da 8MP ed una anteriore da 8MP. Lo schermo era un’unità Sharp HD da 5.5″ mentre lo storage a disposizione poteva arrivare fino a 256GB tramite microSD.

Comparato con il modello precedente, DOOGEE Shoot 2 offre un prezzo di lancio nettamente inferiore, cercando di offrire buone prestazioni hardware. Per migliorare la chiarezza e nitidezza delle immagini, Shoot 2 propone due camere posteriori con gli stessi megapixel e stessa lunghezza focale. La combinazione di sensore a colori e sensore monocromatico è la chiave per migliorare la qualità delle immagini con maggiori dettagli e colori vividi.

Oltre alle lenti, il nuovo DOOGEE Shoot 2 presenta ben sei modalità di scatto. L’utente potrà scegliere tra la modalità notte, foto monocromatica, effetto blur, miglioramento dei volti, panorama ed il classico scatto. Si può facilmente passare tra una modalità e l’altra tramite l’interfaccia dell’app fotocamera.

Modalità Blur

Quando effettui scatti sfruttando la massima apertura focale f/2.8, Shoot 2 permette di avere maggiore flessibilità per perfezionare il tuo lavoro. Una strada è quella di utilizzare la modalità blur (sfocatura). Cliccando sullo schermo per sistemare l’apertura focale, puoi creare un effetto blur sull’immagine dell’intensità che desideri.

Questo dispositivo ti consente di passare da un semplice scatto ad una foto più ricercata, semplicemente regolando lo slider che comparirà sullo schermo.Come funziona la dual camera

Modalità notte

Anche in condizioni di scarsa luminosità, DOOGEE garantisce ottimi scatti con il suo Shoot 2. Un sistema software ottimizzato, l’inserimento del più recente sensore di luce ed una efficiente cattura della luce, dovrebbero riuscire a garantire degli scatti di qualità anche in notturna.

Miglioramento dei volti

Per rispondere alla sempre più crescente domanda dei selfie, DOOGEE Shoot 2 eredita la modalità miglioramento dei volti già presente nel primo modello. Con una camera da 5MP ed un angolo di 87°, scattare selfie insieme agli amici non sarà più un compito arduo. Non sarà più necessario scaricare app aggiuntive per abbellire le proprie foto.

Se sei interessato all’acquisto del nuovo DOOGEE Shoot 2, puoi trovarlo in vendita direttamente sul sito ufficiale dell’azienda oppure sul noto store Aliexpress.

CONDIVIDI