Sbloccare bootloader OnePlus 5T e ottenere permessi Root

Se hai acquistato il nuovo OnePlus 5T e vuoi effettuare delle personalizzazioni sul sistema operativo e rendere unico il tuo dispositivo, allora questa guida fa al caso tuo. In questo articolo ti spiegheremo, infatti, come sbloccare bootloader OnePlus 5T e come ottenere i permessi di root sul dispositivo. Così facendo, potrai entrare nel mondo del modding sul dispositivo dell’azienda cinese ed effettuare le personalizzazioni.

Come sbloccare bootloader OnePlus 5T ed ottenere i permessi root

 

Sbloccare bootloader OnePlus 5T

Il OnePlus 5T viene venduto con il bootloader bloccato e partizione Data criptata. Di conseguenza, qualsiasi operazione inerente allo sblocco del bootloader porterà la cancellazione di tutti i dati memorizzati sul dispositivo. È altamente consigliabile, quindi, effettuare un backup prima di procedere.

Ricordiamo, inoltre, che la procedura descritta in questa guida per sbloccare bootloader OnePlus 5T e permessi di root presenta alcune operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero compromettere il tuo dispositivo. Sconsigliamo l’esecuzione se non si è esperti di queste procedure e se non si ha una buona esperienza del mondo modding.

Come sbloccare bootloader OnePlus 5T

  1. Apri le Impostazioni in OnePlus 5T e vai su “Informazioni telefono”;
  2. Tocca più volte (circa 7 volte) il numero di Build per abilitare la modalità sviluppatore;
  3. Torna sulla schermata principale delle impostazioni, vedrai comparire la voce “Opzioni sviluppatore”;
  4. Entra in “Opzioni sviluppatore” ed abilita il debug USB, il riavvio avanzato e lo sblocco OEM;
  5. Prima di procedere, verifica che lo sblocco OEM sia stato effettivamente attivato andando sulla pagina principale e di nuovo in “Opzioni sviluppatore”;
  6. Collega il telefono al PC in modalità fastboot, apri il prompt dei comandi e digita il seguente codice:
    fastboot devices

    (Questo comando mostra i dispositivi connessi, se compare il numero di serie del tuo OnePlus 5T potrai continuare).

  7. Se il telefono è stato riconosciuto correttamente procedi con lo sblocco del bootloader digitando il seguente comando (ATTENZIONE SBLOCCARE IL BOOTLOADER COMPORTA LA PERDITA DI TUTTI I DATI COMPRESI QUELLI SULLA MEMORIA INTERNA):
    fastboot oem unlock
  8. apparirà una schermata di conferma, seleziona “Yes” premendo il tasto Volume+ e conferma premendo il tasto Power (questa operazione cancellerà tutti i dati presenti sul device!);
  9. Per controllare l’avvenuto sblocco digita il seguente codice:
    fastboot oem device-info
  10. Se tutto ha funzionato correttamente dovresti ricevere questa risposta:
    (bootloader) Device unlocked: true
  11. Quando l’operazione è stata completata riavvia il telefono digitando il seguente codice:
    fastboot reboot

A questo punto potrai chiudere il prompt dei comandi. Hai sbloccato il bootloader sul tuo OnePlus 5T!

Ottenere i permessi Root su OnePlus 5T

Per la gestione dei permessi root su OnePlus 5T, sarà necessario installare una recovery custom come la TWRP e il flash del pacchetto SuperSU oppure Magisk.

  • Verifica prima che siano abilitate tutte le impostazioni sviluppatore come indicato sopra (OEM/Riavvio avanzato/Debug USB);
  • Scarica la TWRP Recovery ufficiale;
  • Crea una cartella sul desktop e inserisci al suo interno il file della recovery appena scaricato;
  • Scarica anche SuperSU oppure Magisk.
  • Trasferisci il file che avrai scaricato sulla memoria interna del telefono. Di default la voce “Seleziona configurazione USB” è impostata su Ricarica: per poter quindi eseguire questo punto della guida è necessario modificare la configurazione in “MTP (Media Transfer Protocol)”.
  • Spegni il telefono ed avvialo in fastboot mode.
  • Rinomina il file della recovery che hai scaricato precedentemente in “twrp.img”(attenzione che non sia twrp.img.img).
  • Apri il prompt dei comandi e digita il seguente comando:
    cd Desktop\nome_cartella
  • In questo modo accederai all’interno della cartella col file che avrai scaricato in precedenza. A questo punto potrai flashare il dispositivo digitando:
    fastboot flash recovery twrp.img
  • Successivamente digita il seguente comando:
    fastboot boot twrp.img
  • NON RIAVVIARE ADESSO L’OS, tieni premuto il tasto Power (accensione) e nella schermata di avviso del Bootloader sbloccato spostarsi col tasto volume per selezionare l’avvio in recovery.
  • A questo punto si avvierà in recovery e dovrai permettere le modifiche al sistema (allow system modifications) effettuando uno swipe verso destra sul tuo OnePlus 5T;
  • Seleziona la lingua italiano, premi su “Never show this screen on boot again” ed esegui uno swipe per permettere le modifiche;
  • naviga sul menù d’installazione e seleziona SuperSU o Magisk per installare lo zip. Conferma sempre con uno swipe per effettuare il flash;
  • Riavvia il dispositivo;
  • Il dispositivo potrebbe riavviarsi un paio di volte. Una volta conclusa la procedura, potrai finalmente goderti il root sul OnePlus 5T!

Attenzione: Una volta installata la recovery TWRP è fondamentale non installare pacchetti OTA incrementali (aggiornamenti), porterebbero al brick del telefono. Installa solo pacchetti completi per la sicurezza del tuo device!

Se non hai mai utilizzato Magisk per ottenere i permessi di root, in questa guida troverai il procedimento passo passo per scaricarlo ed installarlo sul tuo dispositivo Android.

In quest’altra guida potrai vedere il procedimento per installare TWRP Recovery su un dispositivo Android.

Condividi.

Informazioni autore

Laureato in Giurisprudenza e amante della scrittura. Da sempre appassionato di tecnologia e in particolare al mondo degli Smartphone. Da qualche anno esterna questa sua passione scrivendo sul web.

Articoli Correlati

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Avvisami