Recensione: Movavi Video Editor per Windows

0

I Mac sono stati per anni il punto di riferimento per la creazione di contenuti. Acquistando un computer Apple, l’utente trova a disposizione una serie di applicazioni installate di default come iMovie e Garageband, che permettono di gestire foto, video e musica e creare dei semplici quanto efficaci video. Fino a qualche anno fa, anche Windows offriva un software di editing video amatoriale. Il noto Windows Movie Maker non è mai stato all’altezza della controparte per Mac. Inoltre, con le ultime versioni di Windows 10, il software è stato eliminato completamente da Microsoft. Per questo si cercano app di terze parti come Movavi Video Editor.

Per questo motivo, chi ha necessità di fare montaggio video su Windows a livello amatoriale deve affidarsi a soluzioni di terze parti. Sono molti i software disponibili, ma pochi sono semplici da utilizzare e permettono di ottenere buoni risultati. Oggi vorrei parlarti di Movavi Video Editor, un software di montaggio video per Windows adatto ai più giovani. Esso permette infatti la creazione semplificata di video amatoriali, permettendo di ottenere ottimi risultati in pochi clic. Se anche tu sei alla ricerca di un buon editor di video per Windows, allora ti consiglio di continuare a leggere questo articolo.

Movavi Video Editor 1

Movavi Video Editor, crea i tuoi video con semplicità sui PC Windows

La pagina di presentazione di Movavi Video Editor mette subito in evidenza il target dell’applicazione. Il software è infatti pensato per un pubblico giovane. Esso permette il montaggio di video semplificato, consentendo di arricchire il filmato di effetti, filtri e animazioni in maniera semplice. In otto passaggi si passa dall’acquisizione dei filmati al salvataggio del video, passando per la fase di produzione e miglioramento dei dati acquisiti.

1. Acquisizione dei filmati

La prima operazione da effettuare quando si deve fare un montaggio video è importare i filmati e le foto che ci serviranno all’interno del software di video editing. Movavi consente non solo di caricare dei filmati giù presenti sul PC. Esso permette anche di acquisire in automatico i video dalla videocamera o fotocamera oppure registrare dei filmati tramite la camera integrata nel PC.

Movavi Video Editor 2

Chi ne ha bisogno, può anche digitalizzare vecchie cassette VHS direttamente tramite Movavi Video Editor. Per sfruttare questa funzionalità, è necessario possedere un adattatore che consenta di collegare il video registratore al PC. Molti sono i formati video compatibili con l’applicazione. Per citare i più diffusi, Movavi Video Editor permette la gestione di file AVI, MOV, MP4, MP3 e WMA, più una serie di altri formati che possono essere visionati sul sito ufficiale dell’azienda. Questa caratteristica permette di evitare il passaggio di conversione dei filmati. Operazione che nella maggior parte dei casi richiederebbe molto tempo.

2. Taglia, incolla, sposta

Movavi Video Editor 3

Dopo aver importato i filmati, si deve passare all’assemblaggio del video. Come con i più classici software di montaggio video, Movavi Video Editor permette di gestire il progetto in una timeline. All’interno di essa si possono trascinare i nostri video, i quali possono essere tagliati e riordinati, in modo da ottenere un risultato a noi congeniale.

Il software permette anche di ruotare un video, qualora esso sia stato registrato in maniera errata. Inoltre si può fare un crop sulle immagini, cioè fare uno zoom su una certa porzione del filmato. Infine si possono legare insieme più frammenti video tramite le molte animazioni di transizione messe a disposizione da Movavi.

3. Migliora la qualità del video

Può capitare che la registrazione di un video presenti dei problemi. Ad esempio potrebbe risultare mosso oppure non gestire bene la saturazione ed il contrasto. Qualora ce ne fosse la necessità, Movavi Video Editor permette di migliorare la qualità dei video importati. Ovviamente non stiamo parlando di un software professionale che permette una gestione completa del filmato. Però le operazioni più semplici sono messe a disposizione di tutti.

Tra le funzioni più utilizzate troviamo la regolazione della saturazione, luminosità, contrasto e dei colori in generale. Inoltre è possibile stabilizzare i filmati, laddove essi risultino leggermente mossi. I più pigri possono anche decidere di avviare la regolazione automatica, così da lasciare fare il lavoro sporco all’applicazione.

4. Inserisci filtri ed effetti speciali

Movavi Video Editor 4

La buona riuscita di un montaggio video dipende anche dai filtri e dagli effetti speciali che vengono applicati. Movavi ne mette a disposizione più di 160 ed i più creativi possono davvero sbizzarrirsi. Non è facile descrivere uno ad uno gli effetti presenti. Perciò ti consiglio di dare un’occhiata a questa pagina, in cui l’azienda ha raccolto una serie di filmati che mostrano il risultato finale di molti filtri ed effetti.

5. Inserisci del testo

Movavi Video Editor 5

Il passo successivo è quello di inserire del testo nel filmato. Movavi Video Editor permette di scegliere tra più di 100 stili di scrittura. Oltre ai più classici font, è possibile inserire delle word art, modificare i colori, la dimensione ed altri parametri del testo. Le scritte possono sia essere sovrapposte al video che applicate a degli sfondi predefiniti che è possibile scegliere dalla libreria del software. Inoltre è possibile ruotarli, aggiungere delle animazioni e molto altro.

6. Aggiungi musica e registra la tua voce

Movavi Video Editor 6

Dopo aver completato il filmato, si deve passare all’inserimento della musica. Movavi Video Editor consente sia di caricare della musica dal PC che di scegliere effetti sonori dalla sua libreria. Qualora ce ne fosse la possibilità, Movavi permette di catturare il suono da sorgenti esterne, come una tastiera MIDI, un piano elettrico o altri strumenti musicali connessi al PC. Infine è sempre possibile registrare la propria voce tramite il microfono integrato.

7. Migliora e trasforma l’audio

Così come per il video, anche l’audio può essere modificato. Tramite l’equalizzatore integrato si possono scegliere tra più di 20 stili predefiniti (jazz, rock, electronic, etc.). Inoltre è possibile rimuovere eventuali disturbi di sottofondo dalle registrazioni vocali oppure applicare simpatici filtri come quello metallico dei robot oppure del telefono.

8. Esportazione del filmato

Movavi Video Editor 7

Arrivati a questo punto, il filmato è completo. Ora non resta altro da fare se non esportarlo. Movavi è pensato per i giovani, pertanto permette non solo di salvare il video finale sul PC, ma anche ottimizzarlo per la visione su smartphone oppure per il caricamento sul web (YouTube, Facebook, Vimeo e molti altri).

Conclusioni

Movavi Video Editor permette la creazione semplificata di filmati amatoriali. Con pochi e semplici passaggi si è in grado di creare ottimi video. Qualora ce ne fosse la necessità, in tre passaggi si può impostare automaticamente una sequenza di foto con effetti simpatici, da riprodurre in occasioni speciali come compleanni o anniversari.

Il software sostituisce egregiamente Windows Movie Maker ed aggiunge diverse funzionalità che lo rendono molto simile ad iMovie di Apple. Se sei interessato a questo software, entra nel sito per ottenere maggiori informazioni. Da qui potrai scaricare la versione di prova oppure acquistare una licenza al costo di 39.95$.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here